Filetti. Necessari?

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
el diablo suelto

Filetti. Necessari?

Messaggioda el diablo suelto » gio 06 mar 2008, 20:18

Salve,
mi sarebbe utile un chiarimento sui filetti. Mi rendo conto che tutte le chitarre nascondono i laterali del fondo e della tavola, ma vorrei che mi si spiegasse se l'applicazione del filetti è puramente decorativa o se c'è qualche utilità.
Nel primo caso, potrei farne a meno?
Nel secondo, potreste darmi istruzioni dettagliate?
Chiedo scusa in anticipo se la mia domanda può sembrare troppo banale agli esperti.

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 844
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: Filetti. Necessari?

Messaggioda Pietro » gio 06 mar 2008, 21:25

Decorativi: sicuramente in tutti i casi.
Inutili: se lo strumento è di compensato lo possono anche essere.
Necessari: se lo strumento è seriamente costruito con tavole in legno massello, la filettatura impedisce eventuali fenditure dal bordo tavola.

Da Stradivari a Torres passando per Calace, è inoltre importante una adeguata filettatura anche per l'acustica: a ben vedere ogni strumento ha la sua, la chitarra non è filettata come il violino e il mandolino è ancora diverso.

Esc
Liutaio amatore
Messaggi: 313
Iscritto il: ven 01 set 2006, 17:20
Località: Roma

Re: Filetti. Necessari?

Messaggioda Esc » gio 06 mar 2008, 22:37

Da Stradivari a Torres passando per Calace, è inoltre importante una adeguata filettatura anche per l'acustica: a ben vedere ogni strumento ha la sua, la chitarra non è filettata come il violino e il mandolino è ancora diverso.


Che cosa intendi con questa frase? Non ho capito bene se intendi dire che la filettatura ha un ruolo acustico. Potresti approfondire? Grazie

Utopia

Re: Filetti. Necessari?

Messaggioda Utopia » ven 07 mar 2008, 00:59

Scusate l'intromissione...
ogni incollaggio , fisicamente parlando, aumenta la rigidità del legno; in questo caso ,sebbene possa sembrare marginale, il filetto aumenta la rigidità del bordo e, se immaginate la chitarra come un cono da amplificatore che "pompa", noterete subito l'importanza del sostegno del medesimo.

Cordialmente

alexios
Messaggi: 705
Iscritto il: gio 31 gen 2008, 20:02

Re: Filetti. Necessari?

Messaggioda alexios » ven 07 mar 2008, 10:43

Il filetto,oltre che decorativo ed elemento a volte che caratterizza lo stile del costruttore ha la funzione importantissima di isolare il bordo del piano armonico ,che e' la parte piu' sensibile e piu' vulnerabile alle variazioni di umidita' atmosferiche.
E' anche un rinforzo in un punto in cui si incontrano le fasce,le controfasce e il fondo( o il piano armonico), e sigilla queste tre parti.
Alessandro
Buon weekend a tutti :bye:
La qualita' non ha fretta...

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 844
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: Filetti. Necessari?

Messaggioda Pietro » ven 07 mar 2008, 11:09

Magari fossero più frequenti le "intromissioni" come quella di Utopia che con un semplice esempio ha illustrato la funzione acustica dei filetti meglio di molti trattati. :okok:

Davide P.

Re: Filetti. Necessari?

Messaggioda Davide P. » ven 07 mar 2008, 11:41

Personalmente non credo abbiano alcuna influenza sull'acustica o se ce l'hanno è prossima allo zero. Peraltro gravano su una zona che è già tenuta ferma dalle controfasce... Servono per l'umidità e per proteggere dai colpi.

Utopia

Re: Filetti. Necessari?

Messaggioda Utopia » sab 08 mar 2008, 01:05

Perdonami...ma il mio non era un parere ,ma un dato di fatto basato su prove acustiche.
La percentuale d'incidenza sul suono totale non è rilevante come l'incatenatura o il tipo di legno usato ,ma ti assicuro che c'è.
Ogni elemento microscopico fornisce il suo contributo; è necessario tenerne conto; chiaramente non dico che con un filetto si possano inficiare o rendere superbe le caratteristiche di uno strumento come del resto non fa una catena messa o meno in un disegno generale. Aggiungo inoltre che durante l'incollaggio di "testa" come nella zona del fondo tavola o dei fianchi , il collante risale letteralmente attraverso i microtubuli del legno anche per qualche millimetro.
Ovviamente la funzione primaria (come detto in questo e altri post) è quella di rendere meno igroscopico lo strumento ( pensa che io li metto anche interno buca) e irrigidirlo dal punto di vista meccanico,come del resto la rosetta.

Cordialmente

Esc
Liutaio amatore
Messaggi: 313
Iscritto il: ven 01 set 2006, 17:20
Località: Roma

Re: Filetti. Necessari?

Messaggioda Esc » sab 08 mar 2008, 12:13

Allora ti spiego il motivo della mia domanda. Perche' proprio nell'ultimo numero di American Lutherie c'e' un'intervista a Robert Ruck che e' un sostenitore della sound port. A quel proposito ha raccontato un episodio che mi ha colpito. Davide a te potrebbe incuriosire pure. In pratica racconta di quando aveva una sua chitarra in costruzione, arrivata al punto in cui aveva gia' scavato i canali per i filetti. La tavola era incollata alle fasce con tentelloni singoli in cui aveva lasciato un buono spazio fra di loro. A questo stadio compare un amico che gli chiede di montare le corde per provarla. Il suono che ne era risultato era "sorprendente, esplosivo e molto interessante". A questo punto hanno pensato che dopo la filettatura la chitarra sarebbe sicuramente diventata straordinaria. Al contrario il suono si impoverì tanto che la chitarra diventò mediocre. Se ne era andato anche quel suono esplosivo che aveva notato. Quindi lui conclude che un giorno vorrebbe sperimentare facendo una serie di piccoli fori tutto intorno i filetti. Credo che questa testimonianza sia interessante a proposito del contributo che danno i filetti da un punto di vista acustico. Tutti i liutai hanno bene in mente la differenza che si ha quando si batte la tavola armonica di una chitarra a cui sono stati scavati i canali rispetto a quando i filetti sono stati incollati. Saluti.

nazario
Messaggi: 214
Iscritto il: sab 11 ago 2007, 19:28

Re: Filetti. Necessari?

Messaggioda nazario » dom 16 mar 2008, 01:03

Indispensabili. Lo strumento, senza filettatura, in quei punti risulterebbe estremamente fragile!


Torna a “Liutai, luthiers”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot], juririsso, ninoram e 9 ospiti