Bach, J. S. - Preludio BWV 998

dal Rinascimento al periodo barocco, dal 1500 al 1760 (Dowland, Sanz, Bach, Weiss).
Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 549
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: Bach, J. S. - Preludio BWV 998

Messaggio da Paolo Barbagli » dom 05 mar 2017, 00:37

Non vorrei tediare il forum, ma desidererei proporvi questo mio (per il momento) ultimo tentativo su questo Preludio
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
patatracks
Messaggi: 163
Iscritto il: mer 23 lug 2008, 01:31

Re: Bach, J. S. - Preludio BWV 998

Messaggio da patatracks » dom 05 mar 2017, 13:47

Paolo Barbagli ha scritto:Non vorrei tediare il forum, ma desidererei proporvi questo mio (per il momento) ultimo tentativo su questo Preludio
Ti scrivo ciò che penso naturalmente in ottica costruttiva, anche se sarebbe meglio che qualcuno più esperto di me si esprimesse in merito. Io sono solo un dilettante quindi prendi ciò che ti scrivo con le pinze.

Temo che tendi a "chiudere le frasi" in anticipo un po' su tutto il pezzo.
Il caso più evidente è tra la battuta 41 e 42 dove la "frase" si conclude sul Re-Re (primo ottavo della batt. 42). Li, secondo me, ci starebbe un respiro - alla ripresa del tema - che invece tu anticipi alla fine della batt. 41, cioè sul Do#. Questo si ripete anche in altre parti del pezzo anche se non in maniera così marcata.
Alcune parti ancora si sentono poco legate, in particolare l'ho notato alle battute 38-39.
Inoltre dovresti curare di più il tempo alle batt. 30-32 e, soprattutto, 46-47 dove si nota un brusco calo. Probabilmente questo è più che altro dovuto a difficoltà tecniche. Se insisti sono sicuro che puoi ovviare.

:bye:

Pata

ilovemusic015
Messaggi: 355
Iscritto il: ven 09 gen 2009, 14:08
Località: Roma

Re: Bach, J. S. - Preludio BWV 998

Messaggio da ilovemusic015 » dom 05 mar 2017, 22:13

Paolo Barbagli ha scritto:Non vorrei tediare il forum, ma desidererei proporvi questo mio (per il momento) ultimo tentativo su questo Preludio
Il mio consiglio, prenditi tempo, programmalo come studio giornaliero e suonalo all' inizio molto lentamente col metronomo, facendo attenzione all' uniformità del tempo e alla continuità del fraseggio, aumenta molto gradualmente la velocita del metronomo e vedrai che in capo a qualche mese otterrai dei buoni risultati. Questo preludio, come la maggior parte della Musica di Bach, oltre ad essere musicalmente un capolavoro assoluto, può essere sfruttato come un ottimo strumento didattico! :bye:

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 549
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: Bach, J. S. - Preludio BWV 998

Messaggio da Paolo Barbagli » dom 05 mar 2017, 23:43

patatracks ha scritto:
Paolo Barbagli ha scritto:Non vorrei tediare il forum, ma desidererei proporvi questo mio (per il momento) ultimo tentativo su questo Preludio
Ti scrivo ciò che penso naturalmente in ottica costruttiva, anche se sarebbe meglio che qualcuno più esperto di me si esprimesse in merito. Io sono solo un dilettante quindi prendi ciò che ti scrivo con le pinze.

Temo che tendi a "chiudere le frasi" in anticipo un po' su tutto il pezzo.
Il caso più evidente è tra la battuta 41 e 42 dove la "frase" si conclude sul Re-Re (primo ottavo della batt. 42). Li, secondo me, ci starebbe un respiro - alla ripresa del tema - che invece tu anticipi alla fine della batt. 41, cioè sul Do#. Questo si ripete anche in altre parti del pezzo anche se non in maniera così marcata.
Alcune parti ancora si sentono poco legate, in particolare l'ho notato alle battute 38-39.
Inoltre dovresti curare di più il tempo alle batt. 30-32 e, soprattutto, 46-47 dove si nota un brusco calo. Probabilmente questo è più che altro dovuto a difficoltà tecniche. Se insisti sono sicuro che puoi ovviare.

:bye:

Pata
Ti ringrazio. Ne terrò ovviamente conto.
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 549
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: Bach, J. S. - Preludio BWV 998

Messaggio da Paolo Barbagli » dom 05 mar 2017, 23:43

ilovemusic015 ha scritto:
Paolo Barbagli ha scritto:Non vorrei tediare il forum, ma desidererei proporvi questo mio (per il momento) ultimo tentativo su questo Preludio
Il mio consiglio, prenditi tempo, programmalo come studio giornaliero e suonalo all' inizio molto lentamente col metronomo, facendo attenzione all' uniformità del tempo e alla continuità del fraseggio, aumenta molto gradualmente la velocita del metronomo e vedrai che in capo a qualche mese otterrai dei buoni risultati. Questo preludio, come la maggior parte della Musica di Bach, oltre ad essere musicalmente un capolavoro assoluto, può essere sfruttato come un ottimo strumento didattico! :bye:
Ti ringrazio
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
Claudio Bravini
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 320
Iscritto il: gio 07 apr 2016, 22:12
Località: Roma

Re: Bach, J. S. - Preludio BWV 998

Messaggio da Claudio Bravini » lun 06 mar 2017, 00:57

Paolo Barbagli ha scritto:Non vorrei tediare il forum, ma desidererei proporvi questo mio (per il momento) ultimo tentativo su questo Preludio
Paolo non ci tedi affatto, e poi questo è uno dei pezzi che più mi piace in assoluto, per cui...
Premetto che provo un po' di invidia perché non sono mai riuscito a portarne a termine la lettura, inoltre non riesco a memorizzarne più di qualche battuta, ma mi sono sempre ripromesso di riprovarci (sono 30 anni che lo faccio... :( ).
Detto questo mi associo a quanto ti è stato già detto, la lettura c'è ma il pezzo manca di una certa fluidità e scorrevolezza, si sente che devi maturarlo ancora un po' per poter far risaltare a dovere le dinamiche che sono già così insite nella musica.
L'interpretazione di patatracks mi sembra un'ottima fonte di ispirazione in questo senso, merita di essere riascoltala e goduta con attenzione.
Comunque molto lodevole l'impegno, ma dove trovi il tempo per studiare tutti questi pezzi contemporaneamente?
:okok:

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 549
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: Bach, J. S. - Preludio BWV 998

Messaggio da Paolo Barbagli » lun 06 mar 2017, 12:30

Claudio Bravini ha scritto:
Paolo Barbagli ha scritto:Non vorrei tediare il forum, ma desidererei proporvi questo mio (per il momento) ultimo tentativo su questo Preludio
Paolo non ci tedi affatto, e poi questo è uno dei pezzi che più mi piace in assoluto, per cui...
Premetto che provo un po' di invidia perché non sono mai riuscito a portarne a termine la lettura, inoltre non riesco a memorizzarne più di qualche battuta, ma mi sono sempre ripromesso di riprovarci (sono 30 anni che lo faccio... :( ).
Detto questo mi associo a quanto ti è stato già detto, la lettura c'è ma il pezzo manca di una certa fluidità e scorrevolezza, si sente che devi maturarlo ancora un po' per poter far risaltare a dovere le dinamiche che sono già così insite nella musica.
L'interpretazione di patatracks mi sembra un'ottima fonte di ispirazione in questo senso, merita di essere riascoltala e goduta con attenzione.
Comunque molto lodevole l'impegno, ma dove trovi il tempo per studiare tutti questi pezzi contemporaneamente?
:okok:
Ti ringrazio. In quanto al tempo, lo trovo in genere la sera invece di guardare la tele
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 549
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: Bach, J. S. - Preludio BWV 998

Messaggio da Paolo Barbagli » lun 06 mar 2017, 13:47

Propongo la splendida (secondo me) versione di Giacomo Spano (tra l'altro iscritto a questo Forum), anche se ufficialmente è una prova di registrazione

https://soundcloud.com/giacomo-spano/js ... -recording
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Avatar utente
Claudio Bravini
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 320
Iscritto il: gio 07 apr 2016, 22:12
Località: Roma

Re: Bach, J. S. - Preludio BWV 998

Messaggio da Claudio Bravini » lun 06 mar 2017, 18:03

Paolo Barbagli ha scritto:Propongo la splendida (secondo me) versione di Giacomo Spano (tra l'altro iscritto a questo Forum), anche se ufficialmente è una prova di registrazione
L'esecuzione è notevole, è vero, ma la qualità della registrazione meno, si sente come una risonanza strana. Forse stava appunto provando il software.
Comunque una grande interpretazione.
:bye:

john montes
Messaggi: 30
Iscritto il: mer 02 dic 2015, 04:28

Re: Bach, J. S. - Preludio BWV 998

Messaggio da john montes » sab 18 mar 2017, 09:43

molto ben fatto :chitarrista:
2001 Vicente Carrillo 1a Rio
1998 German Rubio Vazquez Estudio
2015 Cordoba Solista
2012 Cordoba C7
La Bella & D'Addario Strings

Avatar utente
Marco Cairone
Messaggi: 1020
Iscritto il: ven 21 nov 2008, 17:04

Re: Bach, J. S. - Preludio BWV 998

Messaggio da Marco Cairone » sab 18 mar 2017, 10:51

Paolo Barbagli ha scritto:Propongo la splendida (secondo me) versione di Giacomo Spano (tra l'altro iscritto a questo Forum), anche se ufficialmente è una prova di registrazione

https://soundcloud.com/giacomo-spano/js ... -recording
Veramente molto molto bella, grazie per aver condiviso.

Ciao
Marco

Torna a “Audio e Video di musica antica”