Scale con l'utilizzo del pollice

Studio: scambio, opinioni e consigli per chitarristi classici. Questa sezione è dedicata agli utenti che desiderano scambiare opinioni, commenti, suggerimenti e informazioni su autori e musiche, tecnica e interpretazione. Materiale didattico per allievi.
Andrea Antonellini
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 48
Iscritto il: dom 04 giu 2017, 15:13

Scale con l'utilizzo del pollice

Messaggio da Andrea Antonellini » gio 22 giu 2017, 16:46

Salve a tutti, chiedo ancora consigli e suggerimenti.
Partendo dal presupposto che le scale che finora ho studiato erano tutti diteggiate in svariati modi ma sempre con indice, medio e anulare mi domando come far intervenire il pollice. Ho notato che per semplici frammenti scalari sulle corde acute spesso è di notevole ausilio. Il problema è che non riesco a trovare un metodo di studio razionale in quanto le possibilità combinative diventano davvero troppe e alcune combinazioni non hanno praticamente senso (es. le posizioni scavallate). Qualcuno è al corrente di qualche metodo o ausilio didattico per affrontarne lo studio in maniera in qualche modo sistematica? So per inciso che i liutisti dedicano tempo allo studio di queste scale, forse per la struttura diversa dello strumento che richiede (presumo io) una diversa impostazione. Ringrazio anticipatamente chi mi voglia aiutare o semplicemente suggerire qualcosa.

Andrea Antonellini
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 48
Iscritto il: dom 04 giu 2017, 15:13

Re: Scale con l'utilizzo del pollice

Messaggio da Andrea Antonellini » ven 23 giu 2017, 18:40

Nessuna idea? :(

lucky13
Messaggi: 70
Iscritto il: gio 03 dic 2015, 11:09

Re: Scale con l'utilizzo del pollice

Messaggio da lucky13 » sab 24 giu 2017, 08:34

Per poter essere alternate su di una stessa corda le dita devono trovarsi sullo stesso piano. Con la posizione tradizionale della chitarra il pollice si trova più in alto rispetto all' indice, al medio e all' anulare per cui non è per niente naturale alternare il pollice con le altre dita su di una stessa corda. Può
invece andare bene se ad esempio il pollice pizzica una corda posizionata più in alto rispetto alla corda che viene azionata dalle altre dita. Nel liuto, come si può vedere dal video che ti allego, la posizione della mano è completamente diversa, la qual cosa implica che il pollice e le altre dita sono in pratica sullo stesso piano ed è pertanto possibile alternare il pollice e l' indice su di una stessa corda. Questo è quello che mi sembra di arguire, ma non essendo un liutista non so quanto poi spesso venga utilizzata questa tecnica e se non ci sia una differenza tra il liuto rinascimentale e quello barocco.
https://youtu.be/R8P5CTlGadE

Andrea Antonellini
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 48
Iscritto il: dom 04 giu 2017, 15:13

Re: Scale con l'utilizzo del pollice

Messaggio da Andrea Antonellini » dom 25 giu 2017, 13:24

Geazie MILLE. Video stupendo! Praticamente la mano e' sulla stessa continuazione dell'avambraccio senza subire incurvature. Ho poi scoperto che i liutisti suonano senza unghie viste le doppie corde, cosa forse ovvia ma non ci avevo mai pensato. Io però alludevo al tuo secondo utilizzo esempio: pollice sul sol e le le altre dita sulle prime due corde. Grazie comunque per il suggerimento e per aver condiviso il video

simposio
Messaggi: 137
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 12:22

Re: Scale con l'utilizzo del pollice

Messaggio da simposio » ven 07 lug 2017, 11:01

Salve ragazzi, se ho ben capito la tua domanda vuoi sapere se esiste un metodo per suonare le scale usando il pollice alternandolo alle altre dita. Conosco un libricino scritto da L. Brouwer e P. Paolini intitolato Scale per chitarra, Metodologia dello studio, sono illustrate le tecniche per l'uso delle diteggiature incluse quelle con il pollice e alcuni consigli su come studiare le scale.
https://www.erretimusica.it/chitarra/25 ... tarra.html

Sulla chitarra non mi risulta sia impossibile suonare le scale con p,i, soprattutto nella musica contrappuntistica dove spesso le risposte al basso sono abbastanza difficili e l'alternanza delle dita alleggerisce la fatica e migliora il fraseggio, ma bisogna stare attenti ad ottenere un suono omogeneo.

Andrea Antonellini
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 48
Iscritto il: dom 04 giu 2017, 15:13

Re: Scale con l'utilizzo del pollice

Messaggio da Andrea Antonellini » ven 07 lug 2017, 15:24

simposio ha scritto:
ven 07 lug 2017, 11:01
Salve ragazzi, se ho ben capito la tua domanda vuoi sapere se esiste un metodo per suonare le scale usando il pollice alternandolo alle altre dita. Conosco un libricino scritto da L. Brouwer e P. Paolini intitolato Scale per chitarra, Metodologia dello studio, sono illustrate le tecniche per l'uso delle diteggiature incluse quelle con il pollice e alcuni consigli su come studiare le scale.
https://www.erretimusica.it/chitarra/25 ... tarra.html
Grazie mille, forse è proprio quello che cercavo

simposio
Messaggi: 137
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 12:22

Re: Scale con l'utilizzo del pollice

Messaggio da simposio » ven 07 lug 2017, 20:28

Spero di esserti stato di aiuto, il libro forse lo trovi anche in rete, cercando ;)

simposio
Messaggi: 137
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 12:22

Re: Scale con l'utilizzo del pollice

Messaggio da simposio » dom 16 lug 2017, 11:49

https://youtu.be/UXEu7toCwnU in questo video puoi apprezzare la tecnica pi. ciao

lucky13
Messaggi: 70
Iscritto il: gio 03 dic 2015, 11:09

Re: Scale con l'utilizzo del pollice

Messaggio da lucky13 » dom 16 lug 2017, 18:21

In realtà in questo bellissimo brano l' indice ribatte la nota suonata dal pollice. E' una situazione un po' diversa da quella di una scala dove si alternano pollice ed indice.

simposio
Messaggi: 137
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 12:22

Re: Scale con l'utilizzo del pollice

Messaggio da simposio » dom 16 lug 2017, 21:46

certo come ho scritto si può vedere la tecnica pi, che poi si può applicare alle scale ;)

Torna a “Tecnica e interpretazione”