D02 Lezione di chitarra classica 06

I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.
Regole del forum
I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.

PDF, MP3 Video e Lezione : Livello D01 - Livello D02 - Livello D03 - Livello D04 - Livello D05 - Livello D06 - Livello D07 - Livello D08 - Livello D09 - Livello D10 - Livello D11 - Livello D12.

IX I cataloghi complete dei PDF, MP3 e Video del forum.
Avatar utente
Archetti Marco
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 79
Iscritto il: ven 24 apr 2015, 23:07

Re: D02 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Archetti Marco » mer 15 feb 2017, 22:34

Buonasera a tutti,

Ho ascoltato le vs. registrazioni pubblicate sempre con rapidità. mi sembrano tutte ottime. Quella che mi e' piaciuta moltissimo è il carulli di Andrea ... È solo un parere a orecchio, mi raccomando nessuno si risenta ...
Bravissimi ... Tutti

PS. una ddomanda tecnica, ma la diteggiatura i m mano DX e' obbligatoria o se ti viene piu naturale in certi casi utilizzare l'anulare al posto del m va comunque bene ??

Avatar utente
Francesco Iannucci
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 90
Iscritto il: gio 23 lug 2015, 15:14

Re: D02 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Francesco Iannucci » gio 16 feb 2017, 14:39

Ecco le mie registrazioni di questa sesta interessantissima lezione :bye:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chitarra: Altamira N300+
Corde: D' addario EXP 44

Andrea Gnecchi
Liutaio amatore
Messaggi: 74
Iscritto il: mar 23 ago 2016, 22:23

Re: D02 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Andrea Gnecchi » gio 16 feb 2017, 21:15

Marco,

se possibile io tendo a rispettare la diteggiatura i m a della mano destra.
Tante volte su pezzi nuovi certe diteggiaure possono risultare un po' una forzatura, ma facendole e rifacendole si arriva poi a capire e soprattutto a "sentire" il perche' siano state utilizzate.
Personalmente qualche volta mi prendo qualche liberta' col pollice, soprattutto quando sia necessario suonare piu' note con questo dito e contemporaneamente bloccare qualche altra corda...

In soldoni a mio parere lo scopo finale e' suonare bene e in scioltezza un pezzo, senza impazzire troppo se non si riesce a seguire un particolare tecnica. :chaud:

Per farvi un esempio...conoscete tutti "Recuerdo de la Alhambra"? Un bellissimo pezzo di virtuosismo basato sul trillo, cioe' sull'esecuzione molto veloce di tre note sulle corde acute mentre il pollice esegue un'altra melodia sulle corde basse.
Se guardate su Youtube un'esecuzione "magistrale" e' quella di Narciso Yepes che esegue il trillo con i-m-a.
Un'altra esecuzione e' quella di Ana Vidovic, che esegue il trillo con i-m-i.....
Beh...chi ha il coraggio di dire che uno dei due sbaglia? :mrgreen: :mrgreen:

Buona serata a tutti :bye: :bye:
A
"...pensavo...e' bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo cominciare una chitarra"
(F. de Andre' - "Amico fragile")

Andrea Gnecchi
Liutaio amatore
Messaggi: 74
Iscritto il: mar 23 ago 2016, 22:23

Re: D02 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Andrea Gnecchi » ven 17 feb 2017, 20:26

Ciao

finalmente ho potuto ascoltare le registrazioni di Paolo e di Francesco.
Le trovo tutte corrette e ben fatte.
Non avrei neanche particolari suggerimenti dal punto di vista di "espressione" che mi sembra già presente nelle varie esecuzioni.
Siete stati anche bravi a pubblicare la Pavane...questa mi è proprio un po' indigesta...non so...non riesco a farmela piacere e di conseguenza non viene granchè bene.
Purtroppo siamo sempre un po' impacciati sui pezzi nuovi, ma questo è normale e fino a che non avremo raggiunto un livello avanzato, continuerà a essere così.
In ogni caso è solo questione di esercizio per arrivare a scioglierli un po'.
Quindi complimenti a tutti!!!

Mi sembra però che manchi qualcuno all'appello, giusto?

Una buona serata a tutti :bye: :bye: :bye:

A
"...pensavo...e' bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo cominciare una chitarra"
(F. de Andre' - "Amico fragile")

Avatar utente
Francesco Iannucci
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 90
Iscritto il: gio 23 lug 2015, 15:14

Re: D02 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Francesco Iannucci » ven 17 feb 2017, 21:12

:bye: Ciao Andrea Grazie, per quando riguardo la pavane vero,sembrava la più facile ma per farla uscire bene ho dovuto lavorarci un po di più :bye: :merci:
Chitarra: Altamira N300+
Corde: D' addario EXP 44

PaoloMerola
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 40
Iscritto il: sab 12 nov 2016, 11:18

Re: D02 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da PaoloMerola » dom 19 feb 2017, 19:07

Bene Francesco, mi sembra che ci sia un miglioramento nella scioltezza dei tuoi pezzi. Bravo, tutto corretto :okok:
Solo un'osservazione: nella terza parte (quella prima di ripetere il D.C. al fine) della Sauteuse di Carcassi sento che accentui i "cantini", io invece ho preferito accentuare le note basse perché sono a inizio battuta. Mi piacerebbe avere il parere di qualcuno più esperto.

Per quanto riguarda la tua domanda sulla diteggiatura, credo che quella del maestro abbia i suoi motivi, ma ho notato che non sempre i maestri seguono le stesse "filosofie". Ad esempio ho visto revisioni di Giuliani che hanno talvolta differenti diteggiature in alcuni punti (ad es op. 50 rev. di Quattrocchi rispetto a quella di R. Chiesa).

Avatar utente
Valeria Simondi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 92
Iscritto il: lun 06 giu 2016, 19:13

Re: D02 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Valeria Simondi » mar 21 feb 2017, 05:22

Eccomi anche io con le mie registrazioni....imperfette ma cariche di impegno, come anche le vostre!!!
Mi picerebbe registrare anche il brano non obbligatorio, ma non è per niente semplice e quindi vedremo.
Però pezzi tutti molto belli, vero??
Alla prossima, Valeria
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Valeria Simondi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 92
Iscritto il: lun 06 giu 2016, 19:13

Re: D02 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Valeria Simondi » mar 21 feb 2017, 05:23

"Come anche le vostre"....riferito all'impegno ovviamente!!!!
Valeria :-))

Avatar utente
Claudio Siniscalco
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 127
Iscritto il: lun 04 gen 2016, 12:37
Località: Santa Maria Nuova (AN)

Re: D02 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Claudio Siniscalco » mar 21 feb 2017, 12:54

Ciao a tutti e perdonate l'assenza...

Purtroppo gli impegni del lavoro e di altro strumento mi hanno tenuto lontano dalla chitarra, ma vi ho ascoltato :D
Le registrazioni - tutte - denotano grande impegno e qualcuno si è espresso davvero ad un buon livello, in particolare Andrea e Francesco I.
Le mie, ahimè, hanno svariati difettucci ma il tempo per studiare stavolta era davvero poco... invoco la clemenza della corte :mrgreen:

A prestissimo! :bye:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chitarra: Salvador Cortez CS-65
Corde: Aquila Alabastro tens. superiore
Microfono: Shure PG81
Scheda audio: Roland UA-101
Software: Audacity

PaoloMerola
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 40
Iscritto il: sab 12 nov 2016, 11:18

Re: D02 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da PaoloMerola » mer 22 feb 2017, 15:16

Brava Valeria, a me sembra di notare un miglioramento sia nella precisione sia nell'espressione dei tuoi pezzi. Solo un paio di insicurezze, ma le abbiamo pressoché tutti. Ritengo che per te, così come nel mio caso, il corso si stia rivelando proprio una bella occasione per migliorare. Continuiamo così, è bello progredire assieme!
Claudio, le tue registrazioni sono davvero molto belle ed espressive. La Sauteuse è veloce proprio come dovrebbe essere una danza :bravo: Non sono riuscito a trovare difetti nelle esecuzioni, a parte un paio di singoli "buzz", ma chi di noi non ne commette qualcuno! Secondo me, se il tempo te lo consente, potresti anche provare anche qualche pezzo di livello un po' superiore. In ogni caso, è bello averti nel nostro gruppo come una delle "lepri" che ci stimola ad andare avanti. Piccola curiosità: quale altro strumento suoni?

Avatar utente
Claudio Siniscalco
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 127
Iscritto il: lun 04 gen 2016, 12:37
Località: Santa Maria Nuova (AN)

Re: D02 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Claudio Siniscalco » mer 22 feb 2017, 23:02

PaoloMerola ha scritto: ...Claudio, le tue registrazioni sono davvero molto belle ed espressive. La Sauteuse è veloce proprio come dovrebbe essere una danza :bravo: Non sono riuscito a trovare difetti nelle esecuzioni, a parte un paio di singoli "buzz", ma chi di noi non ne commette qualcuno! Secondo me, se il tempo te lo consente, potresti anche provare anche qualche pezzo di livello un po' superiore. In ogni caso, è bello averti nel nostro gruppo come una delle "lepri" che ci stimola ad andare avanti. Piccola curiosità: quale altro strumento suoni?
Ciao Paolo, e grazie per i complimenti :merci: Purtroppo i difetti ci sono eccome... sarà anche che sono incontentabile :mrgreen:
Sono spesso tentato di seguire qualche corso più avanzato, ma voglio darmi il tempo di assimilare quello che studio... non è così facile e le imperfezioni me lo ricordano :chaud:

Per soddisfare la tua piccola curiosità: suono il basso elettrico a cinque corde.

A presto e buono studio :bye:
Chitarra: Salvador Cortez CS-65
Corde: Aquila Alabastro tens. superiore
Microfono: Shure PG81
Scheda audio: Roland UA-101
Software: Audacity

Andrea Gnecchi
Liutaio amatore
Messaggi: 74
Iscritto il: mar 23 ago 2016, 22:23

Re: D02 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Andrea Gnecchi » sab 25 feb 2017, 17:04

Ciao ragazzi,

ho ascoltato anche le ultime registrazioni.

Valeria, mi è piaciuto molto il Carulli, l'hai curato molto bene e con espressività.
La Sautese è forse un po' "staccata", ma è comunque corretta.
Ottimo lavoro quindi :bravo:

Claudio, resto sempre impressionato dalla sicurezza e dall'espressività con cui suoni i brani. Concordo che potresti facilmente affrontare anche pezzi più avanzati.
D'altra parte sono anche d'accordo che correre a volte non porta a buoni risultati e a volte è preferibile andare piano e assimilare bene le basi per pro procedere più speditamente dopo.
Molto bravo quindi!!

Ora, nell'attesa della settima lezione, non ci rimane che andare avanti a esercitarci....

Ciao :bye: :bye:

P.S. Ho appena comprato "L'arte della mano destra" di Storti. Veramente illuminante sulla preparazione delle unghie e sul tocco appoggiato, per me cosi ostico...qualcun altro l'ha già utilizzato?
"...pensavo...e' bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo cominciare una chitarra"
(F. de Andre' - "Amico fragile")

Avatar utente
Archetti Marco
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 79
Iscritto il: ven 24 apr 2015, 23:07

Re: D02 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Archetti Marco » dom 26 feb 2017, 22:52

Buonasera a tutti,
ho finito di ascoltare le registrazioni di Francesco, Valeria e Claudio. Claudio cosa dire è difficile trovare difetti, anche io ho trovato l'Andantino di Valeria molto bello sembra suonato, direi, con 'sentimento' come quelle cose che risentono del piacere che sente chi le sta suonando. Mi piacciono anche quelle di Francesco, forse un po' rigida' la 59 di Carcassi.
Per quanto mi riguarda pubblico le mie, devo dire che ho trovato grosse difficolta con la 59 di Carcassi e ho ancora 'blocchi di registrazione', quando registri sembra che anche quello che ti viene decente mentre non registri quando registri ti impacci, che rabbia ! ...

In ogni caso buone cose :bye:

Alhambra 1 CA
Corde D'Addario
Audacity
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Anna Lepre
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 116
Iscritto il: mer 23 set 2015, 19:57

Re: D02 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Anna Lepre » mer 01 mar 2017, 20:20

Buonasera a tutti, ho appena ascoltato le registrazioni postate. Non posso dare pareri tecnici perchè non ne sono all'altezza, posso dire le mie sensazioni. Francesco, le tue versioni sono ben eseguite e molto belle si sente che hai lavorato sodo. Valeria i tuoi brani sono piacevoli e le melodie mi risultano dolci e piacevoli all'ascolto, brava. Claudio, per me le tue melodie sono semplicemente perfette, complimenti bravissimo. Marco, non posso che fare i complimenti anche a te, hai lavorato bene anche tu. Andiamo avanti così, i risultati ci sono e le soddisfazioni arrivano solo dopo grandi fatiche. :bye:

Avatar utente
Marco Leonardi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 90
Iscritto il: sab 15 ott 2016, 17:15

Re: D02 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Marco Leonardi » mer 01 mar 2017, 22:39

Ciao a tutti, posto con ritardo le mie registrazioni. Ho ascoltato in questo periodo le vostre registrazioni e mi riservo di commentarle in un post dedicato. Comunque anticipo che ho apprezzato tutti in particolare per l'animo e l'interpretazione che si nota crescere in tutti voi.
Nei brani di questa lezione ho utilizzato il capotasto al terzo per ottenere una accordatura tipo chitarra terzina, cioè una terza minore sopra, questo più che altro per capire come potevano suonare all'epoca i pezzi. Chiaramente il suono che risulta non è certo quello della chitarra terzina però l'armonia dovuta all'accordatura dovrebbe aiutare ad immaginare come poteva essere il suono. Prima o poi mi piacerebbe disporre di una chitarra terzina specialmente considerando che mi piace molto la musica di questo periodo della chitarra.

Andantino - Carulli


Youtube



Sauteuse - Carcassi


Youtube



Ciao
Marco Leonardi

Torna a “Corsi di chitarra classica in linea”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot], Majestic-12 [Bot] e 3 ospiti