Ho completato la mia solera!

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
Makassar
Messaggi: 158
Iscritto il: lun 09 mar 2015, 10:26

Re: Ho completato la mia solera!

Messaggio da Makassar » sab 29 ago 2015, 21:33

Buona serata a Lei. Mi ha fatto ridere e per questo La ringrazio. A Lucca si dice:
- Dove vai?
- Son cipolle!
- Ah, e quanto le fai?
- Vado a Lucca...

Gambacorta Romano
Liutaio
Messaggi: 328
Iscritto il: mar 18 ott 2011, 08:53

Re: Ho completato la mia solera!

Messaggio da Gambacorta Romano » dom 30 ago 2015, 07:07

A Lucca il vino deve essere ottimo.....
Signore, fammi sognare la musica, e dammi la sapienza per costruire una buona chitarra.

JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 428
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: Ho completato la mia solera!

Messaggio da JuriRisso » dom 30 ago 2015, 07:35

parlando di inclinazione del manico della solera.....
Il mio maestro me l'ha fatta inclinare di circa 3 mm...
Ma al di la di questi valori... dopo quattro chitarre ancora non ho ben chiaro cosa serve questa inclinazione...

-La tastiera quando la incollo devo sagomarla nella parte che andrà a contattto con il manico in modo da seguire l'angolo che si forma dal 12 tasto alla rosetta.

-Per quanto riguarda lo spessore della tastiera applico un riferimento all'altezza del ponticello di 3 mm e con una riga prolungo idealmente la tastiera in modo da arrivare a questo riferimento, ovviamente dandoci di rasiera, carta abrasiva, rabotto....

Per quanto riguarda lo spessore del manico una volta rettificata la tastiera considero 22 al 1 capotasto e 24 al nono.

Sulla base di queste indicazioni... a cosa serve effettivamente l'inclinazione del manico?

grazie a tutti

Albe76

Re: Ho completato la mia solera!

Messaggio da Albe76 » dom 30 ago 2015, 23:20

Ciao Juri! Io sono il meno indicato a risponderti. Comunque per quello che vale a me pare di aver capito che in genere si fa o l'una o l'altra cosa: o si inclina il manico o si sagoma la tastiera per darle l'inclinazione necessaria.
Pongo anch'io un'altra domanda. Mentre verniciavo la solera mi chiedevo se e come era il caso di intervenire per risolvere il problema dell'eccessiva inclinazione del manico che mi è stata segnalata. Ho valutato l'idea di incollare sul supporto-manico un paio di millimetri di impiallacciatura e levigare di nuovo. Mi è sembrato un pasticcio. Io preferirei lasciare la solera così e al momento di congiungere il manico aggiungere all'estremità del supporto 2 mm di scotch di carta. Dovrebbe bastare, che ne dite?

Avatar utente
Roberto Ceretti
Liutaio
Messaggi: 448
Iscritto il: mar 29 mag 2007, 19:56
Località: barge cuneo

Re: Ho completato la mia solera!

Messaggio da Roberto Ceretti » dom 30 ago 2015, 23:55

http://www.jsbguitars.com/guitar-making ... the-solera . In questo link in realtà il manico non sale si 2,5 mm sale di 3, 3,5 mm come al solito. In pratica lo spicchio nel lobo inferiore che serve a dare rigidità ,finisce con la sua bombatura al piano iniziale della solera, le ali stesse del piego sono poi tenute dalle fasce curvate anch’esse per alloggiare la bombatura in armonia.. Se usiamo invece una solera semplice , solo scavata ma senza spicchio aggiunto, avremo la stessa bombatura che , questa volta, scende dal piano iniziale di circa 3mm ; di conseguenza il manico non viene piegato , sale di 0mm . Ho saliamo di manico ho saliamo di bombatura, ma, il più 3mm deve esserci. Se capiamo questo possiamo costruire un infinità di prospettive diverse del nostro strumento ma bisogna farsi tante solere. Un piano intercambiabile è il massimo :mrgreen: Se amplifichiamo il risultato del link, quello di aggiustare l'attacco del manico da 12° fino alla buca, possiamo avere una tastiera più alta anche solo di 0,6mm , e logico che a questo punto dobbiamo alzare la bombatura del piano , possiamo portarlo a più 3mm o a 0mm a seconda se vogliamo un manico più su di 3mm ( o con tastiera a spicchio) o diritto , più 0 . Se si inizia a progettare il tutto in termini di ispirazione personale, meglio usare solere con lo spicchio dietro , nel lobo inferiore . Una solera solo scavata non è l'ideale, ; il piego deve proseguire in armonia, le fasce devono stare fuori dalla forma, e le stesse devono essere rastremate per contenere la bombatura, a mo di goccia. In questo modo i progetti tengono nel tempo , sono più facili da realizzare , sono più ergonomici e facili da suonare. Io parlo sempre per esperienza personale, opinabilissima, Sono sicuro che, nel piegare, come nell'incollare , bisogna creare una stabilità naturale prima. Con una semplice montagnetta al centro non possiamo pretendere che lo strumento non si muova in futuro . Plasmare uno strumento è altra cosa, bisogna che il tutto aiuti il tutto, come lavorare il pongo, si impasta insieme per ottenere delle forme, se si attaccano tanti pezzettini qua e la, prima o poi si stacca. Un saluto e buoni lavori a tutti. :wink:

Avatar utente
Roberto Ceretti
Liutaio
Messaggi: 448
Iscritto il: mar 29 mag 2007, 19:56
Località: barge cuneo

Re: Ho completato la mia solera!

Messaggio da Roberto Ceretti » lun 31 ago 2015, 14:21

Forse un disegno è meglio di tante parole :idea:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Benedetto
Messaggi: 538
Iscritto il: mar 14 apr 2015, 11:19

Re: Ho completato la mia solera!

Messaggio da Benedetto » lun 31 ago 2015, 16:26

Ciao, il grafico è ineccepibile e il discorso moto chiaro, ma i 3 mm che segnali dipendono sostanzialmente da quanta bombatura applichi al piano e se smussi la tastiera o meno.

Albe76

Re: Ho completato la mia solera!

Messaggio da Albe76 » lun 31 ago 2015, 16:37

Grazie per le indicazioni Roberto! Ho capito che o c'è l'inclinazione del manico o c'è la bombatura che rialza il ponte: fatto sta che la somma dei due fattori deve dare 3 mm. Ecco perché molti mi hanno risposto che il libro di Courtnall sbaglia nel far fare una bombatura di 2 mm e un'inclinazione del manico di 3 mm. In questo modo la somma è 5 mm e quindi il risultato è un'action troppo alta, giusto? Ormai il danno è fatto sulla mia solera: quello che penso di fare è misurare nuovamente inclinazioni e bombature e quindi all'occorrenza applicare una "zeppa" di un paio di millimetri all'estremità della solera sotto il manico in modo che esso poggi più o meno correttamente alle due estremità (non so se sono stato chiaro ...).

Avatar utente
Roberto Ceretti
Liutaio
Messaggi: 448
Iscritto il: mar 29 mag 2007, 19:56
Località: barge cuneo

Re: Ho completato la mia solera!

Messaggio da Roberto Ceretti » lun 31 ago 2015, 16:47

Benedetto ha scritto:Ciao, il grafico è ineccepibile e il discorso moto chiaro, ma i 3 mm che segnali dipendono sostanzialmente da quanta bombatura applichi al piano e se smussi la tastiera o meno.
Salve Benedetto. Non ho capito se la sua sia una domanda o un' affermazione :!: in quanto i 3mm servono se non si smussa la tastiera o se non si alza il piano, non viceversa.un saluto
Ultima modifica di Roberto Ceretti il mar 01 set 2015, 08:44, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
Roberto Ceretti
Liutaio
Messaggi: 448
Iscritto il: mar 29 mag 2007, 19:56
Località: barge cuneo

Re: Ho completato la mia solera!

Messaggio da Roberto Ceretti » lun 31 ago 2015, 17:40

Albe76 ha scritto:Grazie per le indicazioni Roberto! Ho capito che o c'è l'inclinazione del manico o c'è la bombatura che rialza il ponte: fatto sta che la somma dei due fattori deve dare 3 mm. Ecco perché molti mi hanno risposto che il libro di Courtnall sbaglia nel far fare una bombatura di 2 mm e un'inclinazione del manico di 3 mm. In questo modo la somma è 5 mm e quindi il risultato è un'action troppo alta, giusto? Ormai il danno è fatto sulla mia solera: quello che penso di fare è misurare nuovamente inclinazioni e bombature e quindi all'occorrenza applicare una "zeppa" di un paio di millimetri all'estremità della solera sotto il manico in modo che esso poggi più o meno correttamente alle due estremità (non so se sono stato chiaro ...).
. Si sei stato chiaro, effettivamente se hai tolto materiale alla parte della solera dove poggia il manico, dovresti con una riga lunga controllare di arrivare a 0 e metti uno spessore sotto , magari a -1.... Ho puoi lavorare con una tastiera più bassa. Ho puoi aumentare la bombatura a 3 per tornare ad avere una retta a 0, aggiungendo una striscia di materiale in punta, Come vedi , se capisci il disegno, puoi lavorare con cognizione di causa, e ti puoi permettere di gestire la tua solera. Ma non preoccuparti più di tanto, la solera serve per costruire ed intonare i vari pezzi mentre lavori, é un banco di lavoro necessario per poter assemblare manico e tavola insieme senza mortase varie, non è la perfezione. Con la solera si impara perche si deve avere più manualità Quando arriverai ad incollare il fondo sulla solera , ti accorgerai che farai , come tutti del resto , degli errori. Perche quando incolli spingi un po qua ed un po là per far quadrare le cose, alla fine la corretta posizione del grado del manico cambia. C' è un sistema per incollare il fondo, senza perdere l'esatta altezza del manico. Appena ho un po di tempo te lo spiego, e se riesco ti mando delle foto della solera che Romanillos ha pubblicato nel suo ultimo libro .A risentirci :bye:

Avatar utente
Roberto Ceretti
Liutaio
Messaggi: 448
Iscritto il: mar 29 mag 2007, 19:56
Località: barge cuneo

Re: Ho completato la mia solera!

Messaggio da Roberto Ceretti » lun 31 ago 2015, 20:57

Eccoti le foto. Per farti un idea, come vedi Romanillos usa mettere il ponte un po sotto la tavola, quindi se a 0 sei piu 3mm in questo caso saranno? e lo spessore sotto la tastiera vicino alla buca? mi piacerebbe sentire le opinioni dei liutai del forum. Comunquem, Fatti un disegno tecnico ed abbassa di 3mm il ponte(abbassi il punto B e lo congiungi col punto A di conseguenza C si alzerà ed ) dove arrivi? i disegni sono molto interpretativi, tra il dire ed il fare c'è un abisso.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Benedetto
Messaggi: 538
Iscritto il: mar 14 apr 2015, 11:19

Re: Ho completato la mia solera!

Messaggio da Benedetto » mar 01 set 2015, 09:44

Bellissimo contributo.
Ho acquistato anche io il libro di Romanillos e la cosa migliore mi e' parsa proprio il piano allegato.
Vorrei tornare alla questione del progetto. Mi sembra che la bombatura serva a compensare gli spessori esigui dei piani.
Personalmente (con assoluta ammirazione per Romanillos) non comprendo perché adottare una bombatura così' accentuata su spessori di rilievo (2.6 mm circa per Romanillos).
Personalmente ho ritenuto che una costruzione un po più' piatta (2 mm al ponte di protuberanza che scende alla maestra a 1 mm e dietro al ponte a 0) renda tutta la costruzione più semplice e bilanciata esteticamente; magari compensando il piano lasciandolo di spessori maggiori di un paio di decimi vicino alla catena traversa maestra.
Queta soluzione da un suono un po' più' grosso ai cantini, mi sembra.
Questo peraltro mi consente di semplificare l'assemblaggio e di evitare alcuni problemi estetici (piano che sembra imbarcato, filetti complicati ecc.).

Albe76

Re: Ho completato la mia solera!

Messaggio da Albe76 » mar 01 set 2015, 21:31

L'ultima immagine mi ha mandato un po' in confusione: sembra quasi che più alzo il ponte con la bombatura più allora devo inclinare il manico per evitare che le corde abbiano un angolo strano. Se alzo solo il ponte o solo il manico va bene lo stesso? Le corde non risulteranno da qualche parte troppo vicine alla tastiera?
Del piano di Romanillos poi mi piacciono un sacco i piedi sotto la solera! :D Li aggiungerò anch'io perché mi pare servano davvero! :okok: :okok:

Avatar utente
Roberto Ceretti
Liutaio
Messaggi: 448
Iscritto il: mar 29 mag 2007, 19:56
Località: barge cuneo

Re: Ho completato la mia solera!

Messaggio da Roberto Ceretti » mer 02 set 2015, 00:06

Bene, aggiungi i piedini :wink: Non devi andare in confusione, il disegno che ti ho postato serve a farti capire che ci sono due cose che comandano, l'azione delle corde al 12° tasto ( 7mm tastiera 1mm tasto, 4mm altezza corda punto A) e l'altezza del ponte( 9mm ponte 2,5 osso Punto B ) NB questi valori possono cambiare , c'è chi fa il ponte alto 10mm con osso 2mm e c'è chi tiene tastiere più basse o più alte. Se suoni la chitarra sarai tu a decidere quelle piu adatte a te o a chi te la commissiona. L'altezza delle corde sulla tavola viene di conseguenza. mi fa piacere spiegarti queste cose, anni fa quando iniziai questo lavoro, mi sono trovato nella tua stessa situazione. chiesi cosi ad un liutaio più vecchio , locatto ,il perche del 3mm in più, lui mi disse :" non c'è bisogno che te lo faccio vedere o te lo spiego, devi farti un disegno e appunto congiungere il punto B con il punto A, da li ti viene fuori il perche". Non cambi nessun angolo, se alzi tantissimo il ponte congiungerai sempre A con B (con i loro valori)e la retta ottenuta ti porterà ad avere un manico piegato in giù invece che su. Se , viceversa abbassi troppo il ponte, l’azione al 12° su una classica sarà sempre uguale e, di conseguenza se unisci B con A la retta ti porterà ad avere un manico tanto alzato in su. Ogni uno può decidere la direzione che vuole , c'è chi come Benedetto, crede sia meglio avere una solera poco bombata, mentre un altro può esasperare la bombatura. o un altro ancora trova la soluzione per non rastremare il manico vicino alla buca quando alza di 3mm. Ma nessuno di questi ha cambiato niente dei valori delle altezze del ponte , del 12° e del capotasto .Non cambi niente sopra, i valori saranno sempre gli stessi Tastiera 7mm ,osso cap 1mm, azione al 12° 4mm, ponte alto 11,5mm Fidati. cambiando uno o più dei valori standar allora si che cambi sia l'angolo che l'altezza delle corde sulla tavola. Esempio una chitarra flamenca ha un angolo diverso, il valore del ponte non è più di 11,5 totale ma va dai 7mm ad un massimo di 9mm , anche il valore dell'altezza al 12° tasto non è più di 4mm ma dai 2,5 ai 3mm . ma non far caso alla flamenca, è un altro strumento rispetto ad una classica , era solo per farti capire,che nel tuo disegno tecnico; che ti devi assolutamente fare :P devi farti comandare dalla retta di B con A . é sotto la retta con i valori di B A e C che puoi dare via libera al tuo estro. Guarda cosa ho fatto io con una solera, il manico è alla spagnola :idea:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Albe76

Re: Ho completato la mia solera!

Messaggio da Albe76 » mer 02 set 2015, 08:21

Credo di aver capito: butterò giù uno schema per capire se e quanto correggere l'inclinazione del manico. Il tuo strumento è mozzafiato!!

Torna a “Liutai, luthiers”