villa lobos preludio 1

Studio: scambio, opinioni e consigli per chitarristi classici. Questa sezione è dedicata agli utenti che desiderano scambiare opinioni, commenti, suggerimenti e informazioni su autori e musiche, tecnica e interpretazione. Materiale didattico per allievi.

villa lobos preludio 1

Messaggioda filippodb » mar 11 mag 2010, 11:55

Ho appena cominciato a studiare il preludio 1 dell'autore brasiliano.Sono andato a vedere su youtube dei filmati: mi sembra una montagna da scalare a mani nude!
CIAO! :bye:
filippodb
 
Messaggi: 67
Iscritto il: mer 20 gen 2010, 20:25
Località: CALUSO - TO

Re: villa lobos preludio 1

Messaggioda Alessandro Frassi » mar 11 mag 2010, 12:06

Non farti prendere dalla fretta, con successiva e conseguente frustrazione, di eseguire la parte centrale in velocità. Controlla l'arpeggio lentamente, con attacco preparato. :bye:
Alessandro Frassi
 

Re: villa lobos preludio 1

Messaggioda guemi » gio 13 mag 2010, 06:41

Con un po' di pazienza si arriva dappertutto. Basta studiare lentamente e e poco a poco la mano destra migliorerà nell'arpeggio. Consiglio di tenere il polso fermo ed eseguire l' "attacco preparato"...
Salutoni
Michele Guerra
guemi
 

Re: villa lobos preludio 1

Messaggioda Segala » dom 16 mag 2010, 15:15

La parte centrale è di solito eseguita molto velocemente. Si noti che Villa-Lobos chiede Più mosso in relazione a un Andantino expressivo e non Il Più presto possibile (come fanno tanti chitarristi). Inoltre, è molto più la regolarità delle sedicesimi che fare una cascata di note incompreensibili.
Saluti!
Segala
 

Re: villa lobos preludio 1

Messaggioda fortea » gio 20 mag 2010, 17:15

e sii regolare nella prima e nella terza parte: non distorgere il ritmo come fanno tutti da Segovia in puoi; sullo spartito ci sono 4 sedicesimi regolari e tu devi fare 4 sedicesimi regolari, non un ottavo con una terzina di sedicesimi. A parte punti particolari, ovviamente, ma che non diventi una costante di tutto il pezzo. :bye:
«I filosofi hanno solo interpretato il mondo in vari modi; ma il punto ora è di cambiarlo.»
K. Marx
Avatar utente
fortea
 
Messaggi: 328
Iscritto il: sab 24 nov 2007, 17:58

Re: villa lobos preludio 1

Messaggioda evelyn » gio 20 mag 2010, 17:50

E' un pezzo bellissimo, come si dice, un grande classico! A me ha sempre ricordato fenesta ca lucive...
evelyn
 

Re: villa lobos preludio 1

Messaggioda Paola Longo » gio 20 mag 2010, 22:24

Segala ha scritto:La parte centrale è di solito eseguita molto velocemente. Si noti che Villa-Lobos chiede Più mosso in relazione a un Andantino expressivo e non Il Più presto possibile (come fanno tanti chitarristi). Inoltre, è molto più la regolarità delle sedicesimi che fare una cascata di note incompreensibili.
Saluti!


Senza menzionare la parte indicata "poco meno" fino ad "allargando poco a poco" che di solito viene suonata a mò di flamenco.... non ho mai capito perchè :?
:bye:
Avatar utente
Paola Longo
 
Messaggi: 1191
Iscritto il: mer 19 nov 2008, 15:25
Località: Catania

Re: villa lobos preludio 1

Messaggioda Alessandro Frassi » gio 20 mag 2010, 22:45

Si tratta comunque di un Preludio difficile da rendere bene, come tutto Villa-Lobos.
Alessandro Frassi
 

Re: villa lobos preludio 1

Messaggioda Mauriziaccio » sab 22 mag 2010, 10:15

tranquillo..adagio adagio tutto si migliora!
Ti do un consiglio: non dannarti l'anima per fare la parte centrale come la senti spesso eseguita,cioè velocissima.
Se la studi bene,cioè lentamente,metronomo circa 60,la capisci perfettamente,e,secondo me capisci anche che suonandola alla velocità della luce la si snatura.
Salutone
Mauriziaccio
 

Re: villa lobos preludio 1

Messaggioda Giorgio Signorile » sab 22 mag 2010, 10:39

Questo Preludio è l'esempio lampante delle contraddizioni che sovente si verificano tra il pezzo scritto e le mille esecuzioni reperibili. Il più delle volte lo si ascolta suonato "alla Williams" "alla Bream" "alla Assad" ecc dimenticando di suonarlo "alla Villa Lobos"....e dire che le indicazioni ci sono, chi conosce la storia di HVL saprà dei suoi viaggi all'interno del Brasile, del suo amore per Bach, ecc ecc e quindi c'è tutto l'occorrente per suonarlo bene a livello espressivo, in modo personale, autonomo.
mi sembra una montagna da scalare a mani nude!
questa frase però mi fa pensare, non è che è troppo presto forse per studiare questo brano, tutto sommato e col dovuto rispetto, uno dei più semplici di HVL per chitarra?ciao!
Avatar utente
Giorgio Signorile
Professore
 
Messaggi: 6610
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 17:08
Località: cuneo

Re: villa lobos preludio 1

Messaggioda ilovemusic015 » mar 25 mag 2010, 14:18

Io la parte centrale la sento molto moderata, cantata, contemplativa e ricca di "saudade", mi viene quasi istintivo rallentare anzichè affrettare, la prima e l' ultima parte vivono di un crescendo strutturato in tre livelli, in cui si deve arrivare progressivamente con più volume alle 3 note culmine (re quarta battuta, mi in sedicesima, fa in trentaduesima), il crescendo animando dalla ventiduesima è ovvio e istintivo, ma attenzione a non esagerare... :), la stupenda frase dalla 39 alla 42 : sonorità massima e una coroncina sul mi in 39 non ci sta affatto male..., sgranare poi in modo dolce ma "netto" i bicordi delle ultime tre battute, alla fine del brano animare e rallentare nelle ultime due battute (avvicinarsi al ponte), e il mi finale sul ponticello, secco, deciso, ma non forte...Il tutto condito sempre da espressione, garbo e "saudade"!
Scusate, non volevo fare il professore, mi sono solo lasciato trascinare... :D...penso in effetti che questo studio venga spesso dato in pasto agli allievi troppo precocemente, come accadde al sottoscritto, credo che ci sia tanta Musica più facile e altrettanto bella da proporre in alternativa a livelli di studio non troppo avanzati, o quanto meno, se proprio lo si vuole proporre, occorre mettere in guardia l' allievo sul fatto che il pezzo andrà digerito a fasi e in un considerevole lasso di tempo... :bye:
ilovemusic015
 
Messaggi: 302
Iscritto il: ven 09 gen 2009, 14:08
Località: Roma

Re: villa lobos preludio 1

Messaggioda serenella97 » dom 29 mag 2011, 18:58

potete postare lo spartito che mi piacerebbe studiare il brano??grazie :)
serenella97
 

Re: villa lobos preludio 1

Messaggioda giat » dom 29 mag 2011, 22:43

@ serenella97
Villa Lobos è coperto ancora da diritto d'autore.
Oh Lord, please don't let me be misunderstood!
Avatar utente
giat
 
Messaggi: 473
Iscritto il: gio 18 giu 2009, 11:53
Località: Trento

Re: villa lobos preludio 1

Messaggioda setras » mar 31 mag 2011, 00:25

Questo lo fa pure Villa Lobos quindi filologicamente è inconfutabile :
http://www.youtube.com/watch?v=KLbZLmIhggA
E comunque Villa Lobos alla Bream è impossibile.
Avatar utente
setras
 
Messaggi: 1322
Iscritto il: mer 06 ott 2010, 22:56

Re: villa lobos preludio 1

Messaggioda Francesco Carlo » mar 31 mag 2011, 09:39

Ciao,
Sul "tubo" c'è un Masterclass di Bream molto istruttivo.
Ricercare "JULIAN BREAM MASTERCLASS - VILLA - LOBOS PRELUDE NO.1"


:bye:
Francesco
chitarre: Gioachino Giussani (1999), Casimiro Lozano (2010)
Francesco Carlo
 
Messaggi: 586
Iscritto il: gio 24 set 2009, 10:11

Prossimo

Torna a Tecnica e interpretazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot], luigib952 e 3 ospiti