Ponte con fori diretti dal ponte alla tavola

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
JuriRisso
Liutaio amatore
Messaggi: 429
Iscritto il: dom 22 gen 2012, 08:59
Località: Cremolino

Re: Ponte con fori diretti dal ponte alla tavola

Messaggio da JuriRisso » lun 05 mar 2018, 12:40

nella sezione strumenti ho postato due foto (mal fatte) del ponticello che ho pensato

Avatar utente
ilMarzio
Messaggi: 495
Iscritto il: sab 07 apr 2012, 12:17
Località: Ischia, Napoli, delta del Rufiji

Re: Ponte con fori diretti dal ponte alla tavola

Messaggio da ilMarzio » dom 11 mar 2018, 09:34

Franco Marino ha scritto:
ven 02 mar 2018, 15:36
Non serve a niente...solo a complicarsi la vita nel cambio corde...come ho fatto notare a Giussani in una mostra anni fa, basta inclinare la selletta del ponte in avanti mettendola in diagonale per ottenere lo stesso risultato...ma alla fine anche questo non seve, lo facevo sui miei strumenti fino 4 = 5 anni addietro, adesso non piu", il volume e l"attacco transitorio, non dipendono da questo, ma da altri fattori costruttivi, per me, e" negativo e serve solo a stressare la tavola armonica, ottenedo una deformazione del piano sia avanti che dietro ponte...
Affermazioni che non condivido.
Suggerisco di fare due calcoli vettoriali
e ti renderai facilmente conto che il ponte con fori passanti
funziona in maniera piuttosto diversa da quella inizialmente ipotizzata da Gioachino Giussani (e da te?)

Infatti il ponte con fori passanti riduce lo stress sulla tavola, non lo aumenta.

Comunque per simularne parzialmente l'effetto la selletta andrebbe inclinata nell'altro verso ;)
Ciro Marzio
Liutaio e Progettista Audio
"guitarrero" desde 1983

Franco Marino
Messaggi: 221
Iscritto il: mar 06 ott 2015, 14:25

Re: Ponte con fori diretti dal ponte alla tavola

Messaggio da Franco Marino » dom 11 mar 2018, 14:46

ilMarzio ha scritto:
dom 11 mar 2018, 09:34
Franco Marino ha scritto:
ven 02 mar 2018, 15:36
Non serve a niente...solo a complicarsi la vita nel cambio corde...come ho fatto notare a Giussani in una mostra anni fa, basta inclinare la selletta del ponte in avanti mettendola in diagonale per ottenere lo stesso risultato...ma alla fine anche questo non seve, lo facevo sui miei strumenti fino 4 = 5 anni addietro, adesso non piu", il volume e l"attacco transitorio, non dipendono da questo, ma da altri fattori costruttivi, per me, e" negativo e serve solo a stressare la tavola armonica, ottenedo una deformazione del piano sia avanti che dietro ponte...
Affermazioni che non condivido.
Suggerisco di fare due calcoli vettoriali
e ti renderai facilmente conto che il ponte con fori passanti
funziona in maniera piuttosto diversa da quella inizialmente ipotizzata da Gioachino Giussani (e da te?)

Infatti il ponte con fori passanti riduce lo stress sulla tavola, non lo aumenta.

Comunque per simularne parzialmente l'effetto la selletta andrebbe inclinata nell'altro verso ;)

Ciao Ciro, secondo il tuo punto di vista, sono d"accordo con te, sicuramente per simulare l"effetto buchi passanti, la selletta andrebbe posizionata all"indietro..ma con Giussani si parlava dell"effetto torcente della tavola,e giustamente gli ho fatto notare che bastava inclinare la selletta in avanti per ottenere il risultato...ma in ogni caso per me, entrambi i metodi non vanno bene, uno schiaccia troppo la tavola creando un avvallamento, l"altro crea troppo effetto torcente deformandola ad onda..." alza la parte dietro e abbassa la parte anteriore.." sicuramente su alcune incatenature studiate ad arte, si puo" fare, ma personalmente, dopo averci " studiato " un pochino, credo che sia inutile...il volume, il transitorio di attacco e il sostegno, dipendono da altre cose...
Naturalmente, ognuno e" libero di sperimentare e pensarla a modo proprio, il bello della liuteria sta proprio in questo...

Benedetto
Messaggi: 538
Iscritto il: mar 14 apr 2015, 11:19

Re: Ponte con fori diretti dal ponte alla tavola

Messaggio da Benedetto » dom 11 mar 2018, 16:47

Nella mia esperienza diretta è un accorgimento che produce un effetto poco rilevante.
Alan Caruth ha fatto qualche studio, disponibile nel suo sito.

Avatar utente
ilMarzio
Messaggi: 495
Iscritto il: sab 07 apr 2012, 12:17
Località: Ischia, Napoli, delta del Rufiji

Re: Ponte con fori diretti dal ponte alla tavola

Messaggio da ilMarzio » dom 11 mar 2018, 16:58

Benedetto ha scritto:
dom 11 mar 2018, 16:47
Nella mia esperienza diretta è un accorgimento che produce un effetto poco rilevante.
Alan Caruth ha fatto qualche studio, disponibile nel suo sito.
Potresti mettere un link all'articolo in questione? :wink:
Ciro Marzio
Liutaio e Progettista Audio
"guitarrero" desde 1983

Benedetto
Messaggi: 538
Iscritto il: mar 14 apr 2015, 11:19

Re: Ponte con fori diretti dal ponte alla tavola

Messaggio da Benedetto » mar 13 mar 2018, 13:25

Non vedo l’articolo a cui mi riferivo. Sul suo sito appare invece uno studio su “strings theory” che nelle ultime pagine fa riferimento alla meccanica del ponte con rimandi all’articolo che avevo letto io in precedenza.
Carruth interviene regolarmente sul sito Delcamp in lingua inglese e ha affrontato in varie occasioni e piuttosto esaustivamente il tema dello angolo di incidenza delle corde sul ponte. Con la funzione ‘cerca’ si trovano vari contributi al riguardo.

Personalmente in un paio di occasioni ho modificato ponti con torretta tradizionale, trasformandoli nelle versioni a fori passanti. Era il periodo in cui il ponte usato da Giussani faceva notizia.
Uno strumento era mio, l’altro lo conoscevo bene e mi è stato piuttosto facile misurare il prima e il dopo in entrambi gli strumenti.
Cordialità.

Franco Marino
Messaggi: 221
Iscritto il: mar 06 ott 2015, 14:25

Re: Ponte con fori diretti dal ponte alla tavola

Messaggio da Franco Marino » mar 13 mar 2018, 15:35

E" molto importante, trovare il giusto angolo, troppo angolo come spesso si crede, non va bene, come anche il poco difetta...il troppo, spegne i bassi, il poco spegne i cantini...forse ho detto troppo !.. a buon intenditore, poche parole....

Balaju
Messaggi: 835
Iscritto il: lun 12 set 2011, 20:12

Re: Ponte con fori diretti dal ponte alla tavola

Messaggio da Balaju » mar 13 mar 2018, 17:51

Poco angolo sicuramente li spegne tutti, altrimenti non ci sarebbe stato bisogno di abbassare i fori di questa Hauser del 1933 (dal quarto minuto in poi)



Balaju

Torna a “Liutai, luthiers”