D04 Lezione di chitarra classica 05

Regole del forum
I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.

PDF, MP3 Video e Lezione : Livello D01 - Livello D02 - Livello D03 - Livello D04 - Livello D05 - Livello D06 - Livello D07 - Livello D08 - Livello D09 - Livello D10 - Livello D11 - Livello D12.

IX I cataloghi complete dei PDF, MP3 e Video del forum.
Avatar utente
Antonio Lo Iacono
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 185
Iscritto il: mer 09 mar 2016, 10:07
Località: Carini (Pa)

Re: D04 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Antonio Lo Iacono » gio 26 gen 2017, 23:02

FrancoGiordano ha scritto:Jesus,Estudio quasi da.....superstar........, Antonio,al solito, buone esecuzioni......,due cose....una che non mi piace, il mi basso quasi "legnoso" del brano di Dowland e poi avrei,ma esagero sempre nei gusti,accentuato le variazioni dinamiche dell'esercizio di Sor,ma solo per raggiungere il 10 con lode di Paolo :lol: :lol: :discussion: :okok: :bravo: Ciao Franco
.... ed io che pensavo di avere fatto un buon lavoro almeno con la dinamica dell'esercizio di Sor :( ...
Comunque grazie dell'ascolto :merci:

Avatar utente
FrancoGiordano
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 1320
Iscritto il: dom 18 nov 2012, 15:13

Re: D04 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da FrancoGiordano » ven 27 gen 2017, 12:55

Antonio Lo Iacono ha scritto: .... ed io che pensavo di avere fatto un buon lavoro almeno con la dinamica dell'esercizio di Sor :( ...
Comunque grazie dell'ascolto :merci:
[/quote]...................ho precisato,però, che io sono........ esagerato! :D :bye: Franco

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 574
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: D04 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Paolo Barbagli » ven 27 gen 2017, 19:43

Noto che finora nessuno ha osato proporre il "suo" Paganini.
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
Marco Leonardi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 167
Iscritto il: sab 15 ott 2016, 17:15
Località: Gorgonzola (MI)

Re: D04 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Marco Leonardi » ven 27 gen 2017, 22:30

Ciao :wink: ,
sono Marco Leonardi iscritto al D2/D3......mi butto io sul bellissimo "Perigoldino con due variazioni" di Paganini. Lo sto studiando da martedì.
E' un pezzo molto intringante che sicuramente voi saprete interpretare meglio di me. Credo che sia un pezzo da studiare almeno per un paio di settimane per rifinirlo bene e poi postarlo...ma l'incipit di Paolo mi ha tentato e quindi...trattandosi di Perirgordino (una danza di origine francese in movimento molto vivace e in tempo di 6/8, apparsa nel XVIII secolo e che Verdi utilizzò nel primo atto del Rigoletto....fonte Wikipedia) apro appunto le danze :wink: . Ci sono diversi pasticci qua e là perchè ancora non l'ho pronto. Vorrei migliorare il suono e la dinamica. Infine vorrei dire che questo pezzo lo trovo molto utile ed interessante per scaldarsi prima di iniziare a suonare quotidianamente.


Youtube


Ciao :bye:
Marco Leonardi
"Quando una società corre irresistibilmente verso la menzogna la sola consolazione per un cuore fiero è di rifiutarne i privilegi" - Albert Camus

Avatar utente
Jesús Morote
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 322
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 09:49
Località: Maiorca - Spagna

Re: D04 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Jesús Morote » ven 27 gen 2017, 23:25

Bravissimo, Marco. Quasi senza falli. :bravo: :bravo: :bravo:

(Ma in certe passaggi perdi il ritmo semiminima-croma, in particolare all'inizio,)
Allievo D05

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 574
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: D04 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Paolo Barbagli » sab 28 gen 2017, 01:24

Marco Leonardi ha scritto:Ciao :wink: ,
sono Marco Leonardi iscritto al D2/D3......mi butto io sul bellissimo "Perigoldino con due variazioni" di Paganini. Lo sto studiando da martedì.
E' un pezzo molto intringante che sicuramente voi saprete interpretare meglio di me. Credo che sia un pezzo da studiare almeno per un paio di settimane per rifinirlo bene e poi postarlo...ma l'incipit di Paolo mi ha tentato e quindi...trattandosi di Perirgordino (una danza di origine francese in movimento molto vivace e in tempo di 6/8, apparsa nel XVIII secolo e che Verdi utilizzò nel primo atto del Rigoletto....fonte Wikipedia) apro appunto le danze :wink: . Ci sono diversi pasticci qua e là perchè ancora non l'ho pronto. Vorrei migliorare il suono e la dinamica. Infine vorrei dire che questo pezzo lo trovo molto utile ed interessante per scaldarsi prima di iniziare a suonare quotidianamente.

Ciao :bye:
Marco Leonardi
Bravo Marco, e per aver raccolto il mio invito un po' provocatorio, e per l'esecuzione, che non sarà perfetta, ma risulta decisamente spigliata come dovrebbe essere. La mia versione, quando vedrà la luce, è molto più "in pantofole", come si conviene peraltro alla mia età. :bravo:
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
FrancoGiordano
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 1320
Iscritto il: dom 18 nov 2012, 15:13

Re: D04 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da FrancoGiordano » sab 28 gen 2017, 08:09

Eì un brano molto tosto,averlo portatao a termine è un gran successo, Bravo Marco...Ciao Franco

Avatar utente
Jesús Morote
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 322
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 09:49
Località: Maiorca - Spagna

Re: D04 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Jesús Morote » sab 28 gen 2017, 09:56

Marco Leonardi ha scritto:Perirgordino (una danza di origine francese in movimento molto vivace e in tempo di 6/8, apparsa nel XVIII secolo e che Verdi utilizzò nel primo atto del Rigoletto....fonte Wikipedia)
Credo che il Perigordino del Rigoletto sia l'aria del Duca "Questa o quella" :?: . Può servire come riferimento della velocità d'esecuzione del nostro Perigoldino.
Allievo D05

Avatar utente
Marco Leonardi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 167
Iscritto il: sab 15 ott 2016, 17:15
Località: Gorgonzola (MI)

Re: D04 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Marco Leonardi » sab 28 gen 2017, 09:58

:wink: Grazie ! Cercherò di migliore l'esecuzione del brano per la parte ritmica così come suggerito da Jésus cercando di mantenere la "spigliatezza" della danza e migliorando il suono cercando di appoggioralo di più al manico per renderlo più dolce su certi passaggi. Penso infatti che trattandosi di una danza si deve mantenere il cuore delle coppie che ballano....il più caldo possibile :wink:
Buen fin de semana !
Marco
"Quando una società corre irresistibilmente verso la menzogna la sola consolazione per un cuore fiero è di rifiutarne i privilegi" - Albert Camus

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 574
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: D04 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Paolo Barbagli » dom 29 gen 2017, 18:23

Ed ecco alfine il sospirato mio Perigoldino (o Perigordino)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
Marco Leonardi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 167
Iscritto il: sab 15 ott 2016, 17:15
Località: Gorgonzola (MI)

Re: D04 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Marco Leonardi » dom 29 gen 2017, 18:36

Paolo, utilizzando il tuo metodo direi 7,0 non per il tempo piuttosto lento ma perchè non hai sfruttato tanto la tavolozza dei colori della tua chitarra. Il ritmo che hai scelto lo rallenti alla seconda variazione in passaggi non particolarmente difficili. Forse il pezzo non ti piace ? Il suono vale però 10...sicuramente molto meglio del mio ! Complimenti !
Ciao
Marco Leonardi
"Quando una società corre irresistibilmente verso la menzogna la sola consolazione per un cuore fiero è di rifiutarne i privilegi" - Albert Camus

Avatar utente
Jesús Morote
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 322
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 09:49
Località: Maiorca - Spagna

Re: D04 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Jesús Morote » dom 29 gen 2017, 20:45

Marco Leonardi ha scritto:Paolo, utilizzando il tuo metodo direi 7,0 non per il tempo piuttosto lento ma perchè non hai sfruttato tanto la tavolozza dei colori della tua chitarra. Il ritmo che hai scelto lo rallenti alla seconda variazione in passaggi non particolarmente difficili. Forse il pezzo non ti piace ? Il suono vale però 10...sicuramente molto meglio del mio ! Complimenti !
Ciao
Marco Leonardi
Paolo, è vero che hai rallentato il tempo in qualcun passaggio ma anche credo sentire un rallentando generale in tutto il brano. Forse mi sbaglio.

La durazione è di minuto e mezzo, cioè, mezzo minuto (50%) di più del tempo di M. Delcamp. In questo brano questo è molto importante perche a questa velocità lenta si perde molto il ritmo in staccato, caratteristico di questo ballo perigordino.

Ma solo per avere culminato la registrazione di forma pulita, è meritata la medaglia d'oro. :bravo:

Ho fatto oggi più di 20 registrazioni di questo brano e non ho una assai pulita per pubblicare. Se non c'è un fallo qui, è là. :chaud:
Allievo D05

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 574
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: D04 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Paolo Barbagli » dom 29 gen 2017, 23:10

Jesús Morote ha scritto:
Marco Leonardi ha scritto:Paolo, utilizzando il tuo metodo direi 7,0 non per il tempo piuttosto lento ma perchè non hai sfruttato tanto la tavolozza dei colori della tua chitarra. Il ritmo che hai scelto lo rallenti alla seconda variazione in passaggi non particolarmente difficili. Forse il pezzo non ti piace ? Il suono vale però 10...sicuramente molto meglio del mio ! Complimenti !
Ciao
Marco Leonardi
Paolo, è vero che hai rallentato il tempo in qualcun passaggio ma anche credo sentire un rallentando generale in tutto il brano. Forse mi sbaglio.

La durazione è di minuto e mezzo, cioè, mezzo minuto (50%) di più del tempo di M. Delcamp. In questo brano questo è molto importante perche a questa velocità lenta si perde molto il ritmo in staccato, caratteristico di questo ballo perigordino.

Ma solo per avere culminato la registrazione di forma pulita, è meritata la medaglia d'oro. :bravo:

Ho fatto oggi più di 20 registrazioni di questo brano e non ho una assai pulita per pubblicare. Se non c'è un fallo qui, è là. :chaud:
Grazie a Marco e Jesus per l'ascolto e le considerazioni, che condivido tutte. Come è ormai ampiamente assodato, la mia grande difficoltà è fare i suoni stoppati, che adesso riesco a fare ma solo tenendo una velocità molto lenta. Tanto per far intendere il problema, la prima registrazione di questo pezzo era di 2 minuti e 13, il doppio di Delcamp. In successive 4 registrazioni, dopo giorni di lavoro sul pezzo, sono arrivato all'attuale 1 minuto e 29, e qui mi sono fermato stremato. In quanto alla tavolozza, è vero, non lho molto curata, ma avevo altre preoccupazioni prioritarie. Credo che il voto corretto, considerando il suono e la pulizia formale del pezzo, che è buona, sia tra 6,5 e 7
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
Jesús Morote
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 322
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 09:49
Località: Maiorca - Spagna

Re: D04 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Jesús Morote » dom 29 gen 2017, 23:29

Paolo Barbagli ha scritto:Come è ormai ampiamente assodato, la mia grande difficoltà è fare i suoni stoppati, che adesso riesco a fare ma solo tenendo una velocità molto lenta. Tanto per far intendere il problema, la prima registrazione di questo pezzo era di 2 minuti e 13, il doppio di Delcamp. In successive 4 registrazioni, dopo giorni di lavoro sul pezzo, sono arrivato all'attuale 1 minuto e 29, e qui mi sono fermato stremato.
Comprendo questo que dici, ma c'è un altro problema diverso. Bisogna addattare il tempo da inizio ai passaggi più difficili; è preferibile iniziare a un tempo più lento e non rallentarlo quando arrivano le difficoltà. Una delle mie critiche aveva questo senso. Non si tratta del tempo assoluto, ma del tempo relativo.
Allievo D05

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 574
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: D04 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Paolo Barbagli » lun 30 gen 2017, 01:01

Ripropongo una seconda versione, mi pare decisamente migliorata secondo le giuste osservazioni di Jesus, del Preludio di Tarrega: adesso il tempo è di 1 minuto e 14, addirittura 3 secondi più veloce di Delcamp. Quando ho misurato il tempo non volevo crederci
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Torna a “Archivio Corsi di chitarra classica in linea”