Ignacio Fleta su mercatino musicale

Il luogo ideale per parlare di arte, cultura e tematiche sociali non necessariamente legate alla chitarra.
Regole del forum
II Regole di comportamento
Avatar utente
Alma Steiner
Moderator
Messaggi: 3953
Iscritto il: mar 12 feb 2008, 15:58

Ignacio Fleta su mercatino musicale

Messaggio da Alma Steiner » mar 22 apr 2014, 22:06

Se a qualcuno interessa ( :chaud: ) un collezionista (o commerciante) di Savona ha messo in vendita su mercatino musicale la chitarra Ignacio Fleta & Sons n. 954 (del 1993, ordinata nel 1973).
:::===(o| )

Avatar utente
setras
Messaggi: 1525
Iscritto il: mer 06 ott 2010, 22:56

Re: Ignacio Fleta su mercatino musicale

Messaggio da setras » mar 22 apr 2014, 23:21

Da spostà nei migliori annunci de chitarre

Chiaramente non può compete co :

Piano armonico in abete. Tastiera in ebano con capotasto di 52 mm. Diapason di 650 mm. Suono molto dolce, vellutato, flautato. Gommalacca.
Fasce e fondo sono di mogano, ho scritto mogano e non palissandro cocobolo o pelle di coccodrillo: mogano, è ottimo mogano. Lo scrivo per tutti coloro che denigrano questo legno stupendo. Abete/mogano leggiadro come Ginger Rogers e Fred Astaire, bello come Brad Pitt e Angelina Jolie, importante nella storia della liuteria come Marco Antonio e Cleopatra, divertente da suonare come Gianni e Pinotto, struggente come Tristano e Isotta.....

Contatta l'inserzionista


Ma i numeri ce l'ha

Roberto Ferretti
Messaggi: 1296
Iscritto il: dom 17 apr 2011, 14:52

Re: Ignacio Fleta su mercatino musicale

Messaggio da Roberto Ferretti » mar 22 apr 2014, 23:32

A quello della Fleta ho provato a scrivergli proponendo uno scambio alla pari con una Duna Limited Edition, gommata nuova....ma non ho ancora ricevuto risposta... :roll:

Avatar utente
setras
Messaggi: 1525
Iscritto il: mer 06 ott 2010, 22:56

Re: Ignacio Fleta su mercatino musicale

Messaggio da setras » mar 22 apr 2014, 23:39

Basta co ste proposte avvoltoiche a meta prezzo
Più rispetto per i Seller !

Avatar utente
Alma Steiner
Moderator
Messaggi: 3953
Iscritto il: mar 12 feb 2008, 15:58

Re: Ignacio Fleta su mercatino musicale

Messaggio da Alma Steiner » mer 23 apr 2014, 00:06

Non comprendo perché dovete buttare sempre tutto in caciara. All'inizio poteva pure essere divertente, qualche battuta scritta per alleggerire una discussione, un po' di colore con il finto romanesco, etc. etc. Alla lunga però stanca, annoia e banalizza e volgarizza tutto.
Se vi piacciono i giochi, l'enigmistica e le storielle, nel forum ci sono delle sezioni apposite, potete sfogarvi là. Ma, cortesemente, nelle sezioni "tecniche", non togliete spazio a chi ha domande/risposte serie da porre.
:::===(o| )

Roberto Ferretti
Messaggi: 1296
Iscritto il: dom 17 apr 2011, 14:52

Re: Ignacio Fleta su mercatino musicale

Messaggio da Roberto Ferretti » mer 23 apr 2014, 00:54

Alma Steiner ha scritto:Non comprendo perché dovete buttare sempre tutto in caciara. All'inizio poteva pure essere divertente, qualche battuta scritta per alleggerire una discussione, un po' di colore con il finto romanesco, etc. etc. Alla lunga però stanca, annoia e banalizza e volgarizza tutto.
Se vi piacciono i giochi, l'enigmistica e le storielle, nel forum ci sono delle sezioni apposite, potete sfogarvi là. Ma, cortesemente, nelle sezioni "tecniche", non togliete spazio a chi ha domande/risposte serie da porre.
Cara Alma.... vendere una chitarra a più di 20000 euro che non ha nessun valore storico (perché se fosse uno strumento particolare che ha fatto la Storia sarebbe tutto un altro discorso) mi sembra una cosa o divertente o folle. Sono una persona ottimista e penso più che sia una cosa divertente.....
Certamente nel collezionismo si può fare di tutto....ricordo che ai tempi di "Portobello" del compianto Tortora ci fu un tizio che mise in vendita del pelo di sedere di Federico Barbarossa, e ci fu qualcuno che ci spese dei bei soldini....del proprio denaro ci possiamo fare ciò che si vuole! Anche bruciarli, ma se uno fa una proposta folle meglio prenderla a ridere con una battuta in pseudo-romanesco che parlarne in modo troppo serio.
Ovviamente secondo me.

Avatar utente
Alma Steiner
Moderator
Messaggi: 3953
Iscritto il: mar 12 feb 2008, 15:58

Re: Ignacio Fleta su mercatino musicale

Messaggio da Alma Steiner » mer 23 apr 2014, 01:15

Caro Roberto
infatti ho scritto delll'annuncio come di una "curiosità". Ho supposto però che si potesse parlare delle Fleta, più che di collezionisti facoltosi o folli.
Sposto il topic in Art Cafè. Resta, però, il richiamo ad affrontare/sostenere con più serietà e cognizione le varie questioni che via via si pubblicano. Così come resta l'invito a utilizzare, nei messaggi, la lingua ufficiale (comune) di questo Paese.

:bye:
:::===(o| )

Campan

Re: Ignacio Fleta su mercatino musicale

Messaggio da Campan » mer 23 apr 2014, 10:09

Alma Steiner ha scritto:Se a qualcuno interessa ( :chaud: ) un collezionista (o commerciante) di Savona ha messo in vendita su mercatino musicale la chitarra Ignacio Fleta & Sons n. 954 (del 1993, ordinata nel 1973).
viewtopic.php?f=31&t=2244&p=150487#p150487

"Non è consentito l'inserimento di link a siti di vendite online, siti commerciali, link pubblicitari." :mrgreen:
:lol:
:discussion:
:bye:

Avatar utente
Alma Steiner
Moderator
Messaggi: 3953
Iscritto il: mar 12 feb 2008, 15:58

Re: Ignacio Fleta su mercatino musicale

Messaggio da Alma Steiner » mer 23 apr 2014, 10:13

Vero. Consideralo un paradosso. Campan, pensi che ci sia qualcuno nel forum disponibile a commerciare 22.000 euro per questa chitarra? (La chitarra non è mia, spero si sia compreso).

:::===(o | ) .
:::===(o| )

Campan

Re: Ignacio Fleta su mercatino musicale

Messaggio da Campan » mer 23 apr 2014, 12:21

Alma Steiner ha scritto: Campan, pensi che ci sia qualcuno nel forum disponibile a commerciare 22.000 euro per questa chitarra? .
No, va oltre ogni più famelica fantasia liutaria, anche per questo forum... :mrgreen:
:bye:

Campan

Re: Ignacio Fleta su mercatino musicale

Messaggio da Campan » mer 23 apr 2014, 12:32

Alma Steiner ha scritto: Vero. Consideralo un paradosso.
Preferisco considerarlo un 'lapsus' freudiano, vista la 'libidine' della cosa... :mrgreen:
:bye:

Campan

Re: Ignacio Fleta su mercatino musicale

Messaggio da Campan » mer 23 apr 2014, 12:38

Alma Steiner ha scritto: (La chitarra non è mia, spero si sia compreso).
Non fare torto alla nostra intelligenza: se ti presentassi alle elezioni, saresti la nostra bandiera nella lotta alla corruzione :ouioui: (avrei però qualche dubbio sul voto di Setras... :lol: ).
:discussion: :bye:

Massimo Banchio

Re: Ignacio Fleta su mercatino musicale

Messaggio da Massimo Banchio » mer 23 apr 2014, 13:56

Perchè sempre ridere su tutto e dare dei folli a collezionisti e amatori!Questa chitarra vale molto di più che 22.000 euro! é un "opera d"arte , le opere d"arte non hanno valore, il valore lo determina l"amatore. Dare dei folli a collezionisti o amatori di questi unici strumenti non è cosa seria.Avessi tanti soldi non ci penserei 2 volte a comprarla ...anche perchè si vive una volta sola. Qui si offendono i collezionisti e gli artisti.Dare del folle ad un collezionista che acquista un"opera di Mirò per 1.000.000 di euro non è giusto.é chiaro che non vi è materiale o colore o tempo perso nel dipingere una tela che valga quei soldi.C"è molto di più.......solo un appassionato ed un profondo conoscitore può decidere se li vale o no.Questa è la grandezza dell"arte......perchè può avere nessun prezzo o qualunque prezzo uno voglia dargli a prescindere da tutti i giudizzi di questo mondo.Tanti hanni fa avevo comprato un quadro di un pittore naif........tutti mi dicevano che ero un folle a dare quei soldi per un Pittore del genere.Bene lui poverino è morto....ora i suoi quadri sono esposti nelle gallerie più famose di questo mondo......ora sono molto contento di aver comprato quel quadro!Max :bye:

Roberto Ferretti
Messaggi: 1296
Iscritto il: dom 17 apr 2011, 14:52

Re: Ignacio Fleta su mercatino musicale

Messaggio da Roberto Ferretti » mer 23 apr 2014, 15:08

Massimo Banchio ha scritto:Perchè sempre ridere su tutto e dare dei folli a collezionisti e amatori!Questa chitarra vale molto di più che 22.000 euro! é un "opera d"arte , le opere d"arte non hanno valore, il valore lo determina l"amatore. Dare dei folli a collezionisti o amatori di questi unici strumenti non è cosa seria.Avessi tanti soldi non ci penserei 2 volte a comprarla ...anche perchè si vive una volta sola. Qui si offendono i collezionisti e gli artisti.Dare del folle ad un collezionista che acquista un"opera di Mirò per 1.000.000 di euro non è giusto.é chiaro che non vi è materiale o colore o tempo perso nel dipingere una tela che valga quei soldi.C"è molto di più.......solo un appassionato ed un profondo conoscitore può decidere se li vale o no.Questa è la grandezza dell"arte......perchè può avere nessun prezzo o qualunque prezzo uno voglia dargli a prescindere da tutti i giudizzi di questo mondo.Tanti hanni fa avevo comprato un quadro di un pittore naif........tutti mi dicevano che ero un folle a dare quei soldi per un Pittore del genere.Bene lui poverino è morto....ora i suoi quadri sono esposti nelle gallerie più famose di questo mondo......ora sono molto contento di aver comprato quel quadro!Max :bye:
Che ti devo dire Max?
Io non volevo offendere nessuno, se qualcuno si è offeso me ne scuso.
Me ne intendo poco e da poco suono la chitarra, quindi posso scrivere delle inesattezze. Sono un collezionista in erba, quindi posso sbagliare, in 3 anni ho acquistato 25 chitarre, ho molto da imparare. So che Ignacio Fleta è morto nel 1977, questa chitarra è del 1993. Credo che sia di produzione di chi ha proseguito il lavoro della bottega del Maestro. Se fosse una chitarra di valore storico (legata a particolari periodi pregiati che contraddistinguono ogni liutaio) o se fosse una chitarra dal valore collezionistico in quanto suonata da qualche concertista ( i collezionisti sono attenti alle rarità, al valore individuale e particolare di ogni oggetto) potrebbe essere venduta ad un prezzo ragguardevole. Secondo me il valore di questa Fleta è gonfiato. Questo non toglie che possa essere venduta, un mio amico di San Pietroburgo ha pagato 5000 euro una bottiglia di Sassicaia, questa Fleta potrebbe comprarla per regalarla al nipote....ciò non toglie che (secondo me) questo gesto appartiene ad i folli che non hanno problemi con il denaro. Per i folli c'è sempre un "seller", per usare un termine di Setras, disposto a procurare ogni sorta di mercanzia. Di questi tempi la vedo dura.

maxber
Messaggi: 614
Iscritto il: lun 04 dic 2006, 22:20
Località: Bologna

Re: Ignacio Fleta su mercatino musicale

Messaggio da maxber » mer 23 apr 2014, 15:11

Non sono per forza uno scandalo 22.000 euro per una chitarra, sarei tuttavia molto cauto per una Fleta recente. Ci sono sicuramente Fleta straordinarie anni 60/70 ma temo che il marchio sia recentemente decaduto, ho potuto provare due Fleta dei primi anni 2000 ed erano entrambi strumenti imbarazzanti (non solo a mio giudizio) per quel livello di prezzo

Torna a “Art Cafè”