Destri per obbligo.

Luogo pubblico dei chitarristi classici.
Avatar utente
Gerardo50
Messaggi: 4931
Iscritto il: ven 22 set 2006, 10:50
Località: Roma

Destri per obbligo.

Messaggio da Gerardo50 » gio 05 gen 2017, 23:53

Questo argomento è sicuramente stato gia trattato con varie opinioni. Però mi chiedo: è giusto obbligare un mancino a diventare destro quando invece nessuno obbliga un destroide a diventare mancino? Come mai per la scrittura nessuno obbliga un mancino a scrivere con la destra e con la musica invece no? A volte portano l'esempio dei pianisti ecc. e molti ritengono che bisogna abituarsi e alla fine verrànaturale. Nello stesso tempo però ho provato mentalmente ad immaginare che qualcuno mi chiedesse all'imrovviso di diventare mancino a me sembrerebbe una forzatura e se lo è per me penso lo sarebbe anche per un mancino diventare destro. Insomma: tutto è possibile a me però sembra andare un po contronatura. Ogni opinione o esperienza, è gradita. Buona epifania a tutti.
Gerardo

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 1409
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: Destri per obbligo.

Messaggio da Pietro » ven 06 gen 2017, 11:56

Forse dipende da caso a caso. Mi sono accorto che mio nipotino Filippo era mancino quando da piccolissimo toccava le corde della chitarra istintivamente con la sinistra... ora che va alla materna se ne sono accorti anche i genitori visto che è lo stesso con la matita.
Le maestre provano a farlo scrivere con la destra ma senza nessuna forzatura considerando il fatto che anche essere mancino rientra nella normalità delle cose.
Sono da sempre convinto che i mancini abbiano una marcia in più, vedi Leonardo Da vinci, Jimi Hendrix, Obama e... non ultimo... Massimo Di Coste.
Non mi preoccuperei quindi più di tanto... lasciamo che le cose seguano il loro corso naturale.
Auguri di buon proseguimento caro Gerardo e posto una foto del mio nipotino.
foto[1] (3) (640x480).jpg
Cordialità - Pietro -
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2899
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: Destri per obbligo.

Messaggio da Magic Guitar » ven 06 gen 2017, 13:01

Pietro ha scritto:
Sono da sempre convinto che i mancini abbiano una marcia in più, vedi Leonardo Da vinci, Jimi Hendrix, Obama e... non ultimo... Massimo Di Coste.
...



Cordialità - Pietro -
Va bene per Leonardo da Vinci, Jimmy Hendrix, Obama.... ma Massimo Di Coste nooooooooo !!!!

:lol: :lol: :lol:

:bye:
Ferdinando Bonapace

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 1409
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: Destri per obbligo.

Messaggio da Pietro » ven 06 gen 2017, 14:24

Sono ancora abbagliato dal ROMA EXPO GUITARS 2016 dove ho pure conosciuto Massimo di Coste...
Ottima manifestazione, tanto di cappello agli organizzatori, se mi sarà possibile vedrò di tornarci anche quest'anno.

Cordialità - Pietro -

Avatar utente
Gerardo50
Messaggi: 4931
Iscritto il: ven 22 set 2006, 10:50
Località: Roma

Re: Destri per obbligo.

Messaggio da Gerardo50 » ven 06 gen 2017, 14:55

Grazie Pietro :) Dalla foto del tuo bel nipotino vedo infatti che usa la mano sinistra e concordo sul metodo di non forzare. Per quanto riguarda Massimo senza dubbio è bravo, ma lo metterei un tantinello al di sotto di Leonardo :lol: :lol: :lol: :lol:
Gerardo

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 1409
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: Destri per obbligo.

Messaggio da Pietro » ven 06 gen 2017, 16:22

... Ma un tantino al di sopra del mio assicuratore...naturalmente pure lui mancino...

Cordialità - Pietro -

PinGiov
Messaggi: 731
Iscritto il: sab 26 giu 2010, 11:14

Re: Destri per obbligo.

Messaggio da PinGiov » dom 08 gen 2017, 00:10

Ci sono chitarristi "mancini" bravi quanto I "destri".

Salvatorinho
Messaggi: 122
Iscritto il: lun 16 lug 2007, 22:25
Località: Basilea

Re: Destri per obbligo.

Messaggio da Salvatorinho » dom 12 feb 2017, 18:01

Caro Gerardo, sicuramente la questione è annosa e passibile di molte opinioni e argomentazioni. Per questo anche molto interessante!
Suonare uno strumento (non tutti ovviamente, ma la chitarra sicuramente si) richiede una manualità "fina" per ambedue le mani. Ti risulta che un mancino possa imparare più velocemente tenendo la chitarra al contrario, o viceversa? Sicuramente la tecnica chitarristica, seppur differente per la destra o la sinistra, non agevola una mano rispetto all'altra, quindi il paragone con altri strumenti che non possono essere capovolti mi sembra più che lecito. A te le conclusioni... :bye:

Avatar utente
Alma Steiner
Moderator
Messaggi: 3945
Iscritto il: mar 12 feb 2008, 15:58

Re: Destri per obbligo.

Messaggio da Alma Steiner » lun 13 feb 2017, 02:29

Forse per chi suona gli archi è anche più vantaggioso essere mancini. D'altro canto sarebbe molto dispendioso farsi costruire degli strumenti appositi e in orchestra sarebbe molto complicato trovare un ruolo.
:::===(o| )

Avatar utente
Gabriele Gobbo
Messaggi: 3521
Iscritto il: dom 05 set 2010, 09:47

Re: Destri per obbligo.

Messaggio da Gabriele Gobbo » lun 13 feb 2017, 12:29

Gli strumenti a corda cun un manico, sono tutti con la tastiera a sinistra. Credo che questo dipenda dall'occhio dominante, che nei destri è quasi sempre a destra. Questo consente di avere una migliore visibilità della tastiera, importante soprattutto nelle fasi di apprendimento.
Credo che non vi sia altra ragione, per esempio per gli archi, dove la mano più impegnata dal punto di vista della precisione è senz'altro la sinistra.
Questa almeno è l'opinione che mi sono fatto.
Vorrei essere libero, libero come un uomo ... (G. Gaber)

Avatar utente
Massimo Di Coste
Messaggi: 4572
Iscritto il: mer 21 set 2005, 07:21
Località: Roma

Re: Destri per obbligo.

Messaggio da Massimo Di Coste » mer 15 feb 2017, 20:12

Solo oggi mi accorgo di essere stato tirato in ballo da tanti cari amici.... :D mi avete proprio fatto morire alle risate, specie Magic!!! :lol:
A Pietro: spero di vederti al Roma Expo Guitars! :okok:

p.s. sull'argomento mancino non ho molto da dire...sostanzialmente sono d'accordo con Gerardo, però credo sia giusto provare ad imparare da destro semplicemente perchè di chitarre mancine classiche in giro non ce sono e questo può essere molto frustrante (io lo so bene). Diverso il discorso per il mancino che vuole suonare l'acustica o l'elettrica perchè qui il mercato offre molte scelte anche per loro. :)
Signore dammi il sole nelle fredde giornate d'inverno, l'ombra nei caldi giorni d'estate, e una chitarra.....
(preghiera andalusa)

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 1409
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: Destri per obbligo.

Messaggio da Pietro » ven 17 feb 2017, 21:05

Farò il possibile Massimo, e... se mi è consentito... anche di più... per essere al Roma Expo Guitars! Lo merita come manifestazione e sarebbe un peccato non parteciparvi, tanto da vedere, tanto da sentire e tanto da imparare.

Per i mancini e gli strumenti musicali devo trovare una foto di un mio cugino (pure lui mancino) che suona il violino, ma è una cosa che devo anche descrivere con un testo altrimenti non sarei esaustivo.
Ne riparleremo, se l'acustica o l'elettrica offrono molte scelte in confronto alla chitarra classica assicuro che per il violinista è ancora più dura (vedi le parole della gentile Alma poco sopra) ma se si esce dagli schemi le possibilità ci sono... eccome!

Cordialità - Pietro -

Stefano Rubino
Messaggi: 150
Iscritto il: mar 22 gen 2008, 23:28
Località: Brindisi

Re: Destri per obbligo.

Messaggio da Stefano Rubino » sab 21 ott 2017, 17:31

E' giusto obbligare un destro a diventare mancino? No. Allo stesso modo è ingiusto obbligare un mancino a diventare destro? Ovviamente no. Ergo, il mancino ha tutto il diritto di suonare su una chitarra mancina. (E lo dico da destro, a mani invertite suonerei come un principiante...).

giacos
Messaggi: 184
Iscritto il: gio 18 feb 2010, 23:59

Re: Destri per obbligo.

Messaggio da giacos » dom 29 ott 2017, 20:55

una curiosità: ma che succede se uno prende una chitarra per destri e mette il mi basso a posto del mi cantino il la al posto del si etc etc per usarla da mancino...?

Avatar utente
Gabriele Gobbo
Messaggi: 3521
Iscritto il: dom 05 set 2010, 09:47

Re: Destri per obbligo.

Messaggio da Gabriele Gobbo » dom 29 ott 2017, 21:02

Se la chitarra è simmetrica, non succede nulla, ma bisogna comunque rifare capotasto e asticciola del ponticello. Se simmetrica non è, allora l'operazione è sconsigliabile.
Va detto che molte chitarre, simmetriche all'apparenza, non lo sono per quanto concerne il ponticello, parzialmente compensato già nell'incollaggio, o con la torretta lievemente disassata. In questi casi c'è una complicazione in più, perché andrebbe scollato e/o sostituito l'intero ponticello, pena una difficoltà oggettiva nell'ottenere una intonazione accettabile.
Vorrei essere libero, libero come un uomo ... (G. Gaber)

Torna a “Luogo pubblico”