Trasporto chitarra auto

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
Avatar utente
Fede
Messaggi: 128
Iscritto il: dom 10 apr 2016, 01:07

Trasporto chitarra auto

Messaggio da Fede » ven 19 mag 2017, 01:39

Ciao a tutti, nei prossimi mesi (i più caldi) dovrò spostarmi per lavoro ma intendo portare con me il mio secondo strumento, poiché non voglio rinunciare a suonare. Dovrò trasportare lo strumento in macchina ed anche lasciarlo per relative lunghe soste dentro il bagagliaio, che consiglio mi date in tal senso? In alternativa alle classiche custodie rigide stavo pensando ad una custodia semirigida in Foam e polistirolo con umidificatore interno. Qualcuno ha avuto esperienze in tal senso?
Ogni consiglio è gradito assai!
attendo fiducioso, Fed
:bye: :merci:
el secreto para salir adelante es simplemente empezar - CENTOMILA-PASSIONI Wordpress

Melody Guitar mt /cedar/ 1981

alexios
Messaggi: 1105
Iscritto il: gio 31 gen 2008, 20:02

Re: Trasporto chitarra auto

Messaggio da alexios » lun 22 mag 2017, 11:42

non lasciare mai la chitarra al sole (cioe' la macchina con la custodia dentro)
La qualita' non ha fretta...

Avatar utente
Carlo Di Casola
Messaggi: 175
Iscritto il: lun 21 lug 2014, 06:01
Località: Roma

Re: Trasporto chitarra auto

Messaggio da Carlo Di Casola » lun 22 mag 2017, 12:25

io porto la mia chitarra (di liuteria) in auto per il consueto viaggio estivo roma-ragusa con la custodia in foam (preferisco alla tradizionale) e non ho mai avuto problemi.
però evito di farle arrivare sole diretto oscurando i vetri posteriori e non la lascia mai all'interno durante una sosta, anche breve :bye:

Avatar utente
Fede
Messaggi: 128
Iscritto il: dom 10 apr 2016, 01:07

Re: Trasporto chitarra auto

Messaggio da Fede » mar 23 mag 2017, 19:21

alexios ha scritto:
lun 22 mag 2017, 11:42
non lasciare mai la chitarra al sole (cioe' la macchina con la custodia dentro)
Questo mai certo!! Grazie alexios
el secreto para salir adelante es simplemente empezar - CENTOMILA-PASSIONI Wordpress

Melody Guitar mt /cedar/ 1981

Avatar utente
Fede
Messaggi: 128
Iscritto il: dom 10 apr 2016, 01:07

Re: Trasporto chitarra auto

Messaggio da Fede » mar 23 mag 2017, 19:38

Carlo Di Casola ha scritto:
lun 22 mag 2017, 12:25
io porto la mia chitarra (di liuteria) in auto per il consueto viaggio estivo roma-ragusa con la custodia in foam (preferisco alla tradizionale) e non ho mai avuto problemi.
però evito di farle arrivare sole diretto oscurando i vetri posteriori e non la lascia mai all'interno durante una sosta, anche breve :bye:
Grazie Carlo, io intendevo non solo per viaggiare ma anche per lunghe soste con la chitarra dentro la custodia, lasciata dentro al baule posteriore e con la macchina naturalmente all'ombra. Pensi che potrebbero esserci problemi per lo strumento?
el secreto para salir adelante es simplemente empezar - CENTOMILA-PASSIONI Wordpress

Melody Guitar mt /cedar/ 1981

Giovanna Cacioppi
Messaggi: 25
Iscritto il: mar 25 apr 2017, 17:19

Re: Trasporto chitarra auto

Messaggio da Giovanna Cacioppi » ven 26 mag 2017, 10:54

Anche se l'auto è all'ombra le temperature interne sono "considerevoli".
Io cercherei una soluzione alternativa a lasciarla in auto se ti è possibile...

Avatar utente
Carlo Di Casola
Messaggi: 175
Iscritto il: lun 21 lug 2014, 06:01
Località: Roma

Re: Trasporto chitarra auto

Messaggio da Carlo Di Casola » ven 26 mag 2017, 11:09

Fede ha scritto:
mar 23 mag 2017, 19:38
Carlo Di Casola ha scritto:
lun 22 mag 2017, 12:25
io porto la mia chitarra (di liuteria) in auto per il consueto viaggio estivo roma-ragusa con la custodia in foam (preferisco alla tradizionale) e non ho mai avuto problemi.
però evito di farle arrivare sole diretto oscurando i vetri posteriori e non la lascia mai all'interno durante una sosta, anche breve :bye:
Grazie Carlo, io intendevo non solo per viaggiare ma anche per lunghe soste con la chitarra dentro la custodia, lasciata dentro al baule posteriore e con la macchina naturalmente all'ombra. Pensi che potrebbero esserci problemi per lo strumento?

Te lo sconsiglio vivamente.
se la sosta si prolunga più di 30 minuti (tipo pausa pranzo in autogrill) io la porto con me.
ad esempio nel tragitto del traghetto sullo stretto la porto con me.

Faber73
Messaggi: 42
Iscritto il: ven 06 mag 2016, 22:11

Re: Trasporto chitarra auto

Messaggio da Faber73 » ven 26 mag 2017, 13:59

Alla mia vecchia chitarra gli si staccò tutto il bordo della tavola, dopo averla lasciata un ora e mezza nel bagagliaio, a maggio. C'è da dire che che la custodia era di quelle semplicissime di stoffa. Chissá se con una rigida si sarebbe salvata. Poco male, comunque, visto che sto parlando di una clarissa da 50 euro!

Avatar utente
Fede
Messaggi: 128
Iscritto il: dom 10 apr 2016, 01:07

Re: Trasporto chitarra auto

Messaggio da Fede » ven 26 mag 2017, 19:16

Giovanna Cacioppi ha scritto:
ven 26 mag 2017, 10:54
Anche se l'auto è all'ombra le temperature interne sono "considerevoli".
Io cercherei una soluzione alternativa a lasciarla in auto se ti è possibile...
Grazie Giovanna hai ragione, letti i consigli mi sa proprio che dovrò trovare un'alternativa ... anche se non so quale!!
el secreto para salir adelante es simplemente empezar - CENTOMILA-PASSIONI Wordpress

Melody Guitar mt /cedar/ 1981

Avatar utente
Fede
Messaggi: 128
Iscritto il: dom 10 apr 2016, 01:07

Re: Trasporto chitarra auto

Messaggio da Fede » ven 26 mag 2017, 19:18

Carlo Di Casola ha scritto:
ven 26 mag 2017, 11:09

Te lo sconsiglio vivamente.
se la sosta si prolunga più di 30 minuti (tipo pausa pranzo in autogrill) io la porto con me.
ad esempio nel tragitto del traghetto sullo stretto la porto con me.
Le mie soste sono di ore e portarla con me è impensabile, non so proprio che pesci pigliare. Comunque grazie Carlo!!
el secreto para salir adelante es simplemente empezar - CENTOMILA-PASSIONI Wordpress

Melody Guitar mt /cedar/ 1981

Avatar utente
Fede
Messaggi: 128
Iscritto il: dom 10 apr 2016, 01:07

Re: Trasporto chitarra auto

Messaggio da Fede » ven 26 mag 2017, 19:21

Faber73 ha scritto:
ven 26 mag 2017, 13:59
Alla mia vecchia chitarra gli si staccò tutto il bordo della tavola, dopo averla lasciata un ora e mezza nel bagagliaio, a maggio. C'è da dire che che la custodia era di quelle semplicissime di stoffa. Chissá se con una rigida si sarebbe salvata. Poco male, comunque, visto che sto parlando di una clarissa da 50 euro!
Grazie Faber, in effetti il mio secondo strumento non ha un gran valore ma non intendo in ogni caso fargli fare la fine della tua Clarissa! mi sa proprio, come dicevo, che mi tocca rinunciare al progetto. :oops:

Grazie comunque a tutti per gli utilissimi consigli!!! :bye:
el secreto para salir adelante es simplemente empezar - CENTOMILA-PASSIONI Wordpress

Melody Guitar mt /cedar/ 1981

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 1375
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: Trasporto chitarra auto

Messaggio da Pietro » ven 26 mag 2017, 20:21

Aggiungo qualche considerazione derivata dalla mia personale esperienza:
La mia decacorde da quando è stata costruita (vedi forum) ha sopportato viaggi in pieno sole e soste al supermercato avendo come unica protezione una custodia semirigida. Lo strumento è di mia costruzione con colla a caldo e vernice a gommalacca ma ho visto che pur essendo recente non ha subito alterazioni se non nella vernice che presenta qualche piccola screziatura. Non la tengo nel baule ma sul sedile posteriore e non uso mai il clima perché mi infastidisce.
Non così è stato per un mio mandolino di liuteria siciliana che ho lasciato senza alcuna custodia nel sedile posteriore della mia auto per un paio di orette causa incidente e relativa coda sulla strada; non si è sfasciato ma scottava e il manico si era incurvato, meno male che la colla era a caldo e ho rimediato.
Cosa voglio dire con questo: la custodia è sempre una protezione e può salvare uno strumento ma non mi fiderei se questo fosse di pregio ad affidare ad essa tutte le sicurezze che non potrebbe dare in ogni caso.
Ottima la scelta non sempre possibile di portarsi dietro lo strumento e relativa custodia per quanto si può.
Temperature con alta percentuale di afa come queste che hanno già iniziato a farsi sentire sono il chiaro segnale che il clima si sta' tropicalizzando e le cause le conosciamo tutti anche se forse non si vogliono in pieno affrontare.
Logica vuole che anche i nostri strumenti ne soffrano le conseguenze.
Con il "solleone" degli anni sessanta la mia Aria la lasciavo in macchina per tutto il pomeriggio delle mie giornate al mare con gli amici e non succedeva nulla.

Cordialità - Pietro -

Alfio
Messaggi: 114
Iscritto il: dom 12 mar 2017, 17:36
Località: Alessandria

Re: Trasporto chitarra auto

Messaggio da Alfio » ven 26 mag 2017, 21:00

Pietro :okok: altri tempi e altri strumenti Pietro, un poco come le automobili, ricordo della mia Ford Escort 1960 di terza mano color marrone cagarella penso fosse costruita con la ghisa, un giorno mi tamponò una Fiat 127, il muso della Fiat 127 si disintegrò, la mia Ford si bollò leggermente il paraurti cromato posteriore( ghisa?) altri tempi Pietro e tornando alle chitarre altre chitarre, l' Aria potremmo paragonarla alla mia vecchia Ford Escort? Indistruttibili :D

Giovanna Cacioppi
Messaggi: 25
Iscritto il: mar 25 apr 2017, 17:19

Re: Trasporto chitarra auto

Messaggio da Giovanna Cacioppi » sab 27 mag 2017, 21:38

Fede prima di rinunciare al progetto prova a pensare di lasciarla in qualche locale custodito di tua fiducia.
Ti faccio un esempio stupido: un anno ero in campeggio in tenda, impensabile lasciare lì la chitarra (sia per sicurezza ma soprattutto per le temperature).Ho chiesto al custode del campeggio, il quale gentilmente mi teneva la chitarra nel ripostiglio della guardiola climatizzata (il ripostiglio no)...uguale chitarra che non subiva sbalzi termici e io che mi godevo vacanze e musica! :wink:

Avatar utente
Fede
Messaggi: 128
Iscritto il: dom 10 apr 2016, 01:07

Re: Trasporto chitarra auto

Messaggio da Fede » lun 29 mag 2017, 01:06

Giovanna Cacioppi ha scritto:
sab 27 mag 2017, 21:38
Fede prima di rinunciare al progetto prova a pensare di lasciarla in qualche locale custodito di tua fiducia.
Ti faccio un esempio stupido: un anno ero in campeggio in tenda, impensabile lasciare lì la chitarra (sia per sicurezza ma soprattutto per le temperature).Ho chiesto al custode del campeggio, il quale gentilmente mi teneva la chitarra nel ripostiglio della guardiola climatizzata (il ripostiglio no)...uguale chitarra che non subiva sbalzi termici e io che mi godevo vacanze e musica! :wink:
Ciao Giovanna, in effetti per diverso tempo dovrò spostarmi da un luogo ad un altro, comunque grazie per il consiglio!! :bye:
el secreto para salir adelante es simplemente empezar - CENTOMILA-PASSIONI Wordpress

Melody Guitar mt /cedar/ 1981

Torna a “Liutai, luthiers”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot] e 8 ospiti