Chitarra in costruzione

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
alessandro lienzo

Re: Chitarra in costruzione

Messaggio da alessandro lienzo » ven 09 feb 2018, 15:29

Di questo passo altre 35 chitarre e una me ne viene buona! Ahah
Grazie per i complimenti, rispetto le precedenti inizia ad essere carina, anche se i difetti ci sono!

cosimo cherchi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 104
Iscritto il: dom 26 nov 2017, 20:16
Località: Olbia

Re: Chitarra in costruzione

Messaggio da cosimo cherchi » sab 10 feb 2018, 12:42

Bravo Alessandro, sta procedendo alla grande! :okok:
Che invidia la gommalacca bella lucida... a me vengono ancora dei pasticci... tanto che ho momentaneamente messo da parte le vernici e iniziato costruire la seconda chitarra, finirà che le vernicio insieme :D
Le altre che hai fatto erano sempre disegno Torres, o hai sperimentato altre varianti?

alessandro lienzo

Re: Chitarra in costruzione

Messaggio da alessandro lienzo » dom 11 feb 2018, 00:00

In realtà non ho mai seguito Torres, le tavole sono troppo sottili ed alla fine sono sicuro che mi vengano strumenti con i cantini poco sonori.
Da Torres ho preso le fasce più sottili che migliorano le frequenze basse, ma occhio che poi migliorano troppo!
Anche il fondo un peloo più spesso.
La tavola però la sto sperimentando con un ventaglio simile alla romanillos senza barre aperte. Il ventaglio torres è più arcuato e più rigido anche.
Credo che con le tavole non scenderò quasi mai sotto i 2 mm se non per una replica torres vera e propria.
A me piace quel suono che sta tra Hauser e Santos hernandez, mi piace il fascino spagnolo ma con quella robustezza e quell'equilibrio tedesco.
Mettendo assieme i vari dati sono giunto a 2 mm 2.2 mm di spessore alla tavola, 2.8 del fondo, 1.7 delle fasce, ventaglio che converge all 8' 9' tasto, chiuso da due catenine per dare un po' di resistenza laterale.
Tra una ventiina di giorni sapremo come è andata.
La mia terza ha la barra aperta sottobuca, e sarà per questo o per le fasce troppo sottili ma il basso è terribilmente invadente. Peccato perché i cantini ci sono.

alessandro lienzo

Re: Chitarra in costruzione

Messaggio da alessandro lienzo » gio 08 mar 2018, 12:03

Sto per ultimate la lucidatura, tutta gommalacca e ho notato che sto iniziando ad avere buon i risultati. Ho fatto qualche errore in fase iniziale che ha pregiudicato un po' il risultato ma è comunque decente!
Immagine

alessandro lienzo

Re: Chitarra in costruzione

Messaggio da alessandro lienzo » gio 08 mar 2018, 12:04

Immagine

Vincenzo Di Guida
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 383
Iscritto il: gio 29 gen 2015, 20:18

Re: Chitarra in costruzione

Messaggio da Vincenzo Di Guida » lun 02 apr 2018, 09:07

Bella chitarra.
E se suona pure bene..... :okok:
Bravo Alessandro!
Ho cominciato trent'anni fa tagliando la barba col rasoio elettrico e suonando l'elettrica.
Ora mi rado con sapone e lamette e suono la classica.
Se continuo così nella prossima vita farò la barba con scaglie di selce e suonerò la lira....

alessandro lienzo

Re: Chitarra in costruzione

Messaggio da alessandro lienzo » lun 02 apr 2018, 20:40

La chitarra è finita da una settimana e suona anche bene!

Nicola Rotunno
Messaggi: 20
Iscritto il: ven 10 mar 2017, 21:32
Località: OSTUNI

Re: Chitarra in costruzione

Messaggio da Nicola Rotunno » lun 02 apr 2018, 20:59

Sembra veramente uno strumento molto interessante...qualche altra foto più particolareggiata non guasterebbe e,qualora ne avessi la possibilità, potresti fare una registrazione per farcela sentire...complimenti

alessandro lienzo

Re: Chitarra in costruzione

Messaggio da alessandro lienzo » ven 06 apr 2018, 08:41

Se a qualcuno interessa ascoltare il suono:

La qualità nel caricamento del video è peggiorata, me ne scuso..

Avatar utente
Vincenzo Rapacciuolo
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 309
Iscritto il: ven 14 lug 2017, 11:46

Re: Chitarra in costruzione

Messaggio da Vincenzo Rapacciuolo » sab 07 apr 2018, 11:39

Bella chitarra , complimenti per la scelta dei legni, si ascoltano bei bassi scuri, dovuti certamente al palissandro, mentre i cantini sembrano un po' ancora impastati o leggermente spenti. Ma questo è sicuramente dovuto al fatto che la chitarra è nuovissima di costruzione e l'abete non dà il meglio di sé se non è sonorizzato in maniera costante ed a lungo (non si potrebbe ascoltare la chitarra suonare un pezzo meno cupo, magari mi sono sbagliato alla grande). La tastiera è di Ebano, si tratta quindi di una chitarra di alto pregio, se ne potrebbe conoscere il prezzo? Almeno orientativo? Un'ultima domanda: la venderai prima o poi oppure sei un liutaio che non si distacca dalle proprie creature? Comunque al di là di tutto, ti faccio veramente i complimenti sei bravissimo :okok: :okok: :okok: :okok: .
:bye: Enzo.
E po' ched'è 'a Chitarra?: musica 'nzino ca te scarfa e te cunnulea...

alessandro lienzo

Re: Chitarra in costruzione

Messaggio da alessandro lienzo » sab 07 apr 2018, 12:32

Ciao vincenzo, finora ho realizzato poche chitarre, dovessi vendere un mio strumento, trattandosi delle prime chiederei poco.
Principalmente sono un chitarrista e questa è stata adocchiata da un amico chitarrista, e da un mio allievo.

Il prezzo che chiederei è quello dei materiali, più un regalo per il lavoro svolto e per continuare questa cosa.
Tirando le somme, intorno i 500 euro.
Mi piace l'idea di dare uno strumento interamente in massello e con una buona suonabilità ad un prezzo basso, soprattutto se può aiutare qualche giovane allievo.

Avatar utente
Vincenzo Rapacciuolo
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 309
Iscritto il: ven 14 lug 2017, 11:46

Re: Chitarra in costruzione

Messaggio da Vincenzo Rapacciuolo » sab 07 apr 2018, 12:55

Allora, se ne dovessi costruire delle altre con gli stessi legni (il suono del mogano proprio non lo sopporto), dopo che hai accontentato gli amici e gli allievi tienimi presente, perché una chitarra tutta in massello con questo prezzo sono in tanti a sognarla di possederla. Ancora :bravo: :bravo: :bravo: ed un in bocca al lupo sia per la tua professione di chitarrista sia per quella di liutaio :okok: :okok: :okok: .

:bye: Enzo
E po' ched'è 'a Chitarra?: musica 'nzino ca te scarfa e te cunnulea...

alessandro lienzo

Re: Chitarra in costruzione

Messaggio da alessandro lienzo » sab 07 apr 2018, 13:31

Stai tranquillo che il mogano proprio...
Adesso ho due set di indiano, uno stagionato già una decina di anni. E anche una tavola di abete di buona qualità.
Quindi le prossime due saranno in indiano e abete.
A settembre vado in Spagna a studiare molto probabilmente, se tutto va bene spero di finire un altro strumento prima di partire.
Questa volta però adotterò nuovi sistemi per piegare le fasce e lavorare le varie parti, per migliorare l'estetica sopratutto.

alessandro lienzo

Re: Chitarra in costruzione

Messaggio da alessandro lienzo » sab 07 apr 2018, 15:53

La chitarra è stata suonata dal mio maestro, vero esperto anche di liuteria, e da altri amici chitarristi ed ovviamente I cantini devono ancora uscire fuori, ma non sono così sbilanciati:
hanno apprezzato un Bell' equilibrio generale.
Se poi riesci a capire così bene uno strumento da una registrazione fatta con audacity e senza editing ti faccio i miei più sinceri complimenti.
Fin ora ho suonato un centinaio di chitarre di liuteria ed ancora fatico a comprendere a fondo uno strumento se non costui almeno una mezz'ora.

Sulle macchioline in alto è stato errore mio: ho riempito con un po' di polvere di legno la giunture con il filetto e passando la vernice ha scurito molto.
Cercheremo di migliorare anche questo.

Avatar utente
Vincenzo Rapacciuolo
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 309
Iscritto il: ven 14 lug 2017, 11:46

Re: Chitarra in costruzione

Messaggio da Vincenzo Rapacciuolo » sab 07 apr 2018, 16:30

Buonasera Alessandro, a tempo debito verrò sicuramente a trovarti stai tranquillo, devo imparare a suonare solo appena, appena meglio, altrimenti una chitarra di liuteria nelle mie mani sarebbe sprecata. Ma son qui a riscriverti, perché volevo sapere: Livo82 parla di impiallacciatura di fascia e fondo, io avevo capito fossero di massello e non laminato (hanno comunque un bell'effetto estetico), mi sbaglio?
:bye: Enzo
E po' ched'è 'a Chitarra?: musica 'nzino ca te scarfa e te cunnulea...

Torna a “Liutai, luthiers”