D04 Lezione di chitarra classica 06

I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.
Regole del forum
I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.

PDF, MP3 Video e Lezione : Livello D01 - Livello D02 - Livello D03 - Livello D04 - Livello D05 - Livello D06 - Livello D07 - Livello D08 - Livello D09 - Livello D10 - Livello D11 - Livello D12.

IX I cataloghi complete dei PDF, MP3 e Video del forum.
Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 511
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Paolo Barbagli » ven 10 feb 2017, 11:58

Ritengo utile questo video sull'interpretazione di Sor op. 35 n. 13, ovvero Sor-Segovia n. 2

https://www.youtube.com/watch?v=NZSfz6S-ons
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
Gioacchino Faranna
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 188
Iscritto il: sab 06 feb 2016, 23:22
Località: Palermo

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Gioacchino Faranna » ven 10 feb 2017, 13:52

Questa spiegazione dimostra quanto sia difficile ed affascinante il "nostro" strumento.
Esercizio davvero complicato a quattro voci.
Discordante con il maestro Delcamp, la melodia che non risulta appoggiata come desidera il nostro maestro.
Boh io continuo a provare, vediamo cosa viene fuori.
Un caro Saluto
le distanze dividono la musica unisce. Gioacchino, per gli Amici Marcello. Chitarra Alhambra 5p corde D'Addario

Avatar utente
Claudio Bravini
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 316
Iscritto il: gio 07 apr 2016, 22:12
Località: Roma

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Claudio Bravini » ven 10 feb 2017, 15:17

Paolo Barbagli ha scritto:Ritengo utile questo video sull'interpretazione di Sor op. 35 n. 13, ovvero Sor-Segovia n. 2
Molto interessante, veramente, questo tubo è veramente una miniera inesplorata.
Grazie della segnalazione Paolo!
:merci:

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 511
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Paolo Barbagli » ven 10 feb 2017, 19:11

Gioacchino Faranna ha scritto:Questa spiegazione dimostra quanto sia difficile ed affascinante il "nostro" strumento.
Esercizio davvero complicato a quattro voci.
Discordante con il maestro Delcamp, la melodia che non risulta appoggiata come desidera il nostro maestro.
Boh io continuo a provare, vediamo cosa viene fuori.
Un caro Saluto
Io sono dell'opinione che la melodia, come giustamente dice Delcamp, vada appoggiata. Così richiedevano anche i miei vecchi Maestri Paolini e Gangi
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
Gioacchino Faranna
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 188
Iscritto il: sab 06 feb 2016, 23:22
Località: Palermo

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Gioacchino Faranna » ven 10 feb 2017, 19:29

Anche io sono per l'appoggiato, mio malgrado l'ho eseguita così
le distanze dividono la musica unisce. Gioacchino, per gli Amici Marcello. Chitarra Alhambra 5p corde D'Addario

Avatar utente
Jesús Morote
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 246
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 09:49
Località: Maiorca - Spagna

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Jesús Morote » sab 11 feb 2017, 00:08

Ecco la mia Barcarola di Coste:


Youtube

Chitarra: Paulino Bernabé (padre) 1971 Chitarra di studio
Corde: Savarez New Cristal-Cantiga 510CRJ (Cantini, tensione normale; Bassi, tensione forte)


Ho fatto qualche registrazioni dello Studio di Sor. Ma voglio lavorare ancora su questo Studio tutto il mese e lo pubblicherò gli ultimi giorni di Febbraio. Nel Conservatorio di Madrid, quando io ero allievo, era obligato risaltare il canto appoggiando.

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 511
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Paolo Barbagli » sab 11 feb 2017, 00:48

Provo a postare Sor op. 35 n. 13 nella versione classica di Sor-Segovia n. 2. Ho provato a fare il pezzo nella versione Delcamp con i suoni stoppati, ma dopo qualche tentativo mi sono convinto che è impossibile avere un risultato decente eseguendo alla lettera quanto scritto. Non solo, ma mi sono messo a vedere con attenzione i video presenti su Youtube, compreso evidentemente quello del Maestro Delcamp, e mi sono ulteriormente convinto che nessuno, grandi e meno grandi compreso Delcamp, lo esegue stoppando. In quanto all'appoggiare o meno il canto, io l'ho sempre appoggiato (questo è un pezzo che faccio più o meno bene da 30 anni almeno) e continuo a farlo così anche oggi, nonostante il video che ho postato in precedenza dica il contrario. Dopodichè mi è bastata un'oretta (in genere per altri pezzi mi ci vuole di più) per registrare una mia versione secondo me accettabile. In quanto alla velocità, ho tentato di farlo più o meno veloce come Delcamp (1' ca), forzando la mia natura che lo avrebbe "sentito" un po' più lento, fino a quando ho sentito quella che secondo me è la migliore versione sul web, quella di uno sconosciuto, almeno per me, ragazzo sloveno che si chiama Uros Baric, che lo fa in 1'21''. Poi ho scoperto che questo "ragazzo" è un concertista e allievo del grande chitarrista uruguayano Alvaro Pierri, che insegna a Vienna. Pertanto, per chi non lo conosce, affianco il suo link alla mia registrazione, che alla fine è risultata di 1'14''. Attendo commenti, anche perchè questo pezzo è uno dei miei preferiti.

https://www.youtube.com/watch?v=GxUSkYfEoMQ
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Danilo Fornasari
Messaggi: 145
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 10:46

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Danilo Fornasari » sab 11 feb 2017, 10:17

Carissimo Paolo, ho ascoltato con attenzione la tua registrazione e davvero mi è piaciuto molto, ma molto molto.
Devo dire che si sente in maniera, quasi, oggettiva, che ti piace molto e che te lo senti tuo... Riesci davvero a trasmettere l'amore che hai per questo brano.
Io personalmente lo eseguo più veloce e senza il tocco appoggiato, ma sono scelte personali e indicazioni del mio Maestro.
Tecnicamente non ho alcuna osservazione, l'hai eseguito veramente bene sia tecnicamente che a livello di interpretazione.
Davvero complimenti!!!
p.s.
fantastico il video sull'interpretazione... orchestrale, dello studio...
“Non c'è niente di più bello di una chitarra, eccetto forse due.” F.Chopin

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 511
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Paolo Barbagli » sab 11 feb 2017, 11:57

Danilo Fornasari ha scritto:Carissimo Paolo, ho ascoltato con attenzione la tua registrazione e davvero mi è piaciuto molto, ma molto molto.
Devo dire che si sente in maniera, quasi, oggettiva, che ti piace molto e che te lo senti tuo... Riesci davvero a trasmettere l'amore che hai per questo brano.
Io personalmente lo eseguo più veloce e senza il tocco appoggiato, ma sono scelte personali e indicazioni del mio Maestro.
Tecnicamente non ho alcuna osservazione, l'hai eseguito veramente bene sia tecnicamente che a livello di interpretazione.
Davvero complimenti!!!
p.s.
fantastico il video sull'interpretazione... orchestrale, dello studio...
Ti ringrazio, e ringrazio questo Forum che mi permette di crescere confrontandomi col mondo fuori dalla mia stanza
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
Gioacchino Faranna
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 188
Iscritto il: sab 06 feb 2016, 23:22
Località: Palermo

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Gioacchino Faranna » sab 11 feb 2017, 12:25

Molto Bene Paolo, non sono facile a facili entusiasmi, ma la tua performance mi è piaciuta parecchio.
Molto interpretativa con le parti ben distinte. Per quanto mi riguarda nulla da eccepire.
Bene anche Jesus, sicuramente una buona esecuzione, ma forse in altre mi ha convinto di più, comunque complimenti
le distanze dividono la musica unisce. Gioacchino, per gli Amici Marcello. Chitarra Alhambra 5p corde D'Addario

Avatar utente
Jesús Morote
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 246
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 09:49
Località: Maiorca - Spagna

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Jesús Morote » sab 11 feb 2017, 21:55

Paolo Barbagli ha scritto:Provo a postare Sor op. 35 n. 13 nella versione classica di Sor-Segovia n. 2. Ho provato a fare il pezzo nella versione Delcamp con i suoni stoppati, ma dopo qualche tentativo mi sono convinto che è impossibile avere un risultato decente eseguendo alla lettera quanto scritto. Non solo, ma mi sono messo a vedere con attenzione i video presenti su Youtube, compreso evidentemente quello del Maestro Delcamp, e mi sono ulteriormente convinto che nessuno, grandi e meno grandi compreso Delcamp, lo esegue stoppando. In quanto all'appoggiare o meno il canto, io l'ho sempre appoggiato (questo è un pezzo che faccio più o meno bene da 30 anni almeno) e continuo a farlo così anche oggi, nonostante il video che ho postato in precedenza dica il contrario. Dopodichè mi è bastata un'oretta (in genere per altri pezzi mi ci vuole di più) per registrare una mia versione secondo me accettabile. In quanto alla velocità, ho tentato di farlo più o meno veloce come Delcamp (1' ca), forzando la mia natura che lo avrebbe "sentito" un po' più lento, fino a quando ho sentito quella che secondo me è la migliore versione sul web, quella di uno sconosciuto, almeno per me, ragazzo sloveno che si chiama Uros Baric, che lo fa in 1'21''. Poi ho scoperto che questo "ragazzo" è un concertista e allievo del grande chitarrista uruguayano Alvaro Pierri, che insegna a Vienna. Pertanto, per chi non lo conosce, affianco il suo link alla mia registrazione, che alla fine è risultata di 1'14''. Attendo commenti, anche perchè questo pezzo è uno dei miei preferiti.
Dopo il commento di Danilo, non bisogna aggiungere più elogi.

Non sarà una sorpresa se dico che il tempo mi pare troppo lento. Non è vero che la tua è la versione di Segovia. Il tempo indicato in questa è Allegretto!!! E credo che la tua solo arriva a un Andante (tempo indicato da Sor e Delcamp) se il caminatore è della terza età :lol:

Fuori scherzi, siamo davanti lo stesso dilemma che nello Studio della lezione precedente. Il chitarrista del Youtube interpreta lo Studio come un brano di concerto. Io lo vedo come uno esercizio o studio, di finalità didattica.

Cosa è qui a esercitare? Credo che, per la mano destra si tratta di pratticare la tecnica di appoggiare per cantare la melodia della voce acuta e di acquisire esperienza accompagnando questa melodia con le altre dita facendo una testura musicale leggera.

Per la mano sinistra l'esercizio pretende rafforzare la mano e farla piú forte ed agile. Anche si tratta di esercitare il barré. Ma è molto diverso fare un barrè con tutto il tempo del mondo a farlo rapidamente, quando si suona rapido e bisogna essere molto preciso per mettere l'indice in una posizione buona per che si possano suonare politamente tutte le note.

Per pratticare tutto questo, credo conveniente giocare a 80-90 semiminime per minuto. Lo studio ha 32 battute, vale a dire 64 semiminime. Circa 50 secondi. Penso che questo è l'oggettivo per questo Studio (concepito come studio produttivo, ripeto, non come brano di concerto),

Da gli stoppati (o smorzati) concordo con te, Paolo. Non credo sia necessario smorzare tutte quelle note marcate da M. Delcamp. Sarebbe molto noioso e credo senza un apprezzabile effetto nel suono. Ma se si voul fare, credo che gli smorzati del Mi nella prima al vuoto si possono fare con la mano sinistra quando si mette il dito nella seconda corda per fare la seguente nota del canto. Nelle battute 16 e 24 si può utilizzare il dito 1 della mano sinistra.

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 511
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Paolo Barbagli » dom 12 feb 2017, 10:24

Aspettavo i commenti di Jesus con un pizzico di ansia, e sono arrivati, implacabili e precisi come al solito.
In effetti, se vogliamo considerare questo pezzo non come puro godimento musicale, ma come esercizio per sveltire le mani, Jesus ha perfettamente ragione. E in effetti la "mia" versione non è esattamente quella di Segovia, ma è la lettura dello spartito di Sor-Segovia con il tempo che mi piace di più. Segovia accelera, e di parecchio, le intenzioni di Sor, apponendo un "Allegretto" (almeno 120 semiminime al minuto) e la scritta "con grazia" all'originale "Andante" (76-100 semiminime al minuto). Il problema è che, a voler mantenere fedeltà a Segovia, il pezzo dovrebbe essere suonato addirittura in 40'' circa, cosa credo per noi del tutto impossibile. Girando in rete, secondo me chi si è più avvicinato allo spirito di Segovia mi pare David Jaggs, chitarrista inglese, che lo suona, e con grazia, in 44-45''. Credo che, se me ne rimarrà il tempo, proverò prima della fine del mese a registrare una versione più "segoviana", cioè più veloce e graziosa. Per chi volesse ascoltare Jaggs, ecco il link, e anche il link di una sua lezione su questo pezzo. Peccato che il download sia a pagamento.

https://www.youtube.com/watch?v=e-Nq3o6OBTU

http://www.davidjaggs.com/sor-study-lessons-1-5.html
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
Jesús Morote
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 246
Iscritto il: gio 26 mag 2016, 09:49
Località: Maiorca - Spagna

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Jesús Morote » dom 12 feb 2017, 13:04

Paolo Barbagli ha scritto:Aspettavo i commenti di Jesus con un pizzico di ansia, e sono arrivati, implacabili e precisi come al solito.
In effetti, se vogliamo considerare questo pezzo non come puro godimento musicale, ma come esercizio per sveltire le mani, Jesus ha perfettamente ragione. E in effetti la "mia" versione non è esattamente quella di Segovia, ma è la lettura dello spartito di Sor-Segovia con il tempo che mi piace di più. Segovia accelera, e di parecchio, le intenzioni di Sor, apponendo un "Allegretto" (almeno 120 semiminime al minuto) e la scritta "con grazia" all'originale "Andante" (76-100 semiminime al minuto). Il problema è che, a voler mantenere fedeltà a Segovia, il pezzo dovrebbe essere suonato addirittura in 40'' circa, cosa credo per noi del tutto impossibile. Girando in rete, secondo me chi si è più avvicinato allo spirito di Segovia mi pare David Jaggs, chitarrista inglese, che lo suona, e con grazia, in 44-45''. Credo che, se me ne rimarrà il tempo, proverò prima della fine del mese a registrare una versione più "segoviana", cioè più veloce e graziosa. Per chi volesse ascoltare Jaggs, ecco il link, e anche il link di una sua lezione su questo pezzo. Peccato che il download sia a pagamento.

https://www.youtube.com/watch?v=e-Nq3o6OBTU

http://www.davidjaggs.com/sor-study-lessons-1-5.html
Scontando 2" all'inizio, prima di fare la prima nota, e 4" al finale dopo avere finito di esecutare il brano, credo che il tempo di Jaggs è di 40". Buona versione, nella mia opinione. Ma credo che una versione di 50" per noi è abbastanza.

:discussion:

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 511
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da Paolo Barbagli » dom 12 feb 2017, 15:14

Jesús Morote ha scritto:
Paolo Barbagli ha scritto:Aspettavo i commenti di Jesus con un pizzico di ansia, e sono arrivati, implacabili e precisi come al solito.
In effetti, se vogliamo considerare questo pezzo non come puro godimento musicale, ma come esercizio per sveltire le mani, Jesus ha perfettamente ragione. E in effetti la "mia" versione non è esattamente quella di Segovia, ma è la lettura dello spartito di Sor-Segovia con il tempo che mi piace di più. Segovia accelera, e di parecchio, le intenzioni di Sor, apponendo un "Allegretto" (almeno 120 semiminime al minuto) e la scritta "con grazia" all'originale "Andante" (76-100 semiminime al minuto). Il problema è che, a voler mantenere fedeltà a Segovia, il pezzo dovrebbe essere suonato addirittura in 40'' circa, cosa credo per noi del tutto impossibile. Girando in rete, secondo me chi si è più avvicinato allo spirito di Segovia mi pare David Jaggs, chitarrista inglese, che lo suona, e con grazia, in 44-45''. Credo che, se me ne rimarrà il tempo, proverò prima della fine del mese a registrare una versione più "segoviana", cioè più veloce e graziosa. Per chi volesse ascoltare Jaggs, ecco il link, e anche il link di una sua lezione su questo pezzo. Peccato che il download sia a pagamento.

https://www.youtube.com/watch?v=e-Nq3o6OBTU

http://www.davidjaggs.com/sor-study-lessons-1-5.html
Scontando 2" all'inizio, prima di fare la prima nota, e 4" al finale dopo avere finito di esecutare il brano, credo che il tempo di Jaggs è di 40". Buona versione, nella mia opinione. Ma credo che una versione di 50" per noi è abbastanza.

:discussion:
Io personalmente credo che per noi è sufficente 1' come Delcamp. A questo punto cresce la curiosità per sentire la tua versione
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
gaspa
Messaggi: 61
Iscritto il: sab 02 apr 2016, 17:57
Località: Genova

Re: D04 Lezione di chitarra classica 06

Messaggio da gaspa » dom 12 feb 2017, 18:16

Ciao a tutti i partecipanti,scusate se mi intrometto,ma fu anche per chi nel 2012 frequentò questo corso ed aveva gli stessi dubbi,vi metto un link dove il M° Gardella da un suo consiglio,ve ne era uno anche del M° Signorile che però non riesco più a trovare! un saluto. :bye: viewtopic.php?f=23&t=26725#p248658

Torna a “Corsi di chitarra classica in linea”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 37 ospiti