Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
Avatar utente
Surciddu
Messaggi: 494
Iscritto il: sab 11 ott 2014, 14:42
Località: Orbassano (Torino)

Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Surciddu » sab 13 ago 2016, 00:29

Salve.
Non so se questo argomento sia già stato trattato (la ricerca non era facile). Volevo chiedere se secondo voi, quando si decide di smontare l'intero set di corde vecchie, è importante lasciar passare un po' di tempo prima di montare il set di corde nuove, ovvero se il manico e la tavola della chitarra necessitano di una fase di riposo prima di essere messi nuovamente in tensione. E inoltre, se le corde vecchie possono essere smontate rapidamente, o se è necessario allentarle gradualmente. Stessa domanda vale per quando si montano le corde nuove. Possono queste ultime essere montate e messe subito nella tensione richiesta dalla nota che rappresentano, o devono essere messe in tensione gradualmente?
Finora, di testa mia, ho sempre smontato molto lentamente le corde (solitamente in due frazioni di tempo separate tra loro di un'ora circa) e poi ho lasciato riposare la chitarra per l'intera notte. Solo all'indomani mi sono adoperato per montare le corde nuove.
Vi ringrazio anticipatamente per le risposte.
Ultima modifica di Surciddu il sab 13 ago 2016, 13:00, modificato 2 volte in totale.

cecco
Messaggi: 531
Iscritto il: mar 21 ott 2014, 00:48

Re: Tempo attesa nello smontaggio e montaggio corde

Messaggio da cecco » sab 13 ago 2016, 01:11

Io le ho provate di tutte. Smontate e rimontate corde. Smontate, riposo chitarra, e rimontate. Allentate e cambiate una alla volta (per mantenere la solita trazione).
Se ti devo dire la verità non ho mai notato differenze, ma di me dicono che sono fortunato. :D

Marco B.
Liutaio amatore
Messaggi: 866
Iscritto il: mar 22 dic 2009, 22:49
Località: Genova

Re: Tempo attesa nello smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Marco B. » sab 13 ago 2016, 10:50

L'unica cosa che faccio di quelle che hai descritto, è che le corde nuove le metto in tensione gradualmente (ma intendo nell'arco di 10 minuti) e tutte insieme. Cioè non accordo per esempio il mi e poi monto il si e via di seguito. Ma mi sembra che sia un atteggiamento normale. Sulla chitarra acustica non so se hai notato, spesso le corde sono imbustate a due a due ( la prima e la terza, la seconda con la quarta ecc..) ed io seguo questa impostazione ( stando attento a non sbagliare l'inserimento nel ponte o nella meccanica ( sui 12 corde, per esempio, è facilissimo sbagliare) . Io seguirei lo stesso procedimento anche sulla classica montando le corde alternate e poi accordandole insieme portandole a diapason un po' alla volta. Non credo comunque che sia di importanza vitale. :bye:

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2895
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: Tempo attesa nello smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Magic Guitar » sab 13 ago 2016, 11:06

Io, quando devo cambiare tutte le corde, le cambio e metto in tensione una alla volta. In questo modo ritengo non si presenti l'eventuale problema relativo alla variazione di tensione sul manico.

:bye:
Ferdinando Bonapace

Marco B.
Liutaio amatore
Messaggi: 866
Iscritto il: mar 22 dic 2009, 22:49
Località: Genova

Re: Tempo attesa nello smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Marco B. » sab 13 ago 2016, 11:14

Magic Guitar ha scritto:Io, quando devo cambiare tutte le corde, le cambio e metto in tensione una alla volta. In questo modo ritengo non si presenti l'eventuale problema relativo alla variazione di tensione sul manico.

:bye:

Scusa ma non capisco... Una alla volta a me pare, determini proprio quel problema di tensione.

alessandro lienzo
Messaggi: 1177
Iscritto il: dom 01 mar 2015, 16:34

Re: Tempo attesa nello smontaggio e montaggio corde

Messaggio da alessandro lienzo » sab 13 ago 2016, 11:42

Io ho sempre smontato tutto e rimontato.. a volte ho lasciato lo strumento a riposare una notte ma solo perché pulisco la tastiera con l'olio.
Onestamente tante precauzioni non penso siano necessarie, ad eccezione del rilassamento della tavola: sugli strumenti leggeri smontare e rimontare tutto può richiedere un po di lentezza nello stabilizzare la tavola.
alessandro C.

Giorgio
Messaggi: 38
Iscritto il: dom 31 lug 2016, 15:42

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Giorgio » sab 13 ago 2016, 15:53

Bravo Surciddu :okok: Argomento interessante sai perchè? Non si tratta solo di cambiare le corde ma entrano in gioco dei fattori acustici che si potrebbe scrivere un libro.
Io la vedo in questo modo: Di certo tirare e mollare una tavola armonica non le fa molto bene,i cristalli liquidi che si sono solidificati, non si sono solidificati caso, penso sia un processo naturale del legno ma fondamentale per una vibrazione perfetta di un qualsiasi corpo vibrante in legno, modificare questa solidificazione di questi cristalli e assai pericoloso, ad occhio nudo non si può vedere la trasformazione che si mette in atto sollecitando estramente la tavola con un cambio di corde, ancor di più per una tavola armonica spessa circa 2 millimetri.
Il massimo sarebbe accordala perfettamente, metterla in trazione e lasciarla vibrare per tutta la vita.
Quando lascio la mia chitarra fuori dalla custodia anche un semplice starnuto la fa vibrare.
Tre giorni fa c'è stato un terremoto qui dalle nostre parti, 3,9 della scala R.io stavo dormendo nel mio letto e ho la chitarra appoggiata sopra ad un amplificatore in camera mia, questa si e messa a suonare da sola io mi sono spaventato e sono saltato fuori da casa mia. suonare è una parola grossa ok! :D diciamo che si è messa a vibrare. Fa parte della vita, una tavola armonica é viva se gli togli la tensione e come toglierli il respiro il cuore la pulsazione. Quindi opto per un cambio di corde una alla volta senza allentare le altre, non importa il tempo che ci impieghi ma tengo sempre la tavola accordata.
Il mio sicuramente è un cambio di corde estremo fuori dal comune, ma è pur sempre un cambio di corde interessante che mi diverte fare.
Quindi quando cambio le corde cerco sempre di tenerla in tensione. Questo e quello che penso io,sicuramente altri la penseranno diversamente.
Dimenticavo di dirvi, quando sentite una chitarra che inizia a suonare da sola e meglio che saltate fuori di casa, sta arrivando un terremoto :D
Giorgio

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2895
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: Tempo attesa nello smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Magic Guitar » sab 13 ago 2016, 16:24

Marco B. ha scritto:
Magic Guitar ha scritto:Io, quando devo cambiare tutte le corde, le cambio e metto in tensione una alla volta. In questo modo ritengo non si presenti l'eventuale problema relativo alla variazione di tensione sul manico.

:bye:

Scusa ma non capisco... Una alla volta a me pare, determini proprio quel problema di tensione.
:shock: Scusa .... ma se devi sostituire una corda come fai? Togli tutte le altre e poi le rimonti ?

Togli una e metti l'altra e poi l'accordi, e poi via di seguito con le altre. Non sarà l'assestamento dell'accordatura che ti possa creare dei problemi.
:bye:
Ferdinando Bonapace

davidemooo
Messaggi: 1180
Iscritto il: ven 04 lug 2014, 10:53
Località: Brescia

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da davidemooo » sab 13 ago 2016, 16:35

Se al ponte accavalli ogni corda alla successiva sei obbligato a toglierle tutte e rimettere le nuove partendo dalla prima.
La sapienza è con i modesti!

Giorgio
Messaggi: 38
Iscritto il: dom 31 lug 2016, 15:42

Re: Tempo attesa nello smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Giorgio » sab 13 ago 2016, 16:36

Magic Guitar ha scritto:
Marco B. ha scritto:
Magic Guitar ha scritto:Io, quando devo cambiare tutte le corde, le cambio e metto in tensione una alla volta. In questo modo ritengo non si presenti l'eventuale problema relativo alla variazione di tensione sul manico.

:bye:

Scusa ma non capisco... Una alla volta a me pare, determini proprio quel problema di tensione.
:shock: Scusa .... ma se devi sostituire una corda come fai? Togli tutte le altre e poi le rimonti ?

Togli una e metti l'altra e poi l'accordi, e poi via di seguito con le altre. Non sarà l'assestamento dell'accordatura che ti possa creare dei problemi.
:bye:[/quote

Si proprio così :okok: Tolgo una corda la accordo subito, poi tolgo la seconda e la accordo subito e via dicendo! :okok:
Il problema non è togliere una corda sola per volta, il problema e togliere tutte le corde e lasciare la tavola senza tensione.
Poi passare da una tavola senza tensione a una tavola in tensione in poco tempo.
Non si parla di pochi grammi di differenza , si parla di parecchi chili di differenza e con tutti i problemi che ne deriva. non sto a spiegarti quanto tira ogni singola corda lo sai meglio di me! :okok:
Cerco solo di non rendere estremo un cambio di corde per una tavola armonica. Poi ognuno è libero di fare come crede.
Giorgio

Avatar utente
Magic Guitar
Messaggi: 2895
Iscritto il: lun 24 dic 2007, 07:21
Località: Bologna

Re: Tempo attesa nello smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Magic Guitar » sab 13 ago 2016, 21:04

Giorgio ha scritto:
Magic Guitar ha scritto: :shock: Scusa .... ma se devi sostituire una corda come fai? Togli tutte le altre e poi le rimonti ?

Togli una e metti l'altra e poi l'accordi, e poi via di seguito con le altre. Non sarà l'assestamento dell'accordatura che ti possa creare dei problemi.
:bye:[/quote

Si proprio così :okok: Tolgo una corda la accordo subito, poi tolgo la seconda e la accordo subito e via dicendo! :okok:
Il problema non è togliere una corda sola per volta, il problema e togliere tutte le corde e lasciare la tavola senza tensione.
Poi passare da una tavola senza tensione a una tavola in tensione in poco tempo.
Non si parla di pochi grammi di differenza , si parla di parecchi chili di differenza e con tutti i problemi che ne deriva. non sto a spiegarti quanto tira ogni singola corda lo sai meglio di me! :okok:
Cerco solo di non rendere estremo un cambio di corde per una tavola armonica. Poi ognuno è libero di fare come crede.
Giorgio
Guarda che stiamo dicendo la stessa cosa. Se voglio cambiare TUTTE le corde sostituisco una alla volta lasciando montate tutte le altre e così via in modo da non scaricare completamente lo strumento dalle tensioni.

:bye:
Ferdinando Bonapace

Avatar utente
Gerardo50
Messaggi: 4929
Iscritto il: ven 22 set 2006, 10:50
Località: Roma

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Gerardo50 » sab 13 ago 2016, 22:12

Surciddu: per quel che so io le corde non vanno smontate tutte insieme, ne togli una alla volta ( senza allentare tutte insieme le altre vecchie ) e l'accordi e cosi via senza aspettare ore tra il montaggio di una corda e l'altra. Penso che con questo sistema la chitarra non dovrebbe avere problemi di sbalzi di tiraggio. . Comunque ogni opinione è gradita. Buon ferragosto :)
Gerardo

Marco B.
Liutaio amatore
Messaggi: 866
Iscritto il: mar 22 dic 2009, 22:49
Località: Genova

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Marco B. » sab 13 ago 2016, 22:42

Allora voi i tasti non li lucidate mai e la tastiera la lasciate coi segni delle dita ? Non credo molto a questa storia della tensione sulla tavola, la tavola rilasciata , secondo me, va solamente ricaricata con gradualità. Ma questo accade normalmente perché la corda di nylon si deve assestare . Ho sessantadue anni e cambio corde alle chitarre da quando ne avevo sei.... anche se avessi sempre sbagliato , vi assicuro che non ho mai visto una tavola danneggiata per il carico delle nuove corde montate, neppure ho mai visto un ponte scollato per questo . La struttura dovrebbe garantire stabilità. Mi sembra un po' esagerata tutta questa precauzione. Basta che le corde montate siano uguali come tensione alle vecchie.

Avatar utente
Surciddu
Messaggi: 494
Iscritto il: sab 11 ott 2014, 14:42
Località: Orbassano (Torino)

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Surciddu » dom 14 ago 2016, 04:39

In effetti, tranne quelle volte in cui ne cambio una sola perché si è rotta una corda, anch'io solitamente le tolgo via tutte insieme proprio per pulire bene la tastiera.

Giampiero Carella
Professore
Messaggi: 514
Iscritto il: dom 06 lug 2008, 19:52
Località: Cadorago (Como)

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Giampiero Carella » dom 14 ago 2016, 07:02

La cosa importante è quella di non tagliare con un tronchesino le corde in tensione contemporaneamente, come ho visto fare ad un commesso in un negozio di chitarre!

Torna a “Liutai, luthiers”