Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
Marco B.
Liutaio amatore
Messaggi: 866
Iscritto il: mar 22 dic 2009, 22:49
Località: Genova

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Marco B. » dom 14 ago 2016, 10:57

Giampiero Carella ha scritto:La cosa importante è quella di non tagliare con un tronchesino le corde in tensione contemporaneamente, come ho visto fare ad un commesso in un negozio di chitarre!
:chaud: :( Terribbbbbbile ! :bye:

Avatar utente
Gerardo50
Messaggi: 4929
Iscritto il: ven 22 set 2006, 10:50
Località: Roma

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Gerardo50 » dom 14 ago 2016, 23:35

Io Marco ho sempre cambiato una corda per volta. E per pulirla? Giustamente la tua domanda è lecita. Io prima di montare la corda nuova, pulisco lo spazio lasciato vuoto dalla corda vecchia magari facendo flettere quella sottostante per fare spazio per pulire e via via che tolgo una corda vado avanti pulendo. Sul fatto del danno alla tavola non entro nel merito appunto avevo scritto ogni opinione è gradita. Io ho sempre pensato che levare tutte le corde in una volta influisse sulla tavola sul manico ecc. ma la verità assoluta non è detto che sia la mia. Grazie per l'intervento. Buon ferragosto :)
Gerardo

Marco B.
Liutaio amatore
Messaggi: 866
Iscritto il: mar 22 dic 2009, 22:49
Località: Genova

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Marco B. » lun 15 ago 2016, 10:16

Gerardo50 ha scritto:Io Marco ho sempre cambiato una corda per volta. E per pulirla? Giustamente la tua domanda è lecita. Io prima di montare la corda nuova, pulisco lo spazio lasciato vuoto dalla corda vecchia magari facendo flettere quella sottostante per fare spazio per pulire e via via che tolgo una corda vado avanti pulendo. Sul fatto del danno alla tavola non entro nel merito appunto avevo scritto ogni opinione è gradita. Io ho sempre pensato che levare tutte le corde in una volta influisse sulla tavola sul manico ecc. ma la verità assoluta non è detto che sia la mia. Grazie per l'intervento. Buon ferragosto :)
Anche a te Gerardo. Buon ferragosto :bye:

Elitista2
Messaggi: 210
Iscritto il: dom 10 mag 2015, 14:53

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Elitista2 » gio 18 ago 2016, 09:00

Si, sono essenzialmente due i metodi:
1) cambiare le corde una alla volta. Senza troncare la corda ma in maniera graduale. Quindi portare ad intonazione la nuova corda. Si può iniziare con il Mi basso, ma non vedo differenze.
Questo metodo dovrebbe garantire il minore stress per tavola e manico. Per chi suona con regolarità è il metodo forse migliore.
2) Si scordano tutte le corde, sempre semza tranciare nulla se non quando ormai sono flaccide.
Si tolgono le vecchie, si pulisce leggermente la tastiera e si lascia riposare la chitarra per qualche settimana. È indicato da alcuni liutai come metodo utile per parzialmente ripristinare il parallelismo della tavola cbe tende alla concavita' prima del ponticello verso la buca in caso di corde hard montate su tavola sottile o poco stagionata, così peraltro causando una lievissima riduzione del diapason. Metodo da utilizzarsi o mai o una volta all' anno o su bisogno.

giovapal
Messaggi: 38
Iscritto il: dom 20 mar 2016, 01:13
Località: Campania

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da giovapal » lun 22 ago 2016, 11:52

Mi è sorto un terribile dubbio. In un mio vecchio manuale di chitarra c'era scritto che, in caso si prevedesse di non utilizzare lo strumento per un lungo periodo, era oppurtuno togliere o almeno allentare le corde per non sottoporre il manico ad un inutile stress. Per un'esigenza di lavoro che mi avrebbe obbligato a stare lontano da casa per un po' di tempo, quindi, un paio di mesi fa ho smontato le corde prima di riporre lo strumento nella custodia.
Ho sbagliato? Potrei aver danneggiato qualcosa?

Grazie a chi mi risponderà.

Benedetto
Messaggi: 509
Iscritto il: mar 14 apr 2015, 11:19

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Benedetto » lun 22 ago 2016, 14:00

Non hai shagliato, non hai causato alcun danno.
Il problema (ammesso che lo sia, poi) si pone per chitarre storiche, a tavola particolarmente sottile o progettate per lavorare bene quando sottoposte a molto stress.
La tavola per lavorare deve essere messa in tensione. Se la tensione gli fa un baffo alla tua tavola, banalmente significa che è sovradimensionata.
Una tavola portata a completa rilassatezza (perché hai tolto le corde) potrà impiegare anche un paio di giorni per tornare "in memoria". Dipende. Rimessa in tensione, comunque non avrà perso nulla della condizione precedente.
A mio parere, molte cose che si sentono al riguardo sono dicerie e poche hanno una base scientifica che comprendo.

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 1401
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Pietro » lun 22 ago 2016, 19:39

Il "vecchio manuale" consiglia giustamente prudenza quando non si utilizza lo strumento per un lungo periodo e lo si lascia con le corde tese magari all'umidità (nelle case vecchie era tutt'altro che infrequente) in quanto deformazioni e imbarcamenti erano in tal caso in agguato.
Ora fortunatamente non è più cosi e le case non sono più quelle di un tempo, neppure le chitarre come citava giustamente Benedetto, ma per precauzione non è male allentare le corde in caso di lungo inutilizzo; toglierle addirittura mi sembra troppo.

Cordialità - Pietro -

giovapal
Messaggi: 38
Iscritto il: dom 20 mar 2016, 01:13
Località: Campania

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da giovapal » mer 24 ago 2016, 01:36

Grazie di cuore, Benedetto e Pietro!
Mi avete tolto un tarlo dalla testa!

LUCA.P
Messaggi: 292
Iscritto il: lun 25 feb 2013, 12:02

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da LUCA.P » ven 29 set 2017, 12:23

Mi allaccio a questa discussione per chiedere:
Sto verniciando una Alhambra 2C con tavola armonica in cedro, ipotizzando un tempo di due mesi ( perché non ho fretta e applico una o al massimo due passate di gommalacca al giorno) quando avrò completato l'operazione ,come dovrò impostare le corde per non stressare la tavola? Tirandole nel giro di 5 o 6 giorni?
E prima di farlo mi consigliate una passata di olio paglierino sulla tastiera? Quale sarebbe poi la funzione dell'olio nella tastiera della chitarra?
L'olio di lino , cotto o crudo è seccativo, quello paglierino no, sapevo si usava per ravvivare il legno verniciato.. anche se poi rimane sempre unto e la polvere si attacca al legno ancor di più. E' forse solo per una questione estetica o il legni duri della tastiera ne traggono giovamento?

Avatar utente
ilMarzio
Messaggi: 457
Iscritto il: sab 07 apr 2012, 12:17
Località: Ischia, Napoli, delta del Rufiji

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da ilMarzio » sab 30 set 2017, 11:50

quando si mette lo strumento a riposo per un po',
è bene abbassare la tensione delle corde, ma senza esagerare,
altrimenti ci vorranno svariati giorni prima che la chitarra si riassesti e ricominci a suonare come sa.

Personalmente abbasso solo di un tono, si può ridurre ulteriormente la tensione, ma oltre i due toni proprio non andrei.

Quando si cambiano le corde preferisco cambiarle una per volta in modo da non alterare la tensione sulla tavola.

Se si è costretti a smontare tutte le corde insieme causa interventi di manutenzione o pulizia tastiera, consiglio di rimontare le corde mettendole in tensione gradualmente, prima due toni sotto, poi uno, poi accordatura normale, intervalli di 15 minuti tra uno step e il successivo.
Comunque è normale che lo strumento impieghi un paio di giorni a riprendersi dallo shock
Ciro Marzio
Liutaio e Progettista Audio
"guitarrero" desde 1983

Avatar utente
ilMarzio
Messaggi: 457
Iscritto il: sab 07 apr 2012, 12:17
Località: Ischia, Napoli, delta del Rufiji

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da ilMarzio » sab 30 set 2017, 11:54

Pietro ha scritto:
lun 22 ago 2016, 19:39
... per precauzione non è male allentare le corde in caso di lungo inutilizzo; toglierle addirittura mi sembra troppo.

Cordialità - Pietro -
toglierle può essere controproducente e indurre deformazioni peggiori di quelle che si vorrebbero evitare :wink:
Ciro Marzio
Liutaio e Progettista Audio
"guitarrero" desde 1983

LUCA.P
Messaggi: 292
Iscritto il: lun 25 feb 2013, 12:02

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da LUCA.P » sab 30 set 2017, 11:57

Grazie dell'informazione signor Marzio Farò come consiglia .

Heitorvillalobos
Messaggi: 28
Iscritto il: gio 29 dic 2016, 22:23

Re: Tempo attesa tra smontaggio e montaggio corde

Messaggio da Heitorvillalobos » mar 10 ott 2017, 19:28

Giampiero Carella ha scritto:
dom 14 ago 2016, 07:02
La cosa importante è quella di non tagliare con un tronchesino le corde in tensione contemporaneamente, come ho visto fare ad un commesso in un negozio di chitarre!
Anch'io l'ho visto fare, in mia presenza, e non era un commesso di un negozio di chiatarre!!!

Torna a “Liutai, luthiers”