John Weissenrieder

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
Benedetto
Messaggi: 513
Iscritto il: mar 14 apr 2015, 11:19

John Weissenrieder

Messaggio da Benedetto » dom 20 ago 2017, 15:12

Ho appena avuto notizia che John Weissenrieder, persona squisita ed eccellente liutaio, sarebbe passato a miglior vita.
Ho visto che la notizia è stata riportata anche su Delcamp inglese, ma non ho trovato altri riscontri e spero ancora non sia vero.
Vicinanza e condoglianze a chiunque lo abbia conosciuto.

Costantino Proietti
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 29
Iscritto il: lun 19 giu 2017, 12:40
Località: Roma

Re: John Weissenrieder

Messaggio da Costantino Proietti » dom 20 ago 2017, 15:21

Proprio questa mattina stavo ascoltando Lagrima suonato con una sua meravigliosa chitarra, con un suono straordinario.
https://www.classicalguitarasia.com/vid ... simplicio/
R.I.P.
La chitarra ti riporta alla dura realtà quando la suoni male e ti fa sentire felice quando la suoni bene. In ambedue i casi ti rende migliore.

alessandro lienzo
Messaggi: 1235
Iscritto il: dom 01 mar 2015, 16:34

Re: John Weissenrieder

Messaggio da alessandro lienzo » dom 20 ago 2017, 17:34

Che dolore,
Avrei avuto piacere di conoscerlo all'Expo ma non ho avuto occasione.
Essendo allievo di Tacchi sono sicuro che i suoi strumenti sono di livello eccelso e canteranno il ricordo di questo grande artigiano.
alessandro C.

luigib952
Messaggi: 968
Iscritto il: dom 17 mag 2009, 15:34
Località: Tenerife (Spagna)

Re: John Weissenrieder

Messaggio da luigib952 » dom 20 ago 2017, 20:15

La notizia è purtroppo vera e vecchia di qualche giorno. Lo appresi da un post su Facebook di Massimo Di Coste del 29 luglio. Gran bella persona oltre che splendido liutaio, a detta di quelli che hanno avuto la fortuna di incrociarlo in questa vita. RIP.
Caminante, no hay camino,
se hace camino al andar.
(Antonio Machado)

davidemooo
Messaggi: 1191
Iscritto il: ven 04 lug 2014, 10:53
Località: Brescia

Re: John Weissenrieder

Messaggio da davidemooo » lun 21 ago 2017, 14:40

L'anno scorso lo contattai via whatsapp per info su di una sua chitarra usata. Molto gentile e disponibile. Già allora mi disse che era un periodo difficile per via di una malattia. Mi dispiace moltissimo della notizia.
La sapienza è con i modesti!

Roberto Tomasi
Liutaio
Messaggi: 777
Iscritto il: sab 02 set 2006, 01:18
Località: pontedilegno(bs)

Re: John Weissenrieder

Messaggio da Roberto Tomasi » mer 23 ago 2017, 20:17

Splendida persona
RIP
alla fine parlano le chitarre

davidemooo
Messaggi: 1191
Iscritto il: ven 04 lug 2014, 10:53
Località: Brescia

Re: John Weissenrieder

Messaggio da davidemooo » mer 23 ago 2017, 22:04

....se non altro è avvenuta una risurrezione!
La sapienza è con i modesti!

Avatar utente
Massimo Di Coste
Messaggi: 4577
Iscritto il: mer 21 set 2005, 07:21
Località: Roma

Re: John Weissenrieder

Messaggio da Massimo Di Coste » ven 01 set 2017, 19:23

Chiunque abbia avuto la fortuna di conoscere John ne conserva un ricordo meraviglioso! Il prossimo Roma Expo Guitars sarà dedicato alla sua memoria. Nei limiti delle nostre possibiltá faremo in modo che questa splendida persona ed eccellente liutaio non sia mai dimenticato.
Grazie John per la tua amicizia!
Massimo
Signore dammi il sole nelle fredde giornate d'inverno, l'ombra nei caldi giorni d'estate, e una chitarra.....
(preghiera andalusa)

Heitorvillalobos
Messaggi: 32
Iscritto il: gio 29 dic 2016, 22:23

Re: John Weissenrieder

Messaggio da Heitorvillalobos » dom 10 set 2017, 20:26

Mi dispiace, non l'ho conosciuto di persona ma sapere della morte di una persona, ancora giovane peraltro, mi rattrista profondamente.
Bel gesto quello di ChitarraIn di dedicare a John Weissenrieder la prossima edizione di Roma Expo Guitar.
Mi permetto di suggerire, se non sono inopportuno e se ci potessero essere gli estremi naturalmente, l'istituzione di un premio nell'ambito della manifestazione stessa, magari da assegnare al liutaio che ha avuto più consensi da un giuria. Sarebbe un bel modo di ricordare nel tempo una persona nell'ambito del mondo che aveva scelto come professione e, immagino, eletto a sua passione.
Graziano

Faber73
Messaggi: 52
Iscritto il: ven 06 mag 2016, 22:11

Re: John Weissenrieder

Messaggio da Faber73 » dom 10 set 2017, 20:46

Quindi... staresti proponendo un "concorso" di liuteria?? 🤔

Heitorvillalobos
Messaggi: 32
Iscritto il: gio 29 dic 2016, 22:23

Re: John Weissenrieder

Messaggio da Heitorvillalobos » dom 10 set 2017, 21:52

Potrebbe essere un'idea, non solo per il concorso in se stesso, ma anche per mantenere vivo il nome di una persona fra i colleghi e coloro che condividono lo stesso mestiere e la stessa passione.

Più volte mi sono chiesto cosa resterà di noi, cosa rimarrà della nostra esperienza terrena che passerà ai figli, agli eredi, a terzi.
Non mi riferisco ai soldi ed alla ricchezza, ma a quell'inseme di valori, emozioni, esperienza, insegnamento etc.. che contraddistingue l'uomo e la sua vita. Al ricordo.

Una volta, ad esempio, i nobili tramandavano il blasone, forse per ufficializzare questo passaggio.
Ma cosa è il minimo comune denominatore che ci accumuna tutti?
Leggendo mi sono reso conto che questa domanda se la sono posta in tanti, e ciascuno converge nel pensare che l'esempio, l'insegnamento, l'opera terrena è quello che lasciamo, come un testimone di una staffetta, a chi ci è stato vicino ed alle nuove generazione, che lo raccoglieranno ed in qualche modo lo faranno proprio. Così la civiltà umana è progredita.

Certamente se qualcuno ha fatto tanto di importante, la sua testimonianza ed eredità sarà nota a tutti (Mozart lo ricordiamo tutti, per quello che ha lasciato al mondo con la sua eredità musicale), ma anche più semplicemente i nostri figli raccoglieranno e faranno propria, nel bene e nel male e più o meno consapevomente, il nostro esempio e la nostra vita (in termini un pò pomposi la chiamerei "eredità spirituale").

Un buon metodo per perpetuare alla collettività il ricordo, la vita, la professione e l'opera di una persona che non c'è più potrebbe essere appunto quello di nominargli una manifestazione, in modo da tramandarne, insieme al ricordo, quello che è stato, che ha prodotto, insegnato.

Scusate se sono andato fuori dalle righe o se vi ho annoiato, era solo per giustificare perchè sento forte il richiamo delle dediche.

Buona serata.

Graziano

Avatar utente
Massimo Di Coste
Messaggi: 4577
Iscritto il: mer 21 set 2005, 07:21
Località: Roma

Re: John Weissenrieder

Messaggio da Massimo Di Coste » lun 11 set 2017, 09:12

Buongiorno a tutti!
abbiamo già pensato di istituire un premio "John Weissenrieder", ma non so se sarà possibile inserirlo all'interno del Roma Expo Guitars che è già di suo bello compresso...Di certo all'Expo verrà ricordato ufficialmente, e stiamo già pensando a qualcosa di bello. Per noi John non era solo un espositore, ma un caro amico a cui volevamo molto bene. La sua perdita ci ha profondamente colpito... :(
Grazie di cuore per i suggerimenti.
Signore dammi il sole nelle fredde giornate d'inverno, l'ombra nei caldi giorni d'estate, e una chitarra.....
(preghiera andalusa)

Heitorvillalobos
Messaggi: 32
Iscritto il: gio 29 dic 2016, 22:23

Re: John Weissenrieder

Messaggio da Heitorvillalobos » lun 11 set 2017, 11:40

Un plauso alla sensibilità ed umanità degli organizzatori di Chitarra In.
Graziano.

Avatar utente
Massimo Di Coste
Messaggi: 4577
Iscritto il: mer 21 set 2005, 07:21
Località: Roma

Re: John Weissenrieder

Messaggio da Massimo Di Coste » lun 11 set 2017, 19:26

Heitorvillalobos ha scritto:
lun 11 set 2017, 11:40
Un plauso alla sensibilità ed umanità degli organizzatori di Chitarra In.
Graziano.
Ti ringrazio di cuore per il plauso, ma sono certo che ogni persona dotata di un minimo di sensibilità avrebbe fatto la stessa cosa.
Un caro saluto.
Signore dammi il sole nelle fredde giornate d'inverno, l'ombra nei caldi giorni d'estate, e una chitarra.....
(preghiera andalusa)

Anna Weissenrieder
Messaggi: 1
Iscritto il: sab 02 dic 2017, 21:47

Re: John Weissenrieder

Messaggio da Anna Weissenrieder » sab 02 dic 2017, 21:58

Salve, sono Anna, la moglie di John Weissenrieder, vi ringrazio per le belle parole spese per John, era un essere unico, speciale e straordinario, ho avuto la grande fortuna di condividere la vita con lui. Verrò al Roma Expo Guitars ad onorare il suo ricordo. Ho ancora la sua bottega completamente piena dei suoi legni ed attrezzi (tra l’altro di ottima qualità) e mi è enormemente difficile e doloroso entrarci e tanto più lo sarà vuotarla e toglierle la vita che John, dotato di enorme creatività e manualità, le aveva dato. Avete qualche suggerimento o consiglio su cosa fare di tutto il materiale (strettamente legato alla liuteria per chitarra) o anche della bottega stessa? Grazie

Torna a “Liutai, luthiers”