Chitarra di Liuteria mod. Torres 1888

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
Avatar utente
ilMarzio
Messaggi: 467
Iscritto il: sab 07 apr 2012, 12:17
Località: Ischia, Napoli, delta del Rufiji

Re: Chitarra di Liuteria mod. Torres 1888

Messaggio da ilMarzio » ven 09 giu 2017, 11:08

Alessandro, hai MP
Ciro Marzio
Liutaio e Progettista Audio
"guitarrero" desde 1983

Avatar utente
Fede
Messaggi: 130
Iscritto il: dom 10 apr 2016, 01:07

Re: Chitarra di Liuteria mod. Torres 1888

Messaggio da Fede » ven 09 giu 2017, 11:12

ilMarzio ha scritto:
ven 09 giu 2017, 08:26
Fede ha scritto:
gio 08 giu 2017, 22:05
alessandro lienzo ha scritto:
gio 08 giu 2017, 19:02
Ciao Federico,
È che ho una chitarra con lo stesso tacco e ci ho fatto dopo caso, comunque ritoccato è cosa da poco!
Complimenti ancora
Grazie Alessandro :bye:
p.s. non sapevo fosse possibile eseguire ritocchi .. i tuoi consigli sono sempre preziosi!! :okok:
Come giustamente sottolineava Alessandro, riprendere qualche lavorazione su strumenti verniciati a gommalacca è sempre molto più agevole che non su strumenti verniciati con le vernici sintetiche (acriliche, poliuretaniche e altre schifezze che servono a ridurre i tempi di produzione e a fare da specchietto per le allodole per gli sprovveduti che ci cascano).
In effetti quel tacco è molto più massiccio di quelli delle Torres del 1888 che mi sono familiari e un ritocco - almeno del profilo - aiuterebbe sia l'accessibilità che l'equilibrio dei pesi (anche pochi grammi possono fare molto).

A quale delle Torres del 1888 vi siete ispirati esattamente?
(dico ispirati perchè è chiaro che non si tratti esattamente di una replica)

Immagino che l'originale avesse un diapason da 650-652 mm e che quindi l'equilibrio tra armonici e fondamentali sia abbastanza diverso, se gli spessori e il resto sono rimasti gli stessi.
Ciao Ciro e grazie per il commento. Dovrò portare lo strumento tra circa un mese al liutaio poiché lo vuole controllare e in quella occasione gli girerò il suggerimento sul profilo del tacco.
Naturalmente non si tratta di una replica, ci si è soltanto ispirati alla SE 114 che difatti aveva un diapason 650. Come abbia risolto l'inevitabile disequilibrio che comporta un diapason 640 non saprei proprio dire .. però ha un bel suono!
:casque:
Grazie ancora, Federico
el secreto para salir adelante es simplemente empezar - CENTOMILA-PASSIONI Wordpress

Melody Guitar mt /cedar/ 1981

Torna a “Liutai, luthiers”