UN IDEA PRATICA

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
LUCA.P
Messaggi: 292
Iscritto il: lun 25 feb 2013, 12:02

UN IDEA PRATICA

Messaggio da LUCA.P » sab 05 ott 2013, 10:15

UN IDEA PRATICA che desidero condividere con voi.
mi sono costruito il poggiapiede da inserire nella custodia . io ho due chitarre e con poca differenza li ho adattati all'alloggio interno. certo essi non sono regolabili in altezza.ma vanno bene. vi posto una serie di foto.
quadri miei 2 216 (500x332).jpg
quadri miei 2 217 (500x332).jpg
quadri miei 2 221 (500x332).jpg
quadri miei 2 222 (500x332).jpg
quadri miei 2 223 (500x332).jpg
quadri miei 2 220 (500x332).jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

LUCA.P
Messaggi: 292
Iscritto il: lun 25 feb 2013, 12:02

Re: UN IDEA PRATICA

Messaggio da LUCA.P » sab 05 ott 2013, 10:22

Seconda chitarra leggermenta differente l'interno perché vi e' solo spazio vicino al manico paletta. Il portaoggetti e' troppo piccolo.
ecco le foto:
quadri miei 2 225 (500x332).jpg
quadri miei 2 228 (500x332).jpg
quadri miei 2 231 (500x332).jpg
quadri miei 2 232 (500x332).jpg
quadri miei 2 233 (500x332).jpg
quadri miei 2 234 (500x332).jpg
quadri miei 2 237 (500x332).jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

merlinobissau
Messaggi: 571
Iscritto il: dom 26 lug 2009, 16:20
Località: Sicilia

Re: UN IDEA PRATICA

Messaggio da merlinobissau » sab 05 ott 2013, 19:55

Semplice ma geniale.
:bravo:
Giuseppe

Campan

Re: UN IDEA PRATICA

Messaggio da Campan » dom 06 ott 2013, 15:34

Le capacità artigianali dell'uomo a volte mi lasciano stupefatto... :shock:
Complimenti Luca, un'abilità -e un oggetto- che ti invidio :ouioui:
:bye:

LUCA.P
Messaggi: 292
Iscritto il: lun 25 feb 2013, 12:02

Re: UN IDEA PRATICA

Messaggio da LUCA.P » dom 06 ott 2013, 18:32

Ringrazio, ma vorrei precisare che, con un minimo di capacita' manuale un aggeggio simile puo' farselo chiunque.

Campan

Re: UN IDEA PRATICA

Messaggio da Campan » dom 06 ott 2013, 18:41

LUCA.P ha scritto:...con un minimo di capacita' manuale un aggeggio simile puo' farselo chiunque.
Ecco, appunto... :(
:bye:
P.S. Semmai, un giorno te ne commissiono uno :mrgreen:

alexios
Messaggi: 1105
Iscritto il: gio 31 gen 2008, 20:02

Re: UN IDEA PRATICA

Messaggio da alexios » lun 07 ott 2013, 09:53

bello! complimenti!! :bye: :bye:
La qualita' non ha fretta...

Avatar utente
Gaetano Previtera
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 179
Iscritto il: mar 18 set 2012, 14:54

Re: UN IDEA PRATICA

Messaggio da Gaetano Previtera » lun 07 ott 2013, 11:46

Ottima relalizzazione!!! Grazie per l'dea, la realizzerò pure io ;-)

tropie

Re: UN IDEA PRATICA

Messaggio da tropie » mar 08 ott 2013, 19:53

:bravo: Ottima idea,
potremmo adottarlo come poggiapiede del forum!
Potrebbe essere migliorabile mettendo due o tre barrette trasversali sul retro del poggiapiede per favorire la regolazione in altezza.
se ho un pò di tempo me lo faccio,
:merci:

tropie

Re: UN IDEA PRATICA

Messaggio da tropie » mar 08 ott 2013, 19:55

PS
Riguardando la foto del secondo modello lo vedo un pò pericoloso per la possibilità di urto, in caso di spostamento, sulla paletta dello strumento
grazie comunque per l'idea

LUCA.P
Messaggi: 292
Iscritto il: lun 25 feb 2013, 12:02

Re: UN IDEA PRATICA

Messaggio da LUCA.P » mer 09 ott 2013, 09:34

tropie ha scritto::bravo: Ottima idea,
potremmo adottarlo come poggiapiede del forum!
Potrebbe essere migliorabile mettendo due o tre barrette trasversali sul retro del poggiapiede per favorire la regolazione in altezza.
se ho un pò di tempo me lo faccio,
:merci:
Ciao,
Sto modificando la risposta, rileggendo meglio vedo che ti riferivi alla pedana in cui ipotizzavi di mettere delle barrette.Non so, io mi trovo bene con l'altezza
che ho deciso nel mio. comunque se qualcuno se ne costruisce uno simile, sarebbe interessante vederlo postato.
Saluti.

tropie

Re: UN IDEA PRATICA

Messaggio da tropie » mer 09 ott 2013, 10:40

Certamente Luca, ma sai alle volte cambia l'altezza della seduta, e se il sedile non e' regolabile potrebbe essere utilissimo avere delle opzioni di diverse altezze del poggiapiede.
qualora trovassi il tempo di costruimene 1 ci metterei le barrette fin dalla fase progettuale.
cordialita'

LUCA.P
Messaggi: 292
Iscritto il: lun 25 feb 2013, 12:02

Re: UN IDEA PRATICA

Messaggio da LUCA.P » mar 22 ago 2017, 13:18

Riporto su questo mio vecchio post , sia per mostrarlo ai nuovi arrivati ,
ma più che altro per chiedere ai più esperti la solita domanda trita e ritrita, ma che tutt'ora non ho compreso il da farsi ( ho provato a far ricerca ,ma alla fine ho ritenuto più sensato allacciarmi qui).
sul riporre lo strumento :
In un ambientazione normale la chitarra deve essere rimessa in custodia ogni volta dopo che la si è suonata, oppure la si può lasciare fuori avendo premura di metterla via solo in caso di sbalzi termici, umidità , caldo e freddo.
Intendo con un buon strumento di liuteria ,come vi comportate, richiudete ogni giorno ?
Lo domando perché ho sempre avuto la tendenza a lasciar fuori a parte certi momenti di umidità eccessiva.
Fino ad ora ( circa 10 anni di parcheggio all'aria di casa) non ho notato peggioramenti o difetti, anche se le mie chitarre sono di liuteria industriale.

Avatar utente
Gabriele Gobbo
Messaggi: 3513
Iscritto il: dom 05 set 2010, 09:47

Re: UN IDEA PRATICA

Messaggio da Gabriele Gobbo » mar 22 ago 2017, 21:03

Non è mai l'umidità eccessiva a minacciare gli strumenti. Casomai l'eccessiva secchezza dell'aria, che può provocare ritiri importanti del legno che creano tensioni tali da arrivare a fessurarlo. Inoltre l'eccessiva temperatura può causare deformazioni, specie con la chitarra accordata. L'umidità può causare una minore brillantezza del suono, che tuttavia scompare del tutto a condizioni ambientali ristabilite.
Secondo me riporre lo strumento in custodia è buona norma, e io lo faccio sempre. Le si evitano in ogni caso sbalzi repentini (giornata di vento, freddo o caldo eccessivi), tenendola al riparo dalla polvere e al sicuro da urti accidentali.
Vorrei essere libero, libero come un uomo ... (G. Gaber)

LUCA.P
Messaggi: 292
Iscritto il: lun 25 feb 2013, 12:02

Re: UN IDEA PRATICA

Messaggio da LUCA.P » mer 23 ago 2017, 11:37

Grazie Gabriele, allora comincerò a rimetterle in custodia.... meglio tardi che mai !



modifico la mia risposta:
Mi è capitato per caso di leggere una risposta di Vincenzo Di Guida proprio sull'argomento custodia qui
viewtopic.php?f=119&t=26691&start=30
Pur tenendo conto delle informazioni di Gabriele , sono più incline a seguire l'abitudine di Vincenzo, che poi è quella che seguivo anche prima.
Poi come dice Vincenzo se si parla con liutai ognuno di loro avrà un opinione differente.
L'unico liutaio ( di violini) con cui lo chiesi più di dieci anni fa ,mi rispose che il legno doveva respirare e non doveva star in custodia e ho sempre seguito il suo consiglio, ma leggendo qua e la vedevo sempre pareri contrastanti.



Desidero già che ci sono inserire un'altra piccola idea che però esisteva già, ma non si trova facilmente in negozio , trattasi dell'antipatica operazione svitamento chiavette per cambiare le corde, chi possiede più di una chitarra sa cosa comporta il cambio corde in più strumenti .
in sintesi mi son costruito in legno un incastro porta chiavetta da inserire nell'avvitatore, è un po una stupidata ,ma è comodo e non ci si stanca il polso.
Il perno per l'avvitatore si trova in ferramenta a pochi euro , io ho usato il legno ,volendo si potrebbe fare con il Dash o altri materiali modellanti, forse , anche alcuni tappi dei profumi si possono adattare e avvitare all'innesto .

Torna a “Liutai, luthiers”