D05 Lezione di chitarra classica 05

I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.
Regole del forum
I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.

PDF, MP3 Video e Lezione : Livello D01 - Livello D02 - Livello D03 - Livello D04 - Livello D05 - Livello D06 - Livello D07 - Livello D08 - Livello D09 - Livello D10 - Livello D11 - Livello D12.

IX I cataloghi complete dei PDF, MP3 e Video del forum.
Avatar utente
Jean-François Delcamp
Amministrator
Messaggi: 4165
Iscritto il: dom 30 mag 2004, 20:49
Località: Brest, Francia

D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggioda Jean-François Delcamp » lun 02 gen 2017, 16:15

Buongiorno a tutti,
per favore assicuratevi di aver scaricato l'ultima versione del volume D05.
Se siete nuovi, leggete questo messaggio per prendere conoscenza delle condizioni per partecipare ai corsi.
Leggete parimenti il messaggio del primo corso, vi troverete consigli sull'impiego del tempo e le metodiche di lavoro che io vi raccomando.




Adesso cominciamo a lavorare su una serie di esercizi:
Ora lavoreremo su una serie di esercizi:
- Pag. 160 Jean-François Delcamp (1956) Esercizi di armonici con intervallo di un' ottava:
Es. 110, suonare armonici naturali di un'ottava con entrambe le mani.
Es. 111, armonici naturali di una ottava con una mano.
Es. 112, armonici artificiali di un'ottava: Fa e Sol sulla prima corda.
Es. 113, armonici naturali e armonici artificiali con intervallo di un'ottava: Scala di Mi minore.
Es. 114, armonici naturali e armonici artificiali di un'ottava: arpeggio di Mi minore.
Es. 115, armonici naturali e artificiali prodotti toccando il punto di divisione della corda con il pollice.
Es. 116, armonici naturali e artificiali prodotti toccando il punto di divisione della corda con l'indice.

Youtube


Youtube


Youtube


Youtube


Youtube


Youtube


Youtube


Youtube




Oggi vediamo 5 brani.
- Pag. 27 Anonimo Saltarello
Propongo una diteggiatura che facilita il controllo delle risonanze dei bassi. Sentitevi liberi di usarlo o, come la maggior parte dei chitarristi, di preferire una diteggiatura suonando i bassi sulle corde a vuoto
Ogni frase è ripetuta una seconda volta con piccoli miglioramenti. Cosi' le misure 9-16 ripetono le misure 1-8. Le misure da 25 a 32 ripetono le misure da 17 a 24.
Gli armonici delle ultime misure sono armonici naturali prodotti toccando leggermente il punto divisorio della corda con un dito della mano sinistra. Nelle ultime tre misure fate un barre' con il dito della mano sinistra che sfiora le corde.

Youtube



- Pag. 53 Niccolò Paganini (1782-1840) Ghiribizzo n ° 38
È un pezzo forte. Dal mio punto di vista, bisogna suonare in staccato per esprimere il suo carattere deciso,autoritario. Rara combinazione di convinzione e di concisione, questo brano è un piccolo capolavoro.

Youtube



- Pag. 70 Matteo Carcassi (1792-1853) Studio III Opus 60
In questo studio le tre voci si esprimono ciascuna al suo turno. Il più delle volte, il basso si colloca sui tempi 1 e 4, la melodia sui tempi 2 e 3 e la voce intermedia fra gli uni e gli altri. Suonate in appoggiato la prima corda con l'anulare per far risaltare la melodia.

Youtube



- Pag. 118 Mangoré Agustín Barrios (1885-1944) El Sueño de la Muñequita
Una delle bellezze di questo pezzo così poetico e' la melodia in armonici artificiali. Per suonare questi armonici sui bassi, io uso il pollice per toccare il punto di divisione della corda al tasto indicato. Questo approccio mi permette di mantenere una posizione prossima alla posizione normale.

Youtube


Youtube



- Pag. 128 Julio Sagreras (1879-1942) Lecciones III n ° 11
Questa è una lezione la cui melodia si suona in armonici artificiali di un'ottava. Per produrre armonici artificiali di un'ottava, il chitarrista tocca leggermente la corda con l'indice in un punto divisorio situato a metà della lunghezza della corda vibrante, e al tempo stesso pizzica la corda il più vicino possibile al ponticello. Una delle difficolta' è quella di suonare la melodia in armonici mezzo forte e l' accompagnamento piano. È possibile utilizzare l'anulare o il mignolo per suonare gli armonici. L'anulare mi sembra più facile da utilizzare. il mignolo è interessante perché tocca la corda in un punto più lontano dal punto divisorio dove la corda viene sfiorata dall'indice. Piu' si tocca la corda in un punto lontano dal punto di divisione dove la corda viene sfiorata e piu' il suono che ne risulta è forte e chiaro. Per guadagnare in potenza e chiarezza, allontanate il piu' possibile il dito che tocca da quello che sfiora il punto di divisione.

Youtube





Vi chiedo prima di lavorare su questi esercizi e arie per una settimana e quindi pubblicare sul forum le vostre registrazioni:
- Pag. 70 Matteo Carcassi (1792-1853) Studio III Opus 60
- Pag. 118 Mangoré Agustín Barrios (1885-1944) del Sueño El Muñequita

Forza e coraggio!

Vorrei ringraziare Paola che ha offerto il suo aiuto per la traduzione in italiano dei miei corsi.

Jean-François
:( + ♫ = :)

Avatar utente
Salvatore Esposito Cavallaro
Moderator
Messaggi: 933
Iscritto il: mer 08 lug 2009, 20:34
Località: Afragola (NA)

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggioda Salvatore Esposito Cavallaro » lun 02 gen 2017, 21:48

D05 lez. 5 in archivio 2015 2014 2013 2012

INDICE REGISTRAZIONI

Claudio Bravini
Matteo Carcassi: Studio III Op. 60

Francesco Silvestri
Matteo Carcassi: Studio III Op. 60
Franco Giordano
Matteo Carcassi: Studio III Op. 60
Giuseppe Maglietta
Agustin Barrios Mangore': El sueno de la Munequita
Noi che amiamo la musica restiamo un po' bambini e speriamo nel futuro

Avatar utente
Claudio Bravini
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 185
Iscritto il: gio 07 apr 2016, 22:12
Località: Roma

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggioda Claudio Bravini » mer 11 gen 2017, 23:47

Posto subito il Carcassi, senza pensarci troppo.
Anche questo è uno studio che mi porto appresso da tempo immemore, gli ho dato giusto una rispolveratina e l'ho imparato a memoria. :wink:
Così resta più tempo per la bambolina di Mangoré, che non conoscevo e che mi sembra alquanto complicata con quegli armonici. :shock:
:bye:

Youtube

Avatar utente
FrancoGiordano
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 1206
Iscritto il: dom 18 nov 2012, 15:13

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggioda FrancoGiordano » gio 12 gen 2017, 00:52

Note pulite e complessivamente armoniosa. Se posso, avrei insistito in qualche passaggio un pò su qualche piano-forte e su qualche crescendo e/o rallentamento in più....Franco

Francesco Silvestri
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 150
Iscritto il: mer 13 apr 2016, 08:31
Località: Fiesole (Fi)

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggioda Francesco Silvestri » gio 12 gen 2017, 08:36

Claudio Bravini ha scritto:Posto subito il Carcassi, senza pensarci troppo.
Anche questo è uno studio che mi porto appresso da tempo immemore, gli ho dato giusto una rispolveratina e l'ho imparato a memoria. :wink:
Così resta più tempo per la bambolina di Mangoré, che non conoscevo e che mi sembra alquanto complicata con quegli armonici. :shock:
:bye:

FrancoGiordano ha scritto:Note pulite e complessivamente armoniosa. Se posso, avrei insistito in qualche passaggio un pò su qualche piano-forte e su qualche crescendo e/o rallentamento in più....Franco


:bravo: :okok:
...come dice Franco, il pezzo non è difficile e ci sono un sacco di indicazioni dinamiche su cui porre maggiormente l'attenzione.
Comunque al solito, una pulizia invidiabile.
:bravo:

Avatar utente
StefanoMenichetti
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 702
Iscritto il: ven 15 feb 2013, 23:17
Località: Sesto Fiorentino (FI)

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggioda StefanoMenichetti » gio 12 gen 2017, 13:31

Claudio Bravini ha scritto:Posto subito il Carcassi, senza pensarci troppo.
Anche questo è uno studio che mi porto appresso da tempo immemore, gli ho dato giusto una rispolveratina e l'ho imparato a memoria. :wink:
Così resta più tempo per la bambolina di Mangoré, che non conoscevo e che mi sembra alquanto complicata con quegli armonici. :shock:
:bye:


Molto bravo Claudio :bravo: e bello anche il pezzo di Carcassi che restituisci in una esecuzione molto pulita :casque:

Sembra facile ... faccio sapere :lol:

Stefano

Avatar utente
Domenico Sarchione
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 725
Iscritto il: mer 07 ago 2013, 15:13
Località: Atessa (CH)

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggioda Domenico Sarchione » gio 12 gen 2017, 20:32

Claudio Bravini ha scritto:Posto subito il Carcassi, senza pensarci troppo.
Anche questo è uno studio che mi porto appresso da tempo immemore, gli ho dato giusto una rispolveratina e l'ho imparato a memoria. :wink:
Così resta più tempo per la bambolina di Mangoré, che non conoscevo e che mi sembra alquanto complicata con quegli armonici. :shock:
:bye:


Ciao Claudio, come al solito, brano molto pulito e piacevole da ascoltare. :bravo:

Avatar utente
Salvatore Esposito Cavallaro
Moderator
Messaggi: 933
Iscritto il: mer 08 lug 2009, 20:34
Località: Afragola (NA)

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggioda Salvatore Esposito Cavallaro » gio 12 gen 2017, 21:24

Claudio Bravini ha scritto:Posto subito il Carcassi, senza pensarci troppo.
Anche questo è uno studio che mi porto appresso da tempo immemore, gli ho dato giusto una rispolveratina e l'ho imparato a memoria. :wink:
Così resta più tempo per la bambolina di Mangoré, che non conoscevo e che mi sembra alquanto complicata con quegli armonici. :shock:
:bye:

:bravo: Claudio effettivamente poiche' lo suoni bene potresti giocarti un po' di dinamica e agocica in piu'. A presto e avanti cosi'
Noi che amiamo la musica restiamo un po' bambini e speriamo nel futuro

Avatar utente
Claudio Bravini
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 185
Iscritto il: gio 07 apr 2016, 22:12
Località: Roma

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggioda Claudio Bravini » ven 13 gen 2017, 01:01

Grazie a tutti per l'ascolto.
Benché melodico, è pur sempre uno studio con un arpeggio costante e ostinato. Ho puntato più alla regolarità, alla pulizia del suono e a far risaltare la melodia col tocco appoggiato dell'anulare che alla dinamica, però se il risultato è così piatto come dite cercherò di rifarlo, se trovo un po' di tempo.
Uff... a me sembrava decente... :-?

Avatar utente
Bernardino Sciarretta
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 1244
Iscritto il: mar 15 gen 2013, 13:25
Località: Ariccia Roma

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggioda Bernardino Sciarretta » ven 13 gen 2017, 12:37

Claudio Bravini ha scritto:Posto subito il Carcassi, senza pensarci troppo.
Anche questo è uno studio che mi porto appresso da tempo immemore, gli ho dato giusto una rispolveratina e l'ho imparato a memoria. :wink:
Così resta più tempo per la bambolina di Mangoré, che non conoscevo e che mi sembra alquanto complicata con quegli armonici. :shock:
:bye:


Bravo Claudio

Pulito preciso regolare,... non essendo un brano da repertorio ma uno studio, ...passerei oltre ...El Sueno...ben altra cosa... :okok:
:bye:

Avatar utente
Antonio Lo Iacono
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 89
Iscritto il: mer 09 mar 2016, 10:07
Località: Carini (Pa)

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggioda Antonio Lo Iacono » ven 13 gen 2017, 15:17

Claudio Bravini ha scritto:Grazie a tutti per l'ascolto.
Benché melodico, è pur sempre uno studio con un arpeggio costante e ostinato. Ho puntato più alla regolarità, alla pulizia del suono e a far risaltare la melodia col tocco appoggiato dell'anulare che alla dinamica, però se il risultato è così piatto come dite cercherò di rifarlo, se trovo un po' di tempo.
Uff... a me sembrava decente... :-?


E' più che decente!!!!
Bella esecuzione :bravo: !

Francesco Silvestri
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 150
Iscritto il: mer 13 apr 2016, 08:31
Località: Fiesole (Fi)

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggioda Francesco Silvestri » sab 14 gen 2017, 20:56

Prima o poi ce la farò a registrare senza nemmeno un errore....

Youtube


:bye:

Giuseppe Maglietta
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 351
Iscritto il: mar 07 mag 2013, 16:11

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggioda Giuseppe Maglietta » dom 15 gen 2017, 00:04

Francesco Silvestri ha scritto:Prima o poi ce la farò a registrare senza nemmeno un errore....


:bye:


Mi è piaciuto molto. Dov'è l'errore?
old indians never die

Avatar utente
Claudio Bravini
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 185
Iscritto il: gio 07 apr 2016, 22:12
Località: Roma

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggioda Claudio Bravini » dom 15 gen 2017, 11:13

Francesco Silvestri ha scritto:Prima o poi ce la farò a registrare senza nemmeno un errore....
:bye:

Ottima France'! :okok:
Imprecisioni assolutamente trascurabili.
:bravo:

Francesco Silvestri
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 150
Iscritto il: mer 13 apr 2016, 08:31
Località: Fiesole (Fi)

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggioda Francesco Silvestri » dom 15 gen 2017, 11:42

Giuseppe Maglietta ha scritto:
Francesco Silvestri ha scritto:Prima o poi ce la farò a registrare senza nemmeno un errore....


:bye:


Mi è piaciuto molto. Dov'è l'errore?

:merci:
:bye:


Torna a “Corsi di chitarra classica in linea”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 8 ospiti