D05 Lezione di chitarra classica 05

I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.
Regole del forum
I corsi di chitarra classica sono gratuiti. Sono rivolti al dilettante isolato che non ha la possibilità di avere un insegnante. Richiedete l'iscrizione al gruppo allievi per entrare a far parte della classe.

PDF, MP3 Video e Lezione : Livello D01 - Livello D02 - Livello D03 - Livello D04 - Livello D05 - Livello D06 - Livello D07 - Livello D08 - Livello D09 - Livello D10 - Livello D11 - Livello D12.

IX I cataloghi complete dei PDF, MP3 e Video del forum.
Avatar utente
Jean-François Delcamp
Amministrator
Messaggi: 4449
Iscritto il: dom 30 mag 2004, 20:49
Località: Brest, Francia

D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Jean-François Delcamp » mar 08 gen 2019, 09:42

Buongiorno a tutti,
per favore assicuratevi di aver scaricato l'ultima versione del volume D05.
Se siete nuovi, leggete questo messaggio per prendere conoscenza delle condizioni per partecipare ai corsi.
Leggete parimenti il messaggio del primo corso, vi troverete consigli sull'impiego del tempo e le metodiche di lavoro che io vi raccomando.




Adesso cominciamo a lavorare su una serie di esercizi:
Ora lavoreremo su una serie di esercizi:
- Pag. 160 Jean-François Delcamp (1956) Esercizi di armonici con intervallo di un' ottava:
Es. 110, suonare armonici naturali di un'ottava con entrambe le mani.
Es. 111, armonici naturali di una ottava con una mano.
Es. 112, armonici artificiali di un'ottava: Fa e Sol sulla prima corda.
Es. 113, armonici naturali e armonici artificiali con intervallo di un'ottava: Scala di Mi minore.
Es. 114, armonici naturali e armonici artificiali di un'ottava: arpeggio di Mi minore.
Es. 115, armonici naturali e artificiali prodotti toccando il punto di divisione della corda con il pollice.
Es. 116, armonici naturali e artificiali prodotti toccando il punto di divisione della corda con l'indice.











Oggi vediamo 5 brani.
- Pag. 27 Anonimo Saltarello
Propongo una diteggiatura che facilita il controllo delle risonanze dei bassi. Sentitevi liberi di usarlo o, come la maggior parte dei chitarristi, di preferire una diteggiatura suonando i bassi sulle corde a vuoto
Ogni frase è ripetuta una seconda volta con piccoli miglioramenti. Cosi' le misure 9-16 ripetono le misure 1-8. Le misure da 25 a 32 ripetono le misure da 17 a 24.
Gli armonici delle ultime misure sono armonici naturali prodotti toccando leggermente il punto divisorio della corda con un dito della mano sinistra. Nelle ultime tre misure fate un barre' con il dito della mano sinistra che sfiora le corde.



- Pag. 53 Niccolò Paganini (1782-1840) Ghiribizzo n ° 38
È un pezzo forte. Dal mio punto di vista, bisogna suonare in staccato per esprimere il suo carattere deciso,autoritario. Rara combinazione di convinzione e di concisione, questo brano è un piccolo capolavoro.



- Pag. 70 Matteo Carcassi (1792-1853) Studio III Opus 60
In questo studio le tre voci si esprimono ciascuna al suo turno. Il più delle volte, il basso si colloca sui tempi 1 e 4, la melodia sui tempi 2 e 3 e la voce intermedia fra gli uni e gli altri. Suonate in appoggiato la prima corda con l'anulare per far risaltare la melodia.



- Pag. 118 Mangoré Agustín Barrios (1885-1944) El Sueño de la Muñequita
Una delle bellezze di questo pezzo così poetico e' la melodia in armonici artificiali. Per suonare questi armonici sui bassi, io uso il pollice per toccare il punto di divisione della corda al tasto indicato. Questo approccio mi permette di mantenere una posizione prossima alla posizione normale.




- Pag. 128 Julio Sagreras (1879-1942) Lecciones III n ° 11
Questa è una lezione la cui melodia si suona in armonici artificiali di un'ottava. Per produrre armonici artificiali di un'ottava, il chitarrista tocca leggermente la corda con l'indice in un punto divisorio situato a metà della lunghezza della corda vibrante, e al tempo stesso pizzica la corda il più vicino possibile al ponticello. Una delle difficolta' è quella di suonare la melodia in armonici mezzo forte e l' accompagnamento piano. È possibile utilizzare l'anulare o il mignolo per suonare gli armonici. L'anulare mi sembra più facile da utilizzare. il mignolo è interessante perché tocca la corda in un punto più lontano dal punto divisorio dove la corda viene sfiorata dall'indice. Piu' si tocca la corda in un punto lontano dal punto di divisione dove la corda viene sfiorata e piu' il suono che ne risulta è forte e chiaro. Per guadagnare in potenza e chiarezza, allontanate il piu' possibile il dito che tocca da quello che sfiora il punto di divisione.





Vi chiedo prima di lavorare su questi esercizi e arie per una settimana e quindi pubblicare sul forum le vostre registrazioni:
- Pag. 70 Matteo Carcassi (1792-1853) Studio III Opus 60
- Pag. 118 Mangoré Agustín Barrios (1885-1944) del Sueño El Muñequita

Forza e coraggio!

Vorrei ringraziare Paola che ha offerto il suo aiuto per la traduzione in italiano dei miei corsi.

Jean-François
:( + ♫ = :)

Avatar utente
Paola Liguori
Moderator
Messaggi: 8707
Iscritto il: dom 29 mar 2009, 00:27
Località: ROMA

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Paola Liguori » mar 08 gen 2019, 16:42


Davide Ventrella
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 116
Iscritto il: ven 05 gen 2018, 10:41

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Davide Ventrella » sab 19 gen 2019, 14:41

Ciao a tutti, inizio a pubblicare lo studio di Carcassi
Carcassi - Etude III (online-audio-converter.com).mp3
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Davide Ventrella
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 116
Iscritto il: ven 05 gen 2018, 10:41

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Davide Ventrella » dom 20 gen 2019, 19:17

Ecco anche La Mañequita. Non sono soddisfatto ma, per il momento, tant'è...
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Francesco Mazzola
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 208
Iscritto il: lun 25 apr 2016, 22:20

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Francesco Mazzola » lun 21 gen 2019, 17:10

Davide Ventrella ha scritto:
sab 19 gen 2019, 14:41
Ciao a tutti, inizio a pubblicare lo studio di CarcassiCarcassi - Etude III (online-audio-converter.com).mp3
Buon Anno A tutti!
Complimenti a Davide che sei veramente bravo :casque: , a tal punto che ti permetti il lusso di andare anche un pò più veloce, mi impressiona anche laddove suoni con sicurezza le armoniche (Mangorè) ... io stò ancora combattendo! :chaud:
Francesco

Davide Ventrella
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 116
Iscritto il: ven 05 gen 2018, 10:41

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Davide Ventrella » mar 22 gen 2019, 19:20

Francesco Mazzola ha scritto:
lun 21 gen 2019, 17:10
Davide Ventrella ha scritto:
sab 19 gen 2019, 14:41
Ciao a tutti, inizio a pubblicare lo studio di CarcassiCarcassi - Etude III (online-audio-converter.com).mp3
Buon Anno A tutti!
Complimenti a Davide che sei veramente bravo :casque: , a tal punto che ti permetti il lusso di andare anche un pò più veloce, mi impressiona anche laddove suoni con sicurezza le armoniche (Mangorè) ... io stò ancora combattendo! :chaud:
Francesco
Ciao Francesco, ti ringrazio. In realtà ho notato solo adesso che ho registrato a velocità troppo sostenuta. Mi sono basato sul tempo indicato in partitura ed ero convinto di aver eseguito a velocità leggermente ridotta. Caspita, me ne fossi accorto avrei suonato più piano e, probabilmente, con meno imprecisioni. :-)

Avatar utente
Francesco Mazzola
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 208
Iscritto il: lun 25 apr 2016, 22:20

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Francesco Mazzola » mer 23 gen 2019, 16:32

Davide Ventrella ha scritto:
mar 22 gen 2019, 19:20
Francesco Mazzola ha scritto:
lun 21 gen 2019, 17:10
Davide Ventrella ha scritto:
sab 19 gen 2019, 14:41
Ciao a tutti, inizio a pubblicare lo studio di CarcassiCarcassi - Etude III (online-audio-converter.com).mp3
Buon Anno A tutti!
Complimenti a Davide che sei veramente bravo :casque: , a tal punto che ti permetti il lusso di andare anche un pò più veloce, mi impressiona anche laddove suoni con sicurezza le armoniche (Mangorè) ... io stò ancora combattendo! :chaud:
Francesco
Ciao Francesco, ti ringrazio. In realtà ho notato solo adesso che ho registrato a velocità troppo sostenuta. Mi sono basato sul tempo indicato in partitura ed ero convinto di aver eseguito a velocità leggermente ridotta. Caspita, me ne fossi accorto avrei suonato più piano e, probabilmente, con meno imprecisioni. :-)
Ciao Davide,

Ma come Fai???

Io finirò che non registrerò... perchè non mi piacciono le mie "esecuzioni"...

Secondo il mio modesto parere, sicuramente avresti suonato più pulito ma nonostante il tempo sostenuto... hai suonato bene... stare a cercare a tutti i costi "il pelo nel''uovo" trovo che sarebbe stato ridicolo, salvo che ci fosse stato una reale 'indicazione costruttiva.

:bravo:

Fra

Avatar utente
Salvatore Esposito Cavallaro
Moderator
Messaggi: 1077
Iscritto il: mer 08 lug 2009, 20:34
Località: Afragola (NA)

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Salvatore Esposito Cavallaro » sab 26 gen 2019, 16:07

Davide Ventrella ha scritto:
dom 20 gen 2019, 19:17
Ecco anche La Mañequita. Non sono soddisfatto ma, per il momento, tant'è...
Ciao Davide
Eccomi di ritorno dopo un bel periodo di assenza. Per quanto riguarda la Munequita hai tu stesso detto che è ancora da ma turare ma considerata la difficoltà nel rendere bene gli armonici artificiali avrai tempo di ritornarci se vuoi. Per il Carcassi noto un'esecuzione un po' ansiosa.....e ti invito a riguardare bene la battuta 15 te lo dico perche' è un vero peccato dato che hai un buon suono e fatte queste piccole correzioni sarebbe perfetto.
Ad maiora
Noi che amiamo la musica restiamo un po' bambini e speriamo nel futuro

Davide Ventrella
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 116
Iscritto il: ven 05 gen 2018, 10:41

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Davide Ventrella » dom 27 gen 2019, 13:18

Grazie Salvatore, si sono d'accordo con te. Ci lavoro

Avatar utente
Paolo Zugaro
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 159
Iscritto il: sab 29 nov 2014, 19:32

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Paolo Zugaro » mar 29 gen 2019, 13:44

Ciao a tutti.
Dopo aver superato l' esame del D04 in estate ho dovuto sospendere lo studio e non ho potuto iniziare il D05.
Da pochi giorni ho ripreso in mano la chitarra e ovviamente inizierò ' a postare le registrazioni partendo dalla lezione 1.
Vi seguo con attenzione e faccio a tutti voi i miei complimenti.
Mi riprometto di partecipare attivamente al forum man mano che progredisco negli studi.
Paolo Zugaro

Avatar utente
Gioacchino Faranna
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 231
Iscritto il: sab 06 feb 2016, 23:22
Località: Palermo

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Gioacchino Faranna » mar 29 gen 2019, 14:34

Ecco le mie registrazioni :bye:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
le distanze dividono la musica unisce. Gioacchino, per gli Amici Marcello. Chitarra Alhambra 5p corde D'Addario

Avatar utente
Salvatore Esposito Cavallaro
Moderator
Messaggi: 1077
Iscritto il: mer 08 lug 2009, 20:34
Località: Afragola (NA)

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Salvatore Esposito Cavallaro » sab 02 feb 2019, 16:37

Gioacchino Faranna ha scritto:
mar 29 gen 2019, 14:34
Ecco le mie registrazioni :bye:
Ciao Gioacchino
Solo oggi ascolto le tue registrazioni.
Per il Carcassi non male a parte un errore di lettura nella battuta 16 per. Per quanto riguarda la Munequita cambi spesso andamento a seconda della difficolta' dei passaggi cerca di mantenere lo stesso tempo magari più lento non è un pezzo facile ma gli armonici li hai presi più o meno tutti.
A presto
Noi che amiamo la musica restiamo un po' bambini e speriamo nel futuro

Avatar utente
Gioacchino Faranna
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 231
Iscritto il: sab 06 feb 2016, 23:22
Località: Palermo

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Gioacchino Faranna » sab 02 feb 2019, 17:16

Salvatore Esposito Cavallaro ha scritto:
sab 02 feb 2019, 16:37
Gioacchino Faranna ha scritto:
mar 29 gen 2019, 14:34
Ecco le mie registrazioni :bye:
Ciao Gioacchino
Solo oggi ascolto le tue registrazioni.
Per il Carcassi non male a parte un errore di lettura nella battuta 16 per. Per quanto riguarda la Munequita cambi spesso andamento a seconda della difficolta' dei passaggi cerca di mantenere lo stesso tempo magari più lento non è un pezzo facile ma gli armonici li hai presi più o meno tutti.
A presto


Grazie Salvatore, la tua disamina non fa una piega, concordo, c'è da lavorare
le distanze dividono la musica unisce. Gioacchino, per gli Amici Marcello. Chitarra Alhambra 5p corde D'Addario

Avatar utente
Francesco Mazzola
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 208
Iscritto il: lun 25 apr 2016, 22:20

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Francesco Mazzola » sab 02 feb 2019, 18:15

Paolo Zugaro ha scritto:
mar 29 gen 2019, 13:44
Ciao a tutti.
Dopo aver superato l' esame del D04 in estate ho dovuto sospendere lo studio e non ho potuto iniziare il D05.
Da pochi giorni ho ripreso in mano la chitarra e ovviamente inizierò ' a postare le registrazioni partendo dalla lezione 1.
Vi seguo con attenzione e faccio a tutti voi i miei complimenti.
Mi riprometto di partecipare attivamente al forum man mano che progredisco negli studi.
Paolo Zugaro
Ben Tornato!!! :bye:
Fra

Avatar utente
Francesco Mazzola
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 208
Iscritto il: lun 25 apr 2016, 22:20

Re: D05 Lezione di chitarra classica 05

Messaggio da Francesco Mazzola » sab 02 feb 2019, 19:23

Gioacchino Faranna ha scritto:
mar 29 gen 2019, 14:34
Ecco le mie registrazioni :bye:
Complimenti!!!
Sebbene che al nostro Salvatore un sfugga una nota!
Ho impressioni che hai l'abitudine di smorsare le note... per caso sei appassionato di jazz!!! :chitarrista:
Comprendo che sia bello dare personalità ai brani, ma secondo il mio modesto parere penso che ti debba sforzare a non farlo troppo perchè la mano verrebbe "viziata", inoltre chi ascolta potrebbe pensare che il chitarrista non tenga bene le note.
:okok:
Io sono ancora in alto mare :aide:
Fra

Torna a “Corsi di chitarra classica in linea”