Antonio Rey

Walter
Messaggi: 10
Iscritto il: lun 25 lug 2016, 07:58

Antonio Rey

Messaggio da Walter » mer 14 giu 2017, 20:50

Ciao a tutti, vorrei iniziare a studiare il brano alma, qualcuno sa dirmi se si trova qualche tab sul web? Vi ringrazio. W.

Alfio
Messaggi: 114
Iscritto il: dom 12 mar 2017, 17:36
Località: Alessandria

Re: Antonio Rey

Messaggio da Alfio » ven 18 ago 2017, 20:23

Ti conviene tirartelo giù ad orecchio, penso che la partitura non sia ancora disponibile, speriamo che si decidano a fare una bella raccolta di composizioni di questo strepitoso artista.
Alfio

Walter
Messaggi: 10
Iscritto il: lun 25 lug 2016, 07:58

Re: Antonio Rey

Messaggio da Walter » ven 18 ago 2017, 21:55

Si, ho fatto così è devo dire che non è stato particolarmente difficile, anche perché i video che si trovano in rete aiutano molto nell'intuire la diteggiatura. Il problema è l'esecuzione, per me è impossibile mantenere un tremolo decente per così tanto tempo. Cmq lui è un grande!

Alfio
Messaggi: 114
Iscritto il: dom 12 mar 2017, 17:36
Località: Alessandria

Re: Antonio Rey

Messaggio da Alfio » sab 19 ago 2017, 13:29

Bravo :okok: di solito non aspetto mai una trascrizione o una collezione di composizioni già belle e pronte, molte volte non si riescono proprio a trovare, quindi se non sono composizioni particolarmente difficili da comprendere mi armo di santa pazienza e me le tiro giù ad orecchio nota per nota con l'aiuto di qualche interessante tutorial su Yutube,
Trovo che sia un esercizio molto utile per l'orecchio e per lo sforzo mentale che si deve fare per trascriverle.
L'ultima che mi sono tirato giù è di Vicente Amigo " tres notas para decir te quiero" non è stato difficile, su Google si trova una trascrizione ma non è fedelissima a quella originale di Amigo, quindi ho preferito fare da solo.
Il tema era troppo accattivante per non provare a tirarlo giù.
Si il problema del tremolo a 5 dita lo conosco, molto complicato mantenerlo per tutto il brano, dopo un po le dita vanno per conto suo ed il tremolo non è più a mitragliatrice, regolare, deciso, poderoso e allo stesso tempo molto cantabile, più che esercitarsi ogni giorno con il metronomo, non resta altro da fare.
Avvicinarsi alla tecnica portentosa di Rey penso sia impensabile, almeno per me :(
Comunque rimane, con molta umiltà, l'indiscutibile gusto personale di provare a far riecheggiare nella mia stanza queste straordinarie melodie Flamenche.
Questo video è impressionante, la bulerias e di breve durata ma lui è riuscito a comprimere alcune tecniche flamenche in modo sbalorditivo.

Youtube



Ciao

Torna a “Didattica, metodi, tecniche e musiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CommonCrawl [Bot], Majestic-12 [Bot] e 1 ospite