La chitarra Greci a "Color" e al Conservatorio di Musica "D. Cimarosa" di Avellino

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
flip
Messaggi: 48
Iscritto il: mer 23 lug 2008, 19:24

La chitarra Greci a "Color" e al Conservatorio di Musica "D. Cimarosa" di Avellino

Messaggio da flip » mar 16 mag 2017, 09:48

Conservatorio di Musica “ Domenico Cimarosa” – Avellino
Presentazione della chitarra “Greci”

Conferenza – concerto

Conferenza:
“ La chitarra Greci, un contributo italiano allo sviluppo della Chitarra”
relatore : M° Michele Greci

Concerto con le chitarre Greci
Allievi delle classi di Chitarra dei Maestri
Lucio Matarazzo, Stefano Magliaro, Adriano Rullo, Michele Greci

*********
Auditorium del Conservatorio “ Domenico Cimarosa”
Mercoledì 24 maggio 2017, ore 16,00
Avellino



https://www.youtube.com/watch?v=n15xNBO3-xE

:D :D :D

davidemooo
Messaggi: 1125
Iscritto il: ven 04 lug 2014, 10:53
Località: Brescia

Re: La chitarra Greci a "Color" e al Conservatorio di Musica "D. Cimarosa" di Avellino

Messaggio da davidemooo » mar 16 mag 2017, 16:38

Autopromozione?
La sapienza è con i modesti!

Pier Giuseppe Manzelli
Messaggi: 211
Iscritto il: mar 09 nov 2010, 11:14

Re: La chitarra Greci a "Color" e al Conservatorio di Musica "D. Cimarosa" di Avellino

Messaggio da Pier Giuseppe Manzelli » mar 16 mag 2017, 19:19

Ancora?
Ma basta con sta solfa.

JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 356
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: La chitarra Greci a "Color" e al Conservatorio di Musica "D. Cimarosa" di Avellino

Messaggio da JuriRisso » mer 17 mag 2017, 18:27

ma delle due buche cosa ne pensate? come logica funziona....

Benedetto
Messaggi: 492
Iscritto il: mar 14 apr 2015, 11:19

Re: La chitarra Greci a "Color" e al Conservatorio di Musica "D. Cimarosa" di Avellino

Messaggio da Benedetto » mer 17 mag 2017, 23:12

Non credo si tratti tanto delle due buche: aumentare l'area vibrante non aumenta la potenza d'emissione.
Il sig. Greci parla di un risonatore in legno interno alla cassa. Non so esattamente cosa intenda.
L'intervista mi è sembrata onesta, mentre sulla chitarra non saprei che dire in quanto non la ho mai sentita dal vivo.

alessandro lienzo
Messaggi: 1093
Iscritto il: dom 01 mar 2015, 16:34

Re: La chitarra Greci a "Color" e al Conservatorio di Musica "D. Cimarosa" di Avellino

Messaggio da alessandro lienzo » gio 18 mag 2017, 06:09

Forse si tratta di anime posizionate in vari punti (?)
alessandro C.

JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 356
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: La chitarra Greci a "Color" e al Conservatorio di Musica "D. Cimarosa" di Avellino

Messaggio da JuriRisso » gio 18 mag 2017, 07:47

comunque degli elemti all'interno della cassa non dovrebbero modificare l'area vibrante della tavola. L'idea delle due buche comunque mi intriga. Sapete se esiste un plan di riferimento su cui lavorare?

luigib952
Messaggi: 950
Iscritto il: dom 17 mag 2009, 15:34
Località: Tenerife (Spagna)

Re: La chitarra Greci a "Color" e al Conservatorio di Musica "D. Cimarosa" di Avellino

Messaggio da luigib952 » gio 18 mag 2017, 08:42

Mi sembra di ricordare che Salvatore Catania, bravo liutaio che frequenta il forum, abbia realizzato uno strumento con due buche. Sarebbe interessante sentire la sua opinione ...
Caminante, no hay camino,
se hace camino al andar.
(Antonio Machado)

Makassar
Messaggi: 158
Iscritto il: lun 09 mar 2015, 10:26

Re: La chitarra Greci a "Color" e al Conservatorio di Musica "D. Cimarosa" di Avellino

Messaggio da Makassar » gio 18 mag 2017, 09:47

L'area vibrante dovrebbe, in qualche modo, essere delimitata dalla barra armonica che, in una chitarra con la buca spostata, o non c'è, o è più alta. In uno strumento a buca spostata che avevo provato si notava maggiore lentezza di attacco, forse spiegabile con la maggior superficie da mettere in vibrazione. Tuttavia mi pare che la chitarra di Licari - quella in mostra a Roma - per quel che si sente dal video funzioni benissimo...

Benedetto
Messaggi: 492
Iscritto il: mar 14 apr 2015, 11:19

Re: La chitarra Greci a "Color" e al Conservatorio di Musica "D. Cimarosa" di Avellino

Messaggio da Benedetto » gio 18 mag 2017, 14:58

L'area vibrante non è proporzionale al volume. Per quanto sia un'idea stimolante, si tratta di una falsa convinzione smontata da anni di esperimenti, a partire da Simplicio, Kasha, Fisher etc.
1) La fonte dell'energia è il pizzico delle corde, che viene trasmesso alla tavola.
Un 'area maggiore produce un suono più grave, non più potente.
L'unico modo di aggiungere potenza è lavorare sulla reattività della tavola/membrana rendendola più sottile, come hanno fatto i vari smallman e Dammann.
Dammann usa una plantilla interna uguale a quella di una Torres.

2) Anche la catena maestra vibra. È vero che è un elemento fondamentale, ma non basta spostarla per ampliare l'area vibrante: immagino che spostare le due buche segua una ragione progettuale, ma va considerata nell'insieme.


Tornando a Greci, bisogna prima appurare se la chitarra è effettivamente potente come una Woodfield o Dammann. Se lo fosse sarebbe interessante vedere che tipo di incatenatura ha usato.

Avatar utente
satorarepo
Messaggi: 172
Iscritto il: mar 17 feb 2009, 15:36
Località: Piombino

Re: La chitarra Greci a "Color" e al Conservatorio di Musica "D. Cimarosa" di Avellino

Messaggio da satorarepo » dom 21 mag 2017, 10:12

Ma non se ne era già parlato? Comunque, anche se off topic, è brutta. Conterà nulla ma insomma...

Avatar utente
Gabriele Gobbo
Messaggi: 3492
Iscritto il: dom 05 set 2010, 09:47

Re: La chitarra Greci a "Color" e al Conservatorio di Musica "D. Cimarosa" di Avellino

Messaggio da Gabriele Gobbo » dom 21 mag 2017, 13:44

Boh... sono trent'anni che la presenta, ma non è ancora presente. Quando ne ho letto la prima volta, con interesse, mio figlio doveva ancora nascere. Fra poco forse sarò nonno... boh... calende Greci?
Vorrei essere libero, libero come un uomo ... (G. Gaber)

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 1256
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: La chitarra Greci a "Color" e al Conservatorio di Musica "D. Cimarosa" di Avellino

Messaggio da Pietro » dom 21 mag 2017, 14:33

Non sono contro le innovazioni... anzi...
Solo che le prime volte che sentivo parlare di questi strumenti erano una novità e... lo sono ancora... nel frattempo sono diventato padre e nonno.
Ne abbiamo parlato qualche tempo fa e Michele Greci doveva definitivamente svelare il segreto delle sue portentose chitarre ma siamo ancora alle premesse.
Quasi quasi inizio a pensare che si tratta di un segreto più segreto del segreto di Fatima.
Ho quasi 64 anni e a questo punto penso che dovrò (naturalmente il più tardi possibile) morire senza scoprire il mistero delle chitarre Greci. :(
Pazienza, nel frattempo penso di aver cose ben più importanti a cui pensare.

Cordialità - Pietro -

Avatar utente
Cristiano Cuomo
Messaggi: 101
Iscritto il: ven 07 mar 2014, 07:44
Località: Arcore

Re: La chitarra Greci a "Color" e al Conservatorio di Musica "D. Cimarosa" di Avellino

Messaggio da Cristiano Cuomo » dom 21 mag 2017, 19:35

JuriRisso ha scritto:
gio 18 mag 2017, 07:47
Sapete se esiste un plan di riferimento su cui lavorare?




Ciao Iuri tratto dal libro Grondona Waldner

Non so se Semplicio fu il primo ma la doppia buca ha comunque cento anni.
Ha quindi subito la selezione naturale del tempo.

A me personalmente non inspira l'idea che vuole proporre.

Ti rinnovo quindi il mio consiglio di creare una tua chitarra e continuare con piccole modifiche a migliorarla-

Un saluto

Immagine


Immagine



Immagine



Immagine



Immagine

alexios
Messaggi: 1105
Iscritto il: gio 31 gen 2008, 20:02

Re: La chitarra Greci a "Color" e al Conservatorio di Musica "D. Cimarosa" di Avellino

Messaggio da alexios » lun 22 mag 2017, 11:37

Cristiano Cuomo ha scritto:
dom 21 mag 2017, 19:35


A me personalmente non inspira l'idea che vuole proporre.

Ti rinnovo quindi il mio consiglio di creare una tua chitarra e continuare con piccole modifiche a migliorarla-

Un saluto

Concordo con Cristiano. :bravo:
Vai per la tua strada con piccole modifiche e vedrai che troi la tua strada.
:bye: :bye:
La qualita' non ha fretta...

Torna a “Liutai, luthiers”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 7 ospiti