Fabbri. Concerto Auditorium-Roma

Notizie e commenti su concerti, convegni, master class.
Regole del forum
In questa sezione potete pubblicare notizie e commenti sui concerti, convegni, master class.
Gli annunci su pubblicazioni, prodotti o eventi professionali personali devono essere pubblicati nella sezione Autopromozione.
carlo malfetta
Messaggi: 393
Iscritto il: mar 27 apr 2010, 15:21

Fabbri. Concerto Auditorium-Roma

Messaggio da carlo malfetta » mer 20 mar 2013, 11:42

Bello!! Il Maestro è riuscito a tirar fuori i suoni di tutta l'anima della chitarra: dolci,suadenti caldi,stoppati,ardenti..con una limpidezza straordinaria.Con una sala piena che alla fine ha concesso un lungo applauso non solo a Fabbri ma anche ai suoi Fabbri Guitar Quartet( Paolo Bontempi,Leonardo Gallucci,Luigi Sini) e alle brave The Four Flowers che lo hanno accompagnato in pezzi bellissimi del CD "Nei tuoi occhi".Una serata splendida di musica con al centro una chitarra classica che sembrava rinata e ..felice.

Avatar utente
Paola Liguori
Moderator
Messaggi: 7990
Iscritto il: dom 29 mar 2009, 00:27
Località: ROMA

Re: FABBRI.CONCERTO AUDITORIUM-ROMA

Messaggio da Paola Liguori » mer 20 mar 2013, 12:01

Mi e' dispiaciuto tanto non esserci, per un problema di salute non lieve. Mi consolo con il Cd.
Congratulazioni al M. Fabbri.

roberto fabbri

Re: FABBRI.CONCERTO AUDITORIUM-ROMA

Messaggio da roberto fabbri » gio 21 mar 2013, 16:13

Grazie Carlo!
Mi dispiace Paola!
Vorrà dire che verrai il prossimo anno per la presentazione del nuovo cd che uscirà nei primi mesi del 2014 sempre per la Sony!
un caro saluto Roberto Fabbri

Avatar utente
Paola Liguori
Moderator
Messaggi: 7990
Iscritto il: dom 29 mar 2009, 00:27
Località: ROMA

Re: FABBRI.CONCERTO AUDITORIUM-ROMA

Messaggio da Paola Liguori » gio 21 mar 2013, 16:25

Grazie, senz'altro verrò. :D
Complimenti ancora per questo Cd, che davvero mi è piaciuto molto.
http://www.tg1.rai.it/dl/tg1/2010/artic ... eafcc.html
http://musica.net1news.org/artisti/inte ... occhi.html

LUCA.P
Messaggi: 313
Iscritto il: lun 25 feb 2013, 12:02

Re: FABBRI.CONCERTO AUDITORIUM-ROMA

Messaggio da LUCA.P » sab 23 mar 2013, 12:55

Accidenti! non mi faccio certamente scappare l'occasione di ringraziare Il chitarrista Roberto fabbri,perche' grazie a lui alle sue pubblicazioni con intavolatura
che mi permisero di uscire da un periodo negativo, riaccostandomi alla chitarra classica.Quest'uomo e' un grande!
Grazie signor Fabbri!

Luca Poggi

Avatar utente
Gerardo50
Messaggi: 4931
Iscritto il: ven 22 set 2006, 10:50
Località: Roma

Re: Fabbri. Concerto Auditorium-Roma

Messaggio da Gerardo50 » sab 23 mar 2013, 15:32

Vorrei aggiungere un particolare: il concerto era per chitarra solista, quartetto e chitarra ed archi ma Roberto era presente in TUTTE e 3 le fasi, quindi ha suonato sempre, penso che ad un certo punto le unghie fossero infuocate :D avendo suonato per tutto il tempo della durata del concerto. Cordialmente. Gerardo. P.S. Gallucci aveva una chitarra con più di sei corde sinceramente non sono riuscito a distinguere i particolari della chitarra ma mi sembrava diversa dalla tradizionale 10 corde, sarei curioso di saperne di più. Comunque tutto bello.
Gerardo

roberto fabbri

Re: Fabbri. Concerto Auditorium-Roma

Messaggio da roberto fabbri » sab 23 mar 2013, 15:33

Grazie Luca, mi fa piacere constatare come le pubblicazioni con intavolatura ti siano state di "aiuto" in un momento di caduta di interesse per lo strumento.
Queste pubblicazioni appartengono naturalmente alla fascia "amatoriale" in cui si divide il mio lavoro editoriale, fra le oltre quaranta pubblicazioni da me curate rappresentano una piccola ma credo comunque significativa parte.
La mia scelta è stata infatti quella di "targettizzare" la didattica chitarristica curando contemporaneamente testi che si rivolgessero ai bambini (la collana "suoniamo la chitarra"), agli amatori (dal chitarrista classico autodidatta alle varie antologie), fino a quella professionale ad uso dei Conservatori e rappresentata dal "Guitar Master" dal metodo sulle scale, dalla revisione sul Carulli etc. fino alle pubblicazioni con le mie composizioni.
Logicamente con i miei studenti in Conservatorio adotto la terza tipologia di testi integrandoli con quelli della didattica tradizionale, non potrebbe essere altrimenti ne verrebbe meno la mia etica di Maestro.
Certamente se poi qualche mio allievo si vuole "dilettare" anche con gli altri pezzi al di fuori del programma didattico del Conservatorio non sono certo io ad impedirlo!
Roberto Fabbri

roberto fabbri

Re: Fabbri. Concerto Auditorium-Roma

Messaggio da roberto fabbri » sab 23 mar 2013, 15:43

Gerardo50 ha scritto:Vorrei aggiungere un particolare: il concerto era per chitarra solista, quartetto e chitarra ed archi ma Roberto era presente in TUTTE e 3 le fasi, quindi ha suonato sempre, penso che ad un certo punto le unghie fossero infuocate :D avendo suonato per tutto il tempo della durata del concerto. Cordialmente. Gerardo. P.S. Gallucci aveva una chitarra con più di sei corde sinceramente non sono riuscito a distinguere i particolari della chitarra ma mi sembrava diversa dalla tradizionale 10 corde, sarei curioso di saperne di più. Comunque tutto bello.
Caro Gerardo si in effetti sono stato sul palco un ora e mezza di fila, ed ho suonato come è mia abitudine tutti i pezzi a memoria, ma il tempo mi è passato velocemente! :-)
Non ho voluto dividere il concerto nelle tradizionali due parti perché rappresenta un percorso emozionale che altrimenti si interromperebbe.
La scelta di alternare i brani solistici a quelli per quattro chitarre, poi nuovamente i solistici, poi gli archi in un crescendo che alla fine ci vede suonare tutti insieme, serve a non far cadere mai l'attenzione di chi ascolta, l'acme del live è poi rappresentato appunto dal pezzo finale quattro chitarre e archi.
La chitarra di Leonardo è una dieci corde con un manico ristretto, ossia due bassi sono fuori dal manico.

un saluto Roberto

LUCA.P
Messaggi: 313
Iscritto il: lun 25 feb 2013, 12:02

Re: Fabbri. Concerto Auditorium-Roma

Messaggio da LUCA.P » sab 23 mar 2013, 17:49

Favolose le pubblicazioni di J.S.Bach e della chitarra romantica,ma con M.Gangi , Fabbri ci porta ancor piu' lontano .Veremente bei lavori, belllissimo suono nei c.d. con la chitarra (mi pare una ramirez).
Saranno opere didattiche amatoriali,ma musica cosi' meravigliosa e ben fatta fa sognare.
Il signor Fabbri tira fuori il meglio dallo strumento.
Chiedo scusa se sono uscito dall'argomento impostato,ma questo lo volevo dire.

Torna a “Rassegna di eventi”