D04 Lezione di chitarra classica 02

I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.
Regole del forum
I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.

PDF, MP3 Video e Lezione : Livello D01 - Livello D02 - Livello D03 - Livello D04 - Livello D05 - Livello D06 - Livello D07 - Livello D08 - Livello D09 - Livello D10 - Livello D11 - Livello D12.

IX I cataloghi complete dei PDF, MP3 e Video del forum.
Avatar utente
Filippo De Bellis
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 348
Iscritto il: mer 20 gen 2010, 20:25
Località: Caluso - Torino

Re: D04 Lezione di chitarra classica 02

Messaggio da Filippo De Bellis » sab 10 nov 2018, 16:26

Andrea Gnecchi ha scritto:
ven 09 nov 2018, 12:59
Ciao a tutti.
Con immenso ritardo mi faccio sentire anch'io.
Come qualcuno di voi gia' sa oltre che a suonare nel mio tempo libero (poco) mi dedico anche alla costruzione di chitarre (sempre classiche,...lo so...sono malato) :mrgreen: pertanto il tempo da dedicare agli esercizi e' sempre un po' tirato.

Voglio fare i complimenti a tutti :bravo: :bravo: :bravo:
Ho sentito delle esecuzioni notevoli dei pezzi richiesti che, come altri di voi, ho trovato difficoltosi.

Davide, Luigi, veramente bravi!!
Davide sempre velocissimo, tra l'altro...
Sono sempre contento di risentire Valeria, non mollare mai!!!
Purtroppo, complice il mio tablet, non sono ancora riuscito a sentire i pezzi degli altri, non so cosa succeda, ma alcune volte non mi carica gli .mp3

Intanto vi passo i miei e corro a studiare la lezione 3!!

A presto
Ciao :bye: :bye: :bye:



Ciao Andrea. Ho apprezzato i tuo i brani :bravo:

Ho letto anche che costruisci chitarre...
Vorrei chiederti un consiglio.
Ho una Giannini awn71. Ha un suono cupo e con poca estensione, inoltre ha anche la tastiera curva.
Vorrei acquistarne una con un suono più brillante ed esteso, cosa mi consigli? Quali sono il legni adatti?

Grazie Filippo

Andrea Gnecchi
Liutaio amatore
Messaggi: 115
Iscritto il: mar 23 ago 2016, 22:23

Re: D04 Lezione di chitarra classica 02

Messaggio da Andrea Gnecchi » mar 13 nov 2018, 23:31

Ciao Filippo,

guarda caso ho anch'io una Giannini.
L'aveva regalata mio padre a mia sorella nel lontano '76, ma lei non l'ha quasi mai usata...
E' una chitarra "pesante", abbastanza rigida e bisogna darci dentro per tirare fuori il suono che, comunque, ha.
La awn71, come anche la mia, è in laminato e non in massello.
Questo sicuramente limita il suono perché la struttura è naturalmente più rigida (strati di legno incollati fra loro).

Per quanto riguarda i legni ti direi di andare sull'abete per la tavola, che ha un timbro più leggero e più chiaro rispetto al cedro che invece viene preferito per le chitarre flamenco avendo un timbro più caldo.
Per quanto riguarda il fondo (e le fasce che seguono il fondo solo per estetica, ma non hanno influenza sul suono se non per il fatto di creare, insieme a fondo e tavola, il volume della cassa armonica) l'ideale è utilizzare legni che trasmettano le vibrazioni, riuscendo così a vibrare in sintonia con la tavola, e che al contempo le riflettano senza smorzarle.
In scala dal migliore a scendere ti indicherei: palissandro, acero, mogano, ebano, noce....
Ci sono anche legni più esotici che offrono venature fantastiche accompagnate ad eccellenti caratteristiche acustiche. Mi viene da dire, ad esempio, lo ziricote (che sto usando per una delle chitarre che sto facendo) che ha una densità molto simile al palissandro, ma con venature a mio parere molto più belle.
Per il manico si va normalmente su mogano (o sul suo parente stretto cedrella) che ha un'ottima stabilità dimensionale o sull'acero (questo dipende anche dall'abbinamento dei colori della chitarra).
Per aumentare la stabilità del manico puoi trovare esecuzioni con un inserto di ebano o addirittura con una barra metallica di rinforzo all'interno, che oltre che aumentare la resistenza del manico ha anche l'effetto di appesantirlo riducendo così lo smorzamento delle vibrazioni.
Una buona chitarra dovrebbe anche avere la tavola leggermente bombata.
Questo ne aumenta la resistenza strutturale permettendo così di "precaricarla" maggiormente con un ponticello e una selletta più alti (compatibilmente all'altezza delle corde sulla tastiera) in modo da rendere la tavola più pronta a rispondere alle sollecitazioni delle corde, mentre queste, a pari tensione, riescono a indurre una maggiore vibrazione nella tavola stessa.
Nel provare una chitarra ascolta bene il suono di ciascuna corda.
Devono essere tutti equilibrati. Se si sentono più i bassi rispetto ai medi e agli alti non sono i bassi che si sentono bene, ma i medi e gli alti che si sentono poco.
Nell'ultima chitarra che ho fatto, ad esempio, il fondo va in risonanza con la tavola sul Mi basso.
Lo si sente chiaramente stringendola mentre si suona...quando si va verso il Mi basso si sente proprio il fondo vibrare.
Anche se questo potenzia molto il suono dei bassi, che in genere è una cosa che a me piace, lo considero comunque come un difetto, perché sbilancia l'equilibrio dei suoni a scapito degli alti.

Vedo che sei in provincia di Torino. Io sono ad Alba, quindi non siamo molto lontani...
A Torino so che c'è Garrone che mi hanno indicato come un ottimo liutaio che fa classiche...altrimenti se avrai pazienza ancora per un po' ti potrò far provare una delle mie, sempre che mi vengano fuori come spero e vorrei :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Spero di esserti stato utile almeno un po',
Ciao
A
"...pensavo...e' bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo cominciare una chitarra"
(F. de Andre' - "Amico fragile")

Avatar utente
Filippo De Bellis
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 348
Iscritto il: mer 20 gen 2010, 20:25
Località: Caluso - Torino

Re: D04 Lezione di chitarra classica 02

Messaggio da Filippo De Bellis » mer 14 nov 2018, 20:35

Ciao a tutto il D04!
Mi mancava il valzer di Carcassi....
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Claudio Siniscalco
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 194
Iscritto il: lun 04 gen 2016, 12:37
Località: Santa Maria Nuova (AN)

Re: D04 Lezione di chitarra classica 02

Messaggio da Claudio Siniscalco » lun 19 nov 2018, 19:05

Buonasera a tutti...

Mi ero dimenticato di postare The sick tune :shock:
Ecco qua!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chitarra: Salvador Cortez CS-65
Corde: Aquila Alabastro tens. superiore
Microfono: Shure PG81
Scheda audio: Roland UA-101
Software: Audacity

Torna a “Corsi di chitarra classica in linea”