D01 Lezione di chitarra classica 2

Re: D01 Lezione 2

Messaggioda Elena Romanello » ven 10 dic 2010, 20:21

Cari amici del forum, eccomi a postare i miei video.....ho vinto la vergogna ed ecco qua i risultati del mio lavoro... devo dire che ho avuto discrete difficoltà, soprattutto nell'uso del terzo e quarto dito e nel suonre il "la" e il "si" sulla terza corda (devo guardare, altrimenti non ci acchiappo); mio marito Paolo dice che muovo troppo la mano sinistra, che dovrebbe rimanere più ferma in posizione, allargando di più le dita.Inoltre per me è ancora difficile alternare regolarmente le dita della mano destra e dovendo pensare a tante cose insieme faccio confusione.
Mi interessano molto le vostre impressioni, commenti e critiche e ho anche bisogno di essere incoraggiata da chi è stato principiante prima di me .... un caro saluto e a presto ! :bye:


Youtube



Youtube
Avatar utente
Elena Romanello
Allievo dei corsi in linea
 
Messaggi: 155
Iscritto il: dom 14 nov 2010, 12:33
Località: Genova

Re: D01 Lezione 2

Messaggioda Giorgio Signorile » ven 10 dic 2010, 22:27

tuo marito ha ragione riguardo ai troppi movimenti della sinistra, ma il problema è che ti manca sicurezza nella destra e quindi coordinare le mani è difficile...insomma o pensi alla destra o alla sinistra...ed è proprio perciò che sarebbe bene all'inizio separare i lavori, iniziare cioè con la destra: movimenti di presa di coscienza del contatto dito-corda, alternanze stessa crda-più corde, arpeggi a vuoto ecc, e solo dopo introdurre il movimento della sinistra. Comunque il tuo problema principale è nel avere le dita troppo distanti dai tasti, ogni volta che si alzano perdono la posizione e devono poi faticosamente riconquistarsela; lavora innanzitutto su semplici schemi tipo 2 -(2°dito) 3, 2-3 su tutte le corde, mantenendo la posizione: il 2 il 3 sono le dita più semplici, lavorano perpendicolari rispetto al tasto, ed è facile verificarne la correttezza. Se poi ti metti un barrè mobile al V tasto e parti quindi da lì, diventa tutto più semplice, avendo la mano più vicino al corpo, meno allargamento quindi.
Scusa se sono stato lungo, mi rendo conto che è difficile a "distanza" ma credo che tu abbia focalizzato bene il problema....ciao!
Avatar utente
Giorgio Signorile
Professore
 
Messaggi: 6596
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 17:08
Località: cuneo

Re: D01 Lezione 2

Messaggioda Elena Romanello » sab 11 dic 2010, 00:16

Ciao Giorgio, ti ringrazio per i consigli sicuramente utili che mi hai dato; da domani farò esercizio tenendo presente le tue indicazioni.Riguardando il video ho effettivamente notato che le dita si staccano davvero tanto dalla tastiera, forse anche perchè ho mano e dita molto lunghe...sono molto d'accordo sul fatto di lavorare separatamente sulle due mani, anche perchè in effetti all'inizio ho trovato difficoltà a pensare ad entrambe contemporaneamente e lavorerò quindi sugli esercizi del maestro Delcamp per le dita della sola mano destra.Anche Paolo ti ringrazia per le valide osservazioni ed insieme ti salutiamo con simpatia.... a presto ! :merci: :bye:
Avatar utente
Elena Romanello
Allievo dei corsi in linea
 
Messaggi: 155
Iscritto il: dom 14 nov 2010, 12:33
Località: Genova

Re: D01 Lezione 2

Messaggioda Diego Sammartino » sab 11 dic 2010, 16:25

stefano.pintor ha scritto:
Youtube



Youtube


Per vedere se sono più cane o più meglio, gli altri video sono postati indietro, qualche pagina fa!!! :casque:

:merci:

Stefano


ma certo che se più meglio... si l'effeto dello studio si vede...per quanto roguarda il distaccare troppo le dita hai ragione tu, probabilmente è un retaggio del modo si suonare nell'elettrica che ci si porta dietro..comunque mi pare che tutto si ban fatto...io devo concentrarmi molto per non distaccare le dita qualche m
ma si può fare l'importante è la consapevolezza :bravo: :merci: :bye:
mantenetevi folli e comportatevi da persone normali
Avatar utente
Diego Sammartino
 
Messaggi: 1400
Iscritto il: gio 03 set 2009, 10:49
Località: cinisi (PA)

Re: D01 Lezione 2

Messaggioda Diego Sammartino » sab 11 dic 2010, 16:30

stefano.pintor ha scritto:Tra l'altro... Come la vedi la storia delle note stoppate con la mano sx? Un po' meglio no?
A presto,
Stefano


si...lo smorzato (o stoppato?!) va meglio... decisamente :bravo: anche frere jacques :ouioui: :ouioui:
Ultima modifica di Diego Sammartino il sab 11 dic 2010, 16:39, modificato 1 volta in totale.
mantenetevi folli e comportatevi da persone normali
Avatar utente
Diego Sammartino
 
Messaggi: 1400
Iscritto il: gio 03 set 2009, 10:49
Località: cinisi (PA)

Re: D01 Lezione 2

Messaggioda Diego Sammartino » sab 11 dic 2010, 16:38

Pier Giuseppe Manzelli ha scritto:Salve,
Ho visto gli ultimi lavori di Diego e devo dire che è atterrato ottimante sulla tastiera (sto scherzando), così come ascoltatore (senza pretese di giudizio) il suono mi piace e mi sembra di sentire degli affinamenti dal video precedente.
Anche il lavoro di Stefano mi sembra progredisca e nonostante la chit. acustica i suoni sono buoni.
Ho fatto tesoro delle vostre osservazioni e mi sono impegnato sia nello smorzato che nell'uso del metronomo, questo "ensemble" dove tutti consigliano tutti credo che porterà a dei buoni risultati.
Ho da domandarvi con che cosa registrate i video e se registrate anche il sonoro con la stessa cosa.
Ho guardato delle discussioni inerenti, ma non ho trovato qualcosa di molto semplice e pratico tipo webcam o simili, non ho pretese di alta fedeltà. Comunque questo sito è una vera enciclopedia della chitarra.
Io sto ancora navigando nel mare della postura e della posizione della mano e del braccio destro.
Per il momento ho posizionato la chitarra con il manico a 45 gradi circa in modo che mi trovo con la mano destra ortogonale alle corde senza dover storcere il polso e questo mi ha già alleviato un notevole sforzo, per fare questo sto provando diversi spessori sotto la gamba destra escludendo così anche l'uso del poggiapiede; mi preoccupava la sinistra più alta ma mi sono accorto che mi trovo bene in quella posizione.
Mi rimane il fatto che avendo le braccia lunghe non ho ancora stabilito bene l'appoggio dell'avanbraccio destro sulla cassa, in certe posizioni se lascio cadere l'avanbraccio in modo naturale mi trovo con la mano sotto la buca e se mi appoggio più vicino al polso poi ho lo stesso molto alto e devo arcuarlo troppo, ci devo lavorare. Per ultimo ( per il momento) vorrei che qualcuno mi spiegasse la differenza tra lo spingere la corda verso la tavola armonica e poi lasciarla vibrare e il tirarla dal basso verso l'alto, a me sia nel tocco libero che nell'appoggiato mi viene di tirarla e non di premerla forse perchè ho sempre suonato così.
Buono studio e buone cose
PG


grazie dei complimenti... troppo gentile...
per quanto riguarda le registrazioni con la webcam o una videocamera (come faccio io) se non si hanno troppe pretese di hi fi, va bene, basta poi uploadare su you tube e il gioco è fatto...come dice stefano, e meglio per una fruizione generale, cercare di inquadrare bene entrambe le mani..
per la posizione l'unica è studiare la propria in base alle proprie caratteristiche fisiche...
per l'ultima questione..in effetti è un po' difficile..dal basso verso l'alto rispetto al piano parallelo delle corde... io so che per ottenere il miglior suono, in termini di armoniche, nel tocco libero si deve far vibrare la corda perpendcolarmente al piano armonico..ma non è facile...beh a presto
:merci: :bye:
mantenetevi folli e comportatevi da persone normali
Avatar utente
Diego Sammartino
 
Messaggi: 1400
Iscritto il: gio 03 set 2009, 10:49
Località: cinisi (PA)

Re: D01 Lezione 2

Messaggioda Diego Sammartino » sab 11 dic 2010, 16:44

Elena Romanello ha scritto:Cari amici del forum, eccomi a postare i miei video.....ho vinto la vergogna ed ecco qua i risultati del mio lavoro... devo dire che ho avuto discrete difficoltà, soprattutto nell'uso del terzo e quarto dito e nel suonre il "la" e il "si" sulla terza corda (devo guardare, altrimenti non ci acchiappo); mio marito Paolo dice che muovo troppo la mano sinistra, che dovrebbe rimanere più ferma in posizione, allargando di più le dita.Inoltre per me è ancora difficile alternare regolarmente le dita della mano destra e dovendo pensare a tante cose insieme faccio confusione.
Mi interessano molto le vostre impressioni, commenti e critiche e ho anche bisogno di essere incoraggiata da chi è stato principiante prima di me .... un caro saluto e a presto ! :bye:


Youtube



Youtube


ciao...secondo me sei sulla buona strada... anche a me il maestro signorile ha fatto notare il probelema di allontanare troppo le dita della sinistra..ma col tempo e la pazienza ci sto lavorando e va un po' meglio...si è tragico il dover pensare a tante cose soprattutto all'inizio, ma è come guidare la macchina.. alla fine diventa naturale coordinare tante azioni, per cui ci si concntra di meno e l'esecuzione migliora e viene svolta come cosa naturale... è solo questione di tempo :bravo: :bye:
diego
mantenetevi folli e comportatevi da persone normali
Avatar utente
Diego Sammartino
 
Messaggi: 1400
Iscritto il: gio 03 set 2009, 10:49
Località: cinisi (PA)

Re: D01 Lezione 2

Messaggioda Diego Sammartino » sab 11 dic 2010, 16:49

stefano.pintor ha scritto:Ciao Diego,
mi sembra che tu abbia una buona impostazione e un buon suono e una bella precisione davvero.
Bravo. Ti prendo d'esempio. In effetti tieni le dita della mano sinistra un po' lontane dalla tastiera. Ma anch'io ho notato che lo faccio. Sopratutto alzo tanto il mignolo, anche se sto lì a controllarlo in prova, quando registro come al solito va a farsi i giri ai paesi suoi... :bye: Ciao ciao mignolo...
Comunque ora posto altri due video miei, così vediamo se secondo voi ho fatto qualche minimo progresso.
Sopratutto ho tentato di spingere il pollicione più indietro, dietro il manico. Non è ancora del tutto a posto, ancora la mano non mette le dita proprio proprio a martelletto... Ho ancora troppo i bending nelle mani, cavolo... :mrgreen:
Poi ho riaccordato la chitarra un semitono sopra... Eheh...
Per quel che riguarda i video, anch'io faccio sempre una fatica cosmica ad inquadrare sia la dx che la sx. In effetti se tu riuscissi a fare qualche altra prova per farci vedere anche come funziona la dx... Dai, ormai che hai fatto 30 fai 31 così continuo a copiarti per bene e miglioro!!! :lol:
Ciaoooo!
Stefano


:okok: :okok: si..ma non mi prendere troppo da esempio :D :lol:
ciao.. provo a fare altre inquadraturre :bye: :bye:
mantenetevi folli e comportatevi da persone normali
Avatar utente
Diego Sammartino
 
Messaggi: 1400
Iscritto il: gio 03 set 2009, 10:49
Località: cinisi (PA)

Re: D01 Lezione 2

Messaggioda Diego Sammartino » sab 11 dic 2010, 17:42

mantenetevi folli e comportatevi da persone normali
Avatar utente
Diego Sammartino
 
Messaggi: 1400
Iscritto il: gio 03 set 2009, 10:49
Località: cinisi (PA)

Re: D01 Lezione 2

Messaggioda Stefano.Pintor » sab 11 dic 2010, 22:30

Carico anch'io un ultimo video va'...
La tete bizarde, che forse mi dava un po' più di problemi!
Poi risponderò a qualche post, per ora ecco qui:

Youtube

:bye:
Stefano
Avatar utente
Stefano.Pintor
 
Messaggi: 178
Iscritto il: mar 16 nov 2010, 09:50
Località: Sesto San Giovanni (MI)

Re: D01 Lezione 2

Messaggioda Elena Romanello » dom 12 dic 2010, 15:04

Diego Sammartino ha scritto:ciao...secondo me sei sulla buona strada... anche a me il maestro signorile ha fatto notare il probelema di allontanare troppo le dita della sinistra..ma col tempo e la pazienza ci sto lavorando e va un po' meglio...si è tragico il dover pensare a tante cose soprattutto all'inizio, ma è come guidare la macchina.. alla fine diventa naturale coordinare tante azioni, per cui ci si concntra di meno e l'esecuzione migliora e viene svolta come cosa naturale... è solo questione di tempo :bravo: :bye:
diego


Ciao Diego, ti ringrazio delle preziose osservazioni, che devo dire mi sono utili anche come incoraggiamento....anche perchè vedendo postati i lavori tuoi e ad es. di Stefano Pintor, è evidente che avete già una manualità e una conoscenza dello strumento più avanzata della mia.Io ho preso in mano la chitarra per la prima volta venti giorni fa, anzi sto dicendo una bugia, perchè quando ero molto piccola, all'età di 9 anni, il mio caro papà che purtroppo ora non c'è più, appassionato di musica, mi avava mandato da un maestro a prendere lezioni e l'ho fatto per circa tre mesi. Ero anche dotata secondo il maestro e a me piaceva molto, ma, avendo un rapporto conflittuale con mio padre non c'ero più voluta andare.In seguito mi sono pentita amaramente e gli impegni e le vicissitudini della vita mi hanno impedito di riprenderne lo studio fino a pochi giorni fa. La musica comunque mi piace veramente tanto e negli ultimi dieci anni l'ho coltivata in maniera diversa, cantando in gruppi vocali di canto gregoriano e musica barocca come corista e solista (sono contralto). Ora finalmente sono riuscita ad incastrare nel fitto puzzle della giornata anche lo spazio dello studio della chitarra, cosa che mi rende felice, anche perchè in seguito spero di riuscire a fare dei duetti con mio marito Paolo, molto più avanti di me.
Ci conto davvero che quando posterò prossimamente altri esercizi tu intervenga.
A presto ! :merci: :bye:
Elena
Avatar utente
Elena Romanello
Allievo dei corsi in linea
 
Messaggi: 155
Iscritto il: dom 14 nov 2010, 12:33
Località: Genova

Re: D01 Lezione 2

Messaggioda Marcello Ottaviani » lun 13 dic 2010, 21:07

Ciao a tutti.
Non sono ancora intervenuto e mi sento un pò in colpa! :(
Voglio però complimentarmi con i colleghi che hanno già postato i loro video, alcuni anche più volte. Bravi :okok:
Vi assicuro che anch'io sto facendo esercizi, non mi sono però ancora "buttato" ad inviare dei post, non è solo "imbarazzo" ma anche perchè non mi sono ancora potuto minimamente organizzare per registrare. Spero di farlo presto!

Buona serata e buona continuazione a tutti :D

marcello
Jambo bwana!
Habarigani, mzuri sana!
Avatar utente
Marcello Ottaviani
 
Messaggi: 1863
Iscritto il: lun 15 gen 2007, 18:17
Località: Roma, Nairobi, New York

Re: D01 Lezione 2

Messaggioda Diego Sammartino » mar 14 dic 2010, 08:08

Ciao Diego, ti ringrazio delle preziose osservazioni, che devo dire mi sono utili anche come incoraggiamento....anche perchè vedendo postati i lavori tuoi e ad es. di Stefano Pintor, è evidente che avete già una manualità e una conoscenza dello strumento più avanzata della mia.Io ho preso in mano la chitarra per la prima volta venti giorni fa, anzi sto dicendo una bugia, perchè quando ero molto piccola, all'età di 9 anni, il mio caro papà che purtroppo ora non c'è più, appassionato di musica, mi avava mandato da un maestro a prendere lezioni e l'ho fatto per circa tre mesi. Ero anche dotata secondo il maestro e a me piaceva molto, ma, avendo un rapporto conflittuale con mio padre non c'ero più voluta andare.In seguito mi sono pentita amaramente e gli impegni e le vicissitudini della vita mi hanno impedito di riprenderne lo studio fino a pochi giorni fa. La musica comunque mi piace veramente tanto e negli ultimi dieci anni l'ho coltivata in maniera diversa, cantando in gruppi vocali di canto gregoriano e musica barocca come corista e solista (sono contralto). Ora finalmente sono riuscita ad incastrare nel fitto puzzle della giornata anche lo spazio dello studio della chitarra, cosa che mi rende felice, anche perchè in seguito spero di riuscire a fare dei duetti con mio marito Paolo, molto più avanti di me.
Ci conto davvero che quando posterò prossimamente altri esercizi tu intervenga.
A presto ! :merci: :bye:
Elena[/quote]

ciao elena...
ma grazie a te che ci prendi da esempio :D e anche eprchè confrontarsi e scambiare opinioni e consigli con chiunque è comunque importante oltre che gratificante.. :okok:
guarda, devo anche dire, non per incoraggiamento gratuito, che, a parte la parentesi di studio della tua infanzia, in soli 20 giorni (considerate brevi sessioni di studio) ha già fatto molto secondo me in quanto a lettura tempo e divisione...e stai tranquill che col tempo anche la velocità viene (e non è l'aspetto più importante).
ottimo anche il fatto che ti occupi di altre situazioni musicali che non possono che influenzare (e viceversa) la chitarra... e spero tanto che possa iniziare a fare i duetti, il che è una cosa altrettanto meravigliosa..un altro microcosmo parallelo a quello dell chitarra solista.
beh alla prossima lezione... :bravo: :ouioui: :bye: :bye:
mantenetevi folli e comportatevi da persone normali
Avatar utente
Diego Sammartino
 
Messaggi: 1400
Iscritto il: gio 03 set 2009, 10:49
Località: cinisi (PA)

Re: D01 Lezione 2

Messaggioda Diego Sammartino » mar 14 dic 2010, 08:10

Marcello Ottaviani ha scritto:Ciao a tutti.
Non sono ancora intervenuto e mi sento un pò in colpa! :(
Voglio però complimentarmi con i colleghi che hanno già postato i loro video, alcuni anche più volte. Bravi :okok:
Vi assicuro che anch'io sto facendo esercizi, non mi sono però ancora "buttato" ad inviare dei post, non è solo "imbarazzo" ma anche perchè non mi sono ancora potuto minimamente organizzare per registrare. Spero di farlo presto!

Buona serata e buona continuazione a tutti :D

marcello


ciao.. grazie... :merci:
tranquillo.. io per lo stesso motivo ho "saltato" la fase di invio dell prima lezione"... ora recupererai con la terza che credo sia gia in linea :okok: :ouioui:
allora non vediamo l'ora di sentire e/o vedere le tue registrazioni :ouioui:
diego :bye:
mantenetevi folli e comportatevi da persone normali
Avatar utente
Diego Sammartino
 
Messaggi: 1400
Iscritto il: gio 03 set 2009, 10:49
Località: cinisi (PA)

Re: D01 Lezione 2

Messaggioda Jean-François Delcamp » mar 14 dic 2010, 09:36

:( + ♫ = :)
Avatar utente
Jean-François Delcamp
Amministrator
 
Messaggi: 3703
Iscritto il: dom 30 mag 2004, 20:49
Località: Brest - Francia

PrecedenteProssimo

Torna a Archivio Corsi di chitarra classica in linea

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite