D04 Lezione di chitarra classica 01

I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.
Regole del forum
I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.

PDF, MP3 Video e Lezione : Livello D01 - Livello D02 - Livello D03 - Livello D04 - Livello D05 - Livello D06 - Livello D07 - Livello D08 - Livello D09 - Livello D10 - Livello D11 - Livello D12.

IX I cataloghi complete dei PDF, MP3 e Video del forum.
Avatar utente
giuliobellezza
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 145
Iscritto il: sab 24 ott 2015, 23:06
Località: Pesaro

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggio da giuliobellezza » mer 14 set 2016, 06:17

Per Gioacchino.
Tutto molto bene. Non ci sono errori. Forse l'unica cosa è che Bretonneuse non è molto fluida e regolare, in alcuni punti ci sono dei piccolissimi rallentamenti. Certo, i pezzi diventano sempre più complessi da eseguire passando a questi livelli.
in ogni caso, tu e Antonio, proverete a fare anche i pezzi del livello D05? Sicuramente per voi sarà più facile fare il D05 rispetto a me.

Avatar utente
Gioacchino Faranna
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 188
Iscritto il: sab 06 feb 2016, 23:22
Località: Palermo

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggio da Gioacchino Faranna » mer 14 set 2016, 07:22

Grazie Giulio, in effetti bretonneuse non è suonato nel migliore dei modi, tutto è più lento, e in alcuni punti incerto, però va bene così, l'importante era cominciare. Al momento non credo di prendere in considerazione il d05 , l'anno scorso ho cominciato a febbraio e ho concluso i primi tre corsi , che preferisco rivedere e approfondire, comunque mai dire mai. A presto su queste pagine
le distanze dividono la musica unisce. Gioacchino, per gli Amici Marcello. Chitarra Alhambra 5p corde D'Addario

Avatar utente
Antonio Lo Iacono
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 183
Iscritto il: mer 09 mar 2016, 10:07
Località: Carini (Pa)

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggio da Antonio Lo Iacono » mer 14 set 2016, 13:38

Giulio e Gioacchino, ho ascoltato le vostre registrazioni e mi permetto di fare delle osservazioni.
Per Giulio,
ci sono delle imprecisioni dovute alla difficoltà dei pezzi, però ad esempio ho notato da parte tua un certo sforzo a tenere la durata delle note in Estudio Ostinato, quindi a migliorare l'esecuzione. Dovresti invece,secondo me, dare una controllata all'accordatura della chitarra che in un paio di brani risulta scordata. Un'altra osservazione riguarda proprio il processo di registrazione. Ho la sensazione che non usi un microfono ma che la tua chitarra sia amplificata. Se così fosse ti consiglio di abbassare, se possibile, il livello del pick-up della chitarra e di alzare invece il volume di registrazione dal computer.
Per Gioacchino,
trovo Bretounneuse troppo lenta e con qualche ondeggiamento nel tempo. Lo Studio Ostinato va invece complessivamente bene.

Buon divertimento che quest'anno c'è molto da studiare....

P.S. Giulio forse proverò a studiare i primi brani del D05, ma non so se riuscirò a completare l'intero corso.

Avatar utente
Gioacchino Faranna
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 188
Iscritto il: sab 06 feb 2016, 23:22
Località: Palermo

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggio da Gioacchino Faranna » mer 14 set 2016, 15:23

Antonio Lo Iacono ha scritto:Giulio e Gioacchino, ho ascoltato le vostre registrazioni e mi permetto di fare delle osservazioni.
Per Giulio,
ci sono delle imprecisioni dovute alla difficoltà dei pezzi, però ad esempio ho notato da parte tua un certo sforzo a tenere la durata delle note in Estudio Ostinato, quindi a migliorare l'esecuzione. Dovresti invece,secondo me, dare una controllata all'accordatura della chitarra che in un paio di brani risulta scordata. Un'altra osservazione riguarda proprio il processo di registrazione. Ho la sensazione che non usi un microfono ma che la tua chitarra sia amplificata. Se così fosse ti consiglio di abbassare, se possibile, il livello del pick-up della chitarra e di alzare invece il volume di registrazione dal computer.
Per Gioacchino,
trovo Bretounneuse troppo lenta e con qualche ondeggiamento nel tempo. Lo Studio Ostinato va invece complessivamente bene.

Buon divertimento che quest'anno c'è molto da studiare....

P.S. Giulio forse proverò a studiare i primi brani del D05, ma non so se riuscirò a completare l'intero corso.
Effettivamente hai ragione, proverò a registrarla di nuovo, si quest'anno non sarà una passeggiata.
le distanze dividono la musica unisce. Gioacchino, per gli Amici Marcello. Chitarra Alhambra 5p corde D'Addario

Avatar utente
Sabrina Di Biase
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 147
Iscritto il: mar 16 nov 2010, 22:56

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggio da Sabrina Di Biase » mer 14 set 2016, 15:37

Ciao a tutti,
ho appena ascoltato tutte le registrazioni e complessivamente mi sono piaciute; anche io ho notato che la chitarra di Giulio era un po' scordata, questa cosa capita spesso anche a me...quanto al resto di quello che ho ascoltato, mi è sembrato tutto molto scorrevole, a parte qualche piccolo errore di tanto in tanto. Le registrazioni di Antonio mi son sembrate perfette. A breve pubblicherò le mie registrazioni, spero di riuscire a fare bene quanto voi anche se ho qualche incertezza (soprattutto con lo studio ostinato, che ha un titolo azzeccatissimo) quest'anno la cosa mi sembra alquanto ardua. Tanti saluti a tutti e buono studio!! :bye:

Avatar utente
Jesús Morote
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 246
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 09:49
Località: Maiorca - Spagna

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggio da Jesús Morote » mer 14 set 2016, 15:46

Amici del foro italiano, sono allievo sul foro spagnolo nel corso D04.
Vorrei udire (e vedere) le vostre registrazioni dei brani e fare commentari, e includere le mie per sommetermi a la vostra oppninone critica. Ma non lo posso fare se non vedo le mani e gli diti.
Per esempio, la "diabolica" battuta 5 dello Studio Ostinato di Tárrega, ha diverse possibilità di diteggiatura. Gangi-Carfagna fanno una molto diversa di quella di Delcamp. Come si puó sapere se il Mi ed il Re# si fan con 4-3 (come Delcamp) o con 0-4 (in prima e seconda) in queste registrazioni d'audio? Non posso dare la mia oppinione, per disgrazia.
Molto animo a tutti.

Gianluca Fantuzzi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 216
Iscritto il: mar 09 lug 2013, 00:11
Località: United Kingdom

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggio da Gianluca Fantuzzi » gio 15 set 2016, 00:17

La Bretonneuse di Antonio era molto vicina per qualità a quella del maestro. Chapeau.
Riguardo a Giulio e Gioacchino, secondo me, la Bretonneuse non era ancora pronta e andava progressivamente velocizzata una volta domata nella lentezza. Che è lo stesso motivo per cui io non ho delle registrazioni e per cui questo livello 4 mi fa molta paura. Non credo di avere il tempo materiale per portare brani di questa complessità alla loro velocità naturale. Spero di farcela, ma già col livello 3 qualche difficoltà l'ho avuta e adesso è veramente durissima.

Avatar utente
Gioacchino Faranna
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 188
Iscritto il: sab 06 feb 2016, 23:22
Località: Palermo

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggio da Gioacchino Faranna » gio 15 set 2016, 08:40

Ecco una nuova registrazione della bretounneuse,deve essere ancora un po più veloce, ma comincia ad essere più precisa nelle note e quindi nell'esecuzione
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
le distanze dividono la musica unisce. Gioacchino, per gli Amici Marcello. Chitarra Alhambra 5p corde D'Addario

Avatar utente
giuliobellezza
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 145
Iscritto il: sab 24 ott 2015, 23:06
Località: Pesaro

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggio da giuliobellezza » ven 16 set 2016, 07:49

Dovresti invece,secondo me, dare una controllata all'accordatura della chitarra che in un paio di brani risulta scordata. Un'altra osservazione riguarda proprio il processo di registrazione....
La chitarra che utilizzo non credo che sia molto valida. E' una Prestige elettrificata che collego direttamente al computer con un cavo. Anche se faccio l'accordura a corde vuote, non è che tutta la chitarra si accorda...
Con quella elettrica e con il basso elettrico non ho problemi ad accordarli in quanto riesco facilmente a regolare la posizione del ponte, ma con qualla classica non saprei come come fare.

bretounneuse migliorata notevolmente.

Gianluca Fantuzzi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 216
Iscritto il: mar 09 lug 2013, 00:11
Località: United Kingdom

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggio da Gianluca Fantuzzi » dom 18 set 2016, 21:46

Ecco le mie registrazioni. In caso qualcuno se ne accorgesse, la battuta 12 della Bretonneuse (e tutte le "omologhe") l'ho cambiata apposta. Al posto del doppio LA ho messo un LA-DO che secondo me ci stava molto meglio. Non lo farei mai all'esame, ma visto che ci stiamo esercitando...


Youtube


Youtube


Youtube


Youtube

Avatar utente
Gioacchino Faranna
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 188
Iscritto il: sab 06 feb 2016, 23:22
Località: Palermo

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggio da Gioacchino Faranna » lun 19 set 2016, 15:36

Ciao Gianluca, bene, le tue registrazioni mi piacciono, aldilà di piccolissimi rallentamenti nella studio ostinato, tutto scorre. Ma sai che nonostante tu abbia segnalato il cambio di nota nella bretounneuse, non riesco ad individuarle?
le distanze dividono la musica unisce. Gioacchino, per gli Amici Marcello. Chitarra Alhambra 5p corde D'Addario

Gianluca Fantuzzi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 216
Iscritto il: mar 09 lug 2013, 00:11
Località: United Kingdom

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggio da Gianluca Fantuzzi » lun 19 set 2016, 15:54

Grazie Gioacchino. Diciamo che nel pezzo c'è una frase che viene ripetuta 4 volte, due all'inizio e due alla fine. Ognuna di queste ripetizioni comincia con un doppio LA, cioè pizzicando due volte la terza corda in rapida successione. Dopodichè, a metà della frase c'è un altro doppio LA in cui si dovrebbe fare la stessa cosa. Io lì invece di pizzicare due volte la terza corda, pizzico la terza e la seconda facendo quindi un LA-DO. Nello spartito, se conti le battute, mi riferisco alla 12, alla 28 e alla 36. Subito dopo si suona un RE sulla seconda corda, quindi mettere il DO in mezzo ha l'effetto di addolcire il passaggio. Mi sono concesso di seguire il mio istinto senza tanti problemi... non mi credo certo migliore della compositrice...

Avatar utente
Sabrina Di Biase
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 147
Iscritto il: mar 16 nov 2010, 22:56

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggio da Sabrina Di Biase » mar 20 set 2016, 20:09

Ottime esecuzioni Gianluca, a mio modesto parere...molto originale la tua modifica a bretonneuse, ci sta bene; anche lo studio ostinato mi sembra molto scorrevole, nonostante qualche difficoltà nella quinta misura, che trovo a dir poco impossibile.
Ottimo lavoro, saluti a tutti :)

Gianluca Fantuzzi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 216
Iscritto il: mar 09 lug 2013, 00:11
Località: United Kingdom

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggio da Gianluca Fantuzzi » mar 20 set 2016, 20:20

Grazie, Sabrina. Lo studio ostinato proprio non mi piace come brano e per questo confesso di non averci messo lo stesso impegno che ho messo nella Bretonneuse. Quanto alla misura impossibile, bisognerebbe fare misure con riga e compasso :)
Credo che la postura giochi un ruolo molto importante e si può arrivare molto lontano se si tiene il polso dritto. Questo è uno dei casi in cui servirebbe un maestro in carne ed ossa per rispondere alla fatidica domanda: non ci arrivo perchè metto male la mano o perchè serve una mano più grande? Nel mio caso, la risposta è ovvia perchè la mia mano è di misura medio-grande e la dimensione non può essere il problema, ma quando ci arrivo ci arrivo veramente per il rotto della cuffia e mi chiedo come faccia chiunque abbia un dito più corto di me di un millimetro. Evidentemente, deve esserci una tecnica per arrivarci molto più facilmente.

Avatar utente
Sabrina Di Biase
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 147
Iscritto il: mar 16 nov 2010, 22:56

Re: D04 Lezione di chitarra classica 01

Messaggio da Sabrina Di Biase » mar 20 set 2016, 20:54

Ma io spero vivamente che ci sia una tecnica migliore della mia, altrimenti di questo passo perderò l'uso del mignolo! :D

Torna a “Corsi di chitarra classica in linea”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 0 ospiti