chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Presentazione / autopromozione degli strumenti realizzati dai liutai del forum.
Regole del forum
In questa sezione i liutai professionisti e amatori iscritti al forum e che vi partecipano attivamente, possono presentare i loro prodotti con l'ausilio di foto delle fasi di lavorazione, schemi progettuali e ogni altro elemento utile per illustrare la realizzazione degli strumenti.
Gli annunci di vendita devono essere pubblicati nella sezione di Compravendita, secondo le regole della stessa.
Luth
Messaggi: 32
Iscritto il: mar 27 dic 2016, 15:43

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da Luth » mer 25 gen 2017, 17:53

La lucidatura e poi la brillantatura sono a base di gommalacca diluita al 5% e poi al 2%.
La finitura a gomma non centra nulla con la gomma lacca.
Gli antichi levigavano perfettamente la tavola armonica poi passavano velocemente la gomma, per intenderci la gomma che si usa per cancellare le matite.
La passavano molto velocemente, la tavola si surriscaldava e diventava molto liscia e quasi lucida.
La gomma usata in questo modo serviva per finire perfettamente la levigatura del legno, finire e allo stesso tempo lucidare senza togliere spessore e chiudeva i pori.
Se poi si passava la mano sopra sembrava quasi di passarla su di un vetro.
Ho sperimentato questo metodo su di un arciliuto a 9 doghe 13 cori e 5 bordoni semplici a mezza tratta che ho costruito io con un buon risultato finale.
Il segreto sta nel lavorare velocemente facendo molta pressione su tutta la tavola.

JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 365
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da JuriRisso » gio 26 gen 2017, 08:44

wow! e pensa che io ci sto dando con il pennellino.....

Arduino Coltai
Messaggi: 24
Iscritto il: mer 17 mag 2017, 10:06

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da Arduino Coltai » mar 23 mag 2017, 14:06

Molto bella Juri, perché non posti una foto dello strumento finito, con le corde montate? A proposito: che corde hai montato e come l'hai accordata?

JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 365
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da JuriRisso » mer 24 mag 2017, 08:18

in realtà ne ho fatte due. Una con i pirol ie una identica con delle meccaniche da acustica. Perlomeno se dovessi cambiare idea posso semplicemente alesae i buchi e rimetterci i piroli. per le corde ho usato le aquila specifiche per chitarar terzina. Le ho accordate una terza sopra e il risultato p stato sorprendente, mordibe e sonore! non ho usato quelle in budello perchè costavano troppo care.

Posto le foto a breve

JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 365
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da JuriRisso » gio 25 mag 2017, 20:15

Immagine

Immagine

Immagine

JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 365
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da JuriRisso » gio 25 mag 2017, 20:16

Immagine

Immagine

Immagine

JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 365
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da JuriRisso » gio 25 mag 2017, 20:16

Immagine

Immagine

JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 365
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da JuriRisso » gio 25 mag 2017, 20:17

qualcuno nota qualcosa di strano?

Avatar utente
Francesco Iannucci
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 100
Iscritto il: gio 23 lug 2015, 15:14

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da Francesco Iannucci » gio 25 mag 2017, 20:21

Bellissima, complimenti
Chitarra: Altamira N300+
Corde:Aquila Alabastro Superior,
Dogal Venetian strong, Augustine Imperial HT

Balaju
Messaggi: 665
Iscritto il: lun 12 set 2011, 20:12

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da Balaju » gio 25 mag 2017, 22:34

13 tasti fuori dalla cassa e meccaniche che non si possono vedere...
Balaju

JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 365
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da JuriRisso » ven 26 mag 2017, 06:18

giusto per i tasti. Le meccaniche le ho messe per mia figlia di 5 anni... magari si appassiona e diventa una grande chitarrista.... per ora è piccola come la chitarra!

Balaju
Messaggi: 665
Iscritto il: lun 12 set 2011, 20:12

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da Balaju » ven 26 mag 2017, 08:01

Potresti montare i piroli da banjo. Sarebbero meno "fuori stile"... :D
Balaju
Ultima modifica di Balaju il ven 26 mag 2017, 12:09, modificato 1 volta in totale.

Arduino Coltai
Messaggi: 24
Iscritto il: mer 17 mag 2017, 10:06

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da Arduino Coltai » ven 26 mag 2017, 10:44

Molto bella Juri, a parte particolare "filologico" delle meccaniche immediatamente messo in evidenza da Balaju :roll: Come mai però i tredici tasti fuori dalla cassa armonica? C'è un motivo particolare?
:bravo: :bye:

Balaju
Messaggi: 665
Iscritto il: lun 12 set 2011, 20:12

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da Balaju » ven 26 mag 2017, 12:20

E perché invece l'altra che hai fatto ha regolarmente 12 tasti fuori dalla cassa?. Questa è forse partita male già in fase di progettazione?
Balaju

JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 365
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: chitarra terzina di Gennaro Fabricatore 1833

Messaggio da JuriRisso » sab 27 mag 2017, 06:40

ciao, ho fatto tredici tasti per avere un tasto in più rispetto all'originale. Ho mantenuto il diapason 650 meno i primi due tasti e per non avere il ponticello troppo in basso ho allungato la tastiera. Le meccaniche sono un pugno nell'occhio ma funzionano bene. Sull'altra prima ho montato i piroli, poi le meccanicheper il banjo mascherate con dei finti piroli. L'effetto era bello e funzionavano bene. Sicuramente molto meno costose di quelle della wittner

Torna a “Gli strumenti realizzati dai liutai del forum”