D04 Lezione di chitarra classica 03

I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.
Regole del forum
I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.

PDF, MP3 Video e Lezione : Livello D01 - Livello D02 - Livello D03 - Livello D04 - Livello D05 - Livello D06 - Livello D07 - Livello D08 - Livello D09 - Livello D10 - Livello D11 - Livello D12.

IX I cataloghi complete dei PDF, MP3 e Video del forum.
Avatar utente
Jean-François Delcamp
Amministrator
Messaggi: 4336
Iscritto il: dom 30 mag 2004, 20:49
Località: Brest, Francia

D04 Lezione di chitarra classica 03

Messaggio da Jean-François Delcamp » mar 31 ott 2017, 16:12

Buongiorno a tutti,
per favore assicuratevi di aver scaricato l'ultima versione del volume D04.
Se siete nuovi, leggete questo messaggio per prendere conoscenza delle condizioni per partecipare ai corsi.
Leggete parimenti il messaggio del primo corso, vi troverete consigli sull'impiego del tempo e le metodiche di lavoro che io vi raccomando.



Adesso cominciamo a lavorare su una serie di esercizi:
- pagina 112, numeri 11, 12, 13 - Jean-François DELCAMP (1956) - Scale.
Al momento dei cambi di posizione, utilizzate la tecnica dello "smanicamento". La posizione I è la posizione della mano sinistra quando l'indice (1) è posato sul primo tasto, la posizione V è la posizione della mano quando l'indice (1) è posato sul quinto tasto, eccetera...
Lo smanicamento consiste nello spostare la mano sinistra lungo il manico, di posizione in posizione, di tasto in tasto.
Nelle scale che studiamo oggi, notate che il mio primo dito non abbandona mai la prima corda, io me ne servo come guida per la mano. Gli smanicamenti sono segnalati con linee oblique che collegano l'una all'altra due indicazioni per il medesimo dito.
Il video seguente corrisponde alle misure da 5 a 9 della scala di FA maggiore, numero 11, pagina 112.
In questo esempio video, io suono lentamente, affinché voi vediate bene il mio primo dito scivolare dalla posizione I alla posizione V, quindi dalla posizione V alla posizione X. Durante la discesa, notate che io faccio la stessa cosa, in senso inverso. Quando io ritorno dalla posizione X alla posizione V, il mio primo dito scivola di posizione in posizione, senza mai abbandonare la corda.


I video successivi sono quelli dei numeri 11, 12, 13 pagina 112. Lavorate prevalentemente sui passaggi evidenziati in giallo, applicandovi a perfezionare la tecnica dello smanicamento.






- pagina 120 Delcamp, Jean-François LIAISONS - LEGATURE - SLURS – LIGADOS, numeri 31, 33 et 33
pagina 120, numero 32, misura 2 - Jean-François DELCAMP (1956) - Legature.
Abbiamo già lavorato sul tocco appoggiato con le dita della mano destra. Accingiamoci ora a lavorare sul tocco appoggiato con le dita della mano sinistra. Questo è il modo migliore per imparare ad eseguire le "legature tirate".
Numero 32, misura 2, le dita della mano sinistra eseguono le legature mediante il tocco appoggiato. Le dita 4, 3, 2 e poi 1 fanno vibrare la seconda corda, quindi terminano il loro movimento andandosi ad appoggiare sulla prima corda.
Posizionate le dita della mano sinistra in direzione verticale rispetto alla superficie del tasto, è la posizione buona per eseguire dei legati.






Lavoro di improvvisazione
Questo lavoro di improvvisazione va fatto molte volte a settimana per molti mesi.
Variate l'intensità (mf,pp,ff.p....), i timbri, i ritmi. Non fate mai due volte la stessa cosa, perchè non si tratterebbe più di improvvisazione, ma sarebbe composizione.
- pagina 128 - 8/ Sulla base di Danse d'Avila, improvvisate una melodia con queste sole sette note: ( SOL diesis - LA - SI - DO diesis - RE - MI - FA diesis ).
- pagina 128 - 9/ Sulla base di Oh Susanna, improvvisate una melodia con queste sole sette note: ( SOL diesis - LA - SI - DO diesis - RE - MI - FA diesis ).




Infine, vediamo 4 brani, pagine 16, 49, 74, 75 e 103.

- pag. 16,17 Borrono da Milano, Pietro Paulo - Pescatore che va cantando
Qui, come per " The sick tune" che abbiamo visto nella lezione precedente, le frasi pari sono delle diminuzioni ( in italiano: passaggio, in francese: diminution, in inglese: division, in spagnolo: glosa ) delle frasi dispari. In questo brano la misura contiene un totale di 3 minime.
Alla fine di ogni frase, il ritmo passa alla semibreve, cioè da 3/2 a 6/2: abbiamo allora 3 semibrevi nello spazio di 2 misure. Questo cambio di ritmo porta il nome di emiolia. Nei miei PDf, io segnalo la presenza delle emiolie con delle linee punteggiate al di sopra delle misure.
Quando suonate il primo tempo della terza misura, non trascurate di stoppare simultaneamente la risonanza del Fa diesis a vuoto proveniente dalla misura precedente, come vi mostro nel piccolo video che segue.



- pag.49 Carulli, Ferdinando - Preludio op.114 n.7
Il doppio tratto obliquo indica di ripetere il motivo musicale.
http://fr.wikipedia.org/wiki/Abr%C3%A9v ... une_mesure
Da un punto di vista tecnico, per perfezionare i vostri gesti, vi raccomando di studiare questo arpeggio lasciando sempre 3 dita posate sulle corde. Questo modo di lavorare ha lo scopo di insegnarvi ad effettuare il gesto necessario senza che questo trascini un movimento involontario delle altre dita.
Ecco un estratto video, dove potete vedere il lavoro delle dita che pizzicano le corde con la massima economia di movimento.
In fondo alla pagina, Carulli vi propone altri 2 motivi ( B e C) da applicare al lavoro di questo Preludio.



- pag.74, 75 Paganini, Niccolò - Ghiribizzo n.17 le Streghe
Ciascuna parte delle 16 misure è dotata di un carattere particolare. La prima parte è vivace e ritmica, prende tutto il suo significato con un suono un po' secco. Per dare più carattere alla fine delle frasi, io accelero un po' il tempo ed evito di lasciar risuonare gli arpeggi delle misure 7, 15, 23, 31 e 47. La seconda parte, meno intensa della precedente, comincia con una marcia armonica ( FA diesis - SI - MI - LA ) in arpeggi ai quali si addice un suono legato.
La terza parte contrasta fortemente con le 2 parti precedenti; il modo diventa minore, il ritmo diventa binario, infine la tessitura si sposta dai toni medi verso l'acuto.
Il classicismo compiuto di questa breve composizione è la firma del grande maestro che è Paganini.



- pag. 103 Morin, Ludovic-Alexandre - Piccolo studio
Le frasi di questo Piccolo studio in MI minore sono costituite di 9 misure, cosa che è rara. Ludovic Alexandre Morin ha pubblicato la registrazione della sua composizione sul forum francese. Se siete
iscritti a questo forum, potete ascoltare il suo MP3 qui: http://www.guitareclassiquedelcamp.com/ ... 65&t=10321
Misura 18: vi consiglio di far suonare gli armonici con un mezzo barré del mignolo ( dito 4 ) posizionato 2 millimetri prima del tasto IV, come vi mostro nel piccolo video seguente.





Vi domando prima di tutto di lavorare su questi esercizi e arie per una settimana e poi di pubblicare le vostre registrazioni di:
- page 49 Carulli, Ferdinando - Prelude opus 114 n°7
- pages 74, 75 Paganini, Niccolò - Ghiribizzo n°17 Le Streghe
- page 103 Morin, Ludovic-Alexandre - Petite étude


Forza e coraggio!

Vorrei ringraziare Paola, Alma Steiner e Arteusian che hanno offerto il loro aiuto per la traduzione in italiano dei miei corsi.

Jean-François
:( + ♫ = :)


Alessandro Sinisi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 21
Iscritto il: ven 29 set 2017, 19:34

Re: D04 Lezione di chitarra classica 03

Messaggio da Alessandro Sinisi » gio 02 nov 2017, 12:22

Ciao a tutti,
mi presento, sono Alessandro, riprendo gli studi dopo un anno di pausa (ne arrivo dal D03), allego Preludio di Carulli, al momento auguro buon lavoro a tutti, Alessandro
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Angelo Scuderi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 439
Iscritto il: gio 23 giu 2016, 15:30

Re: D04 Lezione di chitarra classica 03

Messaggio da Angelo Scuderi » gio 02 nov 2017, 16:12

Alesssandro Sinisi ha scritto:
gio 02 nov 2017, 12:22
Ciao a tutti,
mi presento, sono Alessandro, riprendo gli studi dopo un anno di pausa (ne arrivo dal D03), allego Preludio di Carulli, al momento auguro buon lavoro a tutti, Alessandro
Bravo Alessandro mi e' piaciuto il tuo preludio di Carulli.Molto pulito ben ritmato e tocco morbido.Ma tu hai studiato con qualche maestro o sei autodidatta? Perche'sei bravo e ci fa piacere averti tra di noi.Io sono Angelo Scuderi , ti do il benvenuto e sono lieto di fare la tua conoscenza :bravo: :bravo: :okok:

Avatar utente
Angelo Scuderi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 439
Iscritto il: gio 23 giu 2016, 15:30

Re: D04 Lezione di chitarra classica 03

Messaggio da Angelo Scuderi » gio 02 nov 2017, 16:40

Ecco il mio primo pezzo . :bye: :bye:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Alessandro Sinisi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 21
Iscritto il: ven 29 set 2017, 19:34

Re: D04 Lezione di chitarra classica 03

Messaggio da Alessandro Sinisi » gio 02 nov 2017, 16:40

Ciao Angelo, piacere ....
grazie per gli apprezzamenti, è tanto che suonicchio, e adesso ho deciso, cioè da qualche anno, di "mettere la testa a posto" e cercare di avere un pò più di "rigore", questo è un brano che avevo già in parte masticato ....... in realtà se ascolti bene ci sono degli errori nell'esecuzione .... ma sono già contento così, buon lavoro Alessandro

Alessandro Sinisi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 21
Iscritto il: ven 29 set 2017, 19:34

Re: D04 Lezione di chitarra classica 03

Messaggio da Alessandro Sinisi » gio 02 nov 2017, 16:51

Ciao Angelo,
ho ascoltato il tuo brano, io cerco sempre di essere sincero e costruttivo ..... buono l'impegno, direi che devi sicuramente mettere a posto il tempo esecutivo, essere meno "scolastico", cioè fare tuo il pezzo, per la sequenza delle note direi che hai fatto qualche errore, ora non l'ho ascoltata con la partitura davanti ma direi che verso il finale il brano ha un andamento un pò diverso ..... comunque come detto apprezzo il tuo impegno, Alessandro

Alessandro Sinisi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 21
Iscritto il: ven 29 set 2017, 19:34

Re: D04 Lezione di chitarra classica 03

Messaggio da Alessandro Sinisi » sab 04 nov 2017, 15:30

Ciao ragazzi,
nella speranza di recuperare un pò di lavoro perso presento anche il mio secondo brano Petite Etude, buon ascolto e buon lavoro a tutti, Alessandro :casque:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Angelo Scuderi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 439
Iscritto il: gio 23 giu 2016, 15:30

Re: D04 Lezione di chitarra classica 03

Messaggio da Angelo Scuderi » sab 04 nov 2017, 19:56

Alesssandro Sinisi ha scritto:
sab 04 nov 2017, 15:30
Ciao ragazzi,
nella speranza di recuperare un pò di lavoro perso presento anche il mio secondo brano Petite Etude, buon ascolto e buon lavoro a tutti, Alessandro :casque:
[/quoteCaro alessandro grazie per le osservazioni sull'esecuzione del mio pezzo.Hai ragione, cerchero' di lavorare ancora . Per quanto riguarda le petide etude da te presentato bravo pero' mi sembra che ci sia qualche errore nella battuta 8 e cioe' tu suoni un sol al posto del la,e cosi' anche nella battuta 27.Attenzione anche all'armonico della battuta18 .Per il resto ok :bravo: :bravo: :bye:

Avatar utente
Angelo Scuderi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 439
Iscritto il: gio 23 giu 2016, 15:30

Re: D04 Lezione di chitarra classica 03

Messaggio da Angelo Scuderi » sab 04 nov 2017, 20:00

Ecco il pezzo di Morin petite etude. :bye: :bye:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Paolo Barbagli
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 662
Iscritto il: mer 20 gen 2016, 00:22
Località: Riva del Garda

Re: D04 Lezione di chitarra classica 03

Messaggio da Paolo Barbagli » sab 04 nov 2017, 22:45

Angelo Scuderi ha scritto:
sab 04 nov 2017, 20:00
Ecco il pezzo di Morin petite etude. :bye: :bye:
Può essere migliorato e reso un po' più fluido: voto, per il momento, 6
Chitarra: J. Ramirez R2 1993
Corde: D'Addario
Software: Wave Editor
Registratore: Zoom H5

Progetto16

Re: D04 Lezione di chitarra classica 03

Messaggio da Progetto16 » dom 05 nov 2017, 07:48

Ciao Angelo , anche a te grazie ed aver ascoltato il brano e per avermi fatto notare i vari punti da mettere a posto .... mi leggi sotto nickname Progetto16 ma sono Alessandro Sinisi. Ti pregherei gentilmente di contattare Paola Liguori (perché io non ci riesco con messaggio privato) e spiegargli gentilmente che non riesco più ad entrare con il mio vero nome???? È una storia lunga legata alla mia vera identità e per cui avevano per errore trascritto male, tanto e vero che mi chiamavo Alessandro (con 3 esse). Grazie attendo contatto

Alessandro Sinisi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 21
Iscritto il: ven 29 set 2017, 19:34

Re: D04 Lezione di chitarra classica 03

Messaggio da Alessandro Sinisi » dom 05 nov 2017, 14:53

Ciao Angelo,
stò ascoltando il tuo brano Petit Etude .... vale lo stesso discorso di sopra per l'altro brano, buono l'imegno ma migliorabile, Alessandro

Avatar utente
Angelo Scuderi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 439
Iscritto il: gio 23 giu 2016, 15:30

Re: D04 Lezione di chitarra classica 03

Messaggio da Angelo Scuderi » dom 05 nov 2017, 17:19

Progetto16 ha scritto:
dom 05 nov 2017, 07:48
Ciao Angelo , anche a te grazie ed aver ascoltato il brano e per avermi fatto notare i vari punti da mettere a posto .... mi leggi sotto nickname Progetto16 ma sono Alessandro Sinisi. Ti pregherei gentilmente di contattare Paola Liguori (perché io non ci riesco con messaggio privato) e spiegargli gentilmente che non riesco più ad entrare con il mio vero nome???? È una storia lunga legata alla mia vera identità e per cui avevano per errore trascritto male, tanto e vero che mi chiamavo Alessandro (con 3 esse). Grazie attendo contatto
Caro Alessandro ho contattato per te Paola spero ti dica presto cosa fare per risolvere il problema.Grazie per i tuoi consigli e suggerimenti per le mie registrazioni.Saluti a presto

Avatar utente
Angelo Scuderi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 439
Iscritto il: gio 23 giu 2016, 15:30

Re: D04 Lezione di chitarra classica 03

Messaggio da Angelo Scuderi » dom 05 nov 2017, 17:28

Paolo Barbagli ha scritto:
sab 04 nov 2017, 22:45
Angelo Scuderi ha scritto:
sab 04 nov 2017, 20:00
Ecco il pezzo di Morin petite etude. :bye: :bye:
Può essere migliorato e reso un po' più fluido: voto, per il momento, 6
Caro Paolo e' sempre un piacere avere i tuoi voti ed i tuoi suggerimenti,grazie. Apprezzo tanto il fatto che pur essendo piu' avanti dai sempre una sbirciatina indietro per seguire gli amici.Quest'anno sara' un po' piu 'difficile perche 'avrei intenzione di seguire anche il corso d05.Per questo motivo essendo tanti i pezzi da studiare non posso soffermarmi troppo su ogni brano e questo va a sfavore della qualita'.Tanto comunque vada penso che il prossimo anno rifaro' lo d05 per godermelo di piu'e mettere piu' qualita'.Un caro saluto

Torna a “Corsi di chitarra classica in linea”