Roma Expo Guitars 2018 impressioni

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
Avatar utente
Giorgio Signorile
Professore
Messaggi: 6955
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 17:08
Località: cuneo

Roma Expo Guitars 2018 impressioni

Messaggio da Giorgio Signorile » lun 19 mar 2018, 12:41

Giusto due parole a ricordo di questa manifestazione. Meravigliosa perchè arrivare a Roma già lo è di suo, e poi questo palazzo nel centro storico, a due passi dalla Fontana di Trevi... Unica perchè non conosco altre situazioni simili, nelle quali i liutai possono offrirsi al pubblico non solo visivamente ma soprattutto acusticamente, con tutte le salette private per le prove strumenti...Viva, perchè il pubblico gira liberamente, parla, discute, ascolta, è coinvolto da subito nell'evento...Vera, perchè ho notato in tutti i liuti il desiderio di essere parte dell'evento in modo sincero, la voglia di condividere emozioni è forte e alla fine vincente...Emozionante, e questo è soprattutto per Massimo e Gabriele: anni fa parlando dopo un mio concerto per Chitarra In dicevate di voler organizzare magari forse chissà qualcosa sulla liuteria, mostra...convegno...sembrava una fantasia, poi di questi tempi...e ora ecco la vostra meravigliosa creatura, una mostra che vive grazie al sogno di due matti coi piedi però ben saldi a terra! Io vi ringrazio perchè c'è sempre bisogno di matti "sani" e vi do, nel mio piccolo, solo un consiglio: mantenete così l'Expo, non ingrandite più spazi, espositori, ecc, si rischierebbe di perdere il contatto umano ed emotivo che è davvero la carta vincente di questa 3 giorni, più di così bisognerebbe forse affidare ad altri l'organizzazione e diventerebbe qualcosa di freddo e staccato dal vostro iniziale desiderio, così è semplicemente...PERFETTO :discussion: :bravo: :bravo: :merci: :merci:

Avatar utente
Massimo Di Coste
Messaggi: 4650
Iscritto il: mer 21 set 2005, 07:21
Località: Roma

Re: Roma Expo Guitars 2018 impressioni

Messaggio da Massimo Di Coste » lun 19 mar 2018, 14:06

Grazie caro Giorgio, per le bellissime parole che ci commuovono ed è stato troppo bello averti con noi all'Expo...già ci manchi!!! :ouioui:

Per il resto siamo d'accordo con te, condivido davvero tutto!!!!!

Un abbraccio grandissimooooo!!!! :discussion: :discussion: :discussion:
Signore dammi il sole nelle fredde giornate d'inverno, l'ombra nei caldi giorni d'estate, e una chitarra.....
(preghiera andalusa)

oiram91
Messaggi: 273
Iscritto il: lun 11 lug 2011, 10:07

Re: Roma Expo Guitars 2018 impressioni

Messaggio da oiram91 » lun 19 mar 2018, 14:44

partecipare sarebbe stato il massimo, non essendo riuscito mi permetto di fare (sottovoce e con la massima educazione) la solita richiesta: quando sarà possibile sarebbe un piacere enorme vedere foto e video di questa splendida manifestazione; grazie a chiunque lo farà ma grazie soprattutto a Gabriele e Massimo
:merci: :discussion: :merci:

Avatar utente
Massimo Di Coste
Messaggi: 4650
Iscritto il: mer 21 set 2005, 07:21
Località: Roma

Re: Roma Expo Guitars 2018 impressioni

Messaggio da Massimo Di Coste » lun 19 mar 2018, 16:38

oiram91 ha scritto:
lun 19 mar 2018, 14:44
partecipare sarebbe stato il massimo, non essendo riuscito mi permetto di fare (sottovoce e con la massima educazione) la solita richiesta: quando sarà possibile sarebbe un piacere enorme vedere foto e video di questa splendida manifestazione; grazie a chiunque lo farà ma grazie soprattutto a Gabriele e Massimo
:merci: :discussion: :merci:
Carissimo, posteremo tutto, anche i video, ma visto che in questa occasione abbiamo ingaggiato una vera e propria troupe di professionisti per filmare e fotografare i momenti più belli ed intesi della manifestazione, ci vorrà un pò di tempo in più!
Un caro saluto e spero di vederti prima o poi all'Expo. :okok:
Signore dammi il sole nelle fredde giornate d'inverno, l'ombra nei caldi giorni d'estate, e una chitarra.....
(preghiera andalusa)

Avatar utente
Domenico D'Antuono
Messaggi: 524
Iscritto il: gio 01 giu 2006, 21:44
Località: Ravenna

Re: Roma Expo Guitars 2018 impressioni

Messaggio da Domenico D'Antuono » lun 19 mar 2018, 17:46

Un'esperienza bellissima, una manifestazione unica e preziosa. Ogni strumento che ho visto, toccato, suonato, meriterebbe da solo che gli si dedicasse almeno una mezza giornata, per conoscerne la natura, la storia, per osservarlo, imbracciarlo e avere la sensazione che si ha quando si stringe la mano a qualcuno e si cominicia a conoscerlo un po' alla volta.
Una sola giornata per me, quella di sabato, ma una giornata romana che resterà per sempre tra i ricordi più belli della mia vita.

Grazie a Massimo e Gabriele :okok:

:bye:
Domenico

Avatar utente
Felix
Messaggi: 239
Iscritto il: mar 08 lug 2008, 16:45
Località: vicino Roma

Re: Roma Expo Guitars 2018 impressioni

Messaggio da Felix » lun 19 mar 2018, 18:00

Ho partecipato anche quest’anno al Roma Expo Guitars nella splendida sede di Piazza della Pilotta e, come sempre, non posso non complimentarmi con gli organizzatori per l’entusiasmo profuso nella realizzazione di quest’evento. Si tratta di un’occasione culturale importante per mettere in contatto idee ed esperienze dell’universo chitarristico. A tal proposito mi permetto un sommesso suggerimento: perché non dare accesso nelle prossime edizione dell’Expo anche ai liutai amatoriali? Non credo siano tanto numerosi da creare problemi di sovraffollamento; alcuni di questi appassionati presentano le loro realizzazioni, spesso pregevoli, anche su questo blog e sarebbe interessante per i cultori della materia avere la possibilità di apprezzare 'dal vivo' le loro realizzazioni. Credo sarebbe utile per molti avere un contatto genuino con chi si cimenta nell’arte della liuteria per pura passione e non per professione; talvolta i risultati dei primi non hanno niente da invidiare a quelli dei secondi.

Avatar utente
Massimo Di Coste
Messaggi: 4650
Iscritto il: mer 21 set 2005, 07:21
Località: Roma

Re: Roma Expo Guitars 2018 impressioni

Messaggio da Massimo Di Coste » lun 19 mar 2018, 18:54

Domenico D'Antuono ha scritto:
lun 19 mar 2018, 17:46
Un'esperienza bellissima, una manifestazione unica e preziosa. Ogni strumento che ho visto, toccato, suonato, meriterebbe da solo che gli si dedicasse almeno una mezza giornata, per conoscerne la natura, la storia, per osservarlo, imbracciarlo e avere la sensazione che si ha quando si stringe la mano a qualcuno e si cominicia a conoscerlo un po' alla volta.
Una sola giornata per me, quella di sabato, ma una giornata romana che resterà per sempre tra i ricordi più belli della mia vita.

Grazie a Massimo e Gabriele :okok:

:bye:
Quanto scrivi caro Domenico è bellissimo e mi commuove. Grazie per essere stato con noi! :discussion:
Signore dammi il sole nelle fredde giornate d'inverno, l'ombra nei caldi giorni d'estate, e una chitarra.....
(preghiera andalusa)

Avatar utente
Massimo Di Coste
Messaggi: 4650
Iscritto il: mer 21 set 2005, 07:21
Località: Roma

Re: Roma Expo Guitars 2018 impressioni

Messaggio da Massimo Di Coste » lun 19 mar 2018, 21:34

Felix ha scritto:
lun 19 mar 2018, 18:00
Ho partecipato anche quest’anno al Roma Expo Guitars nella splendida sede di Piazza della Pilotta e, come sempre, non posso non complimentarmi con gli organizzatori per l’entusiasmo profuso nella realizzazione di quest’evento. Si tratta di un’occasione culturale importante per mettere in contatto idee ed esperienze dell’universo chitarristico. A tal proposito mi permetto un sommesso suggerimento: perché non dare accesso nelle prossime edizione dell’Expo anche ai liutai amatoriali? Non credo siano tanto numerosi da creare problemi di sovraffollamento; alcuni di questi appassionati presentano le loro realizzazioni, spesso pregevoli, anche su questo blog e sarebbe interessante per i cultori della materia avere la possibilità di apprezzare 'dal vivo' le loro realizzazioni. Credo sarebbe utile per molti avere un contatto genuino con chi si cimenta nell’arte della liuteria per pura passione e non per professione; talvolta i risultati dei primi non hanno niente da invidiare a quelli dei secondi.
Grazie caro Felix per partecipare puntualmente ogni anno all'Expo e grazie per le belle parole nei confronti di noi organizzatori e della manifestazione che davvero ci rendono felici!
Per quanto concerne il tuo suggerimento non metto in dubbio che ci siano ottimi, anzi eccellenti Liutai non professionisti (uno lo conosciamo entrambi molto bene), ma per motivi troppo articolati e complessi da spiegare in un forum, allo stato attuale non sarebbe possibile. Mi riservo di parlartene di persona alla prima occasione.
Ti ringrazio ancora!!! :bye:
Signore dammi il sole nelle fredde giornate d'inverno, l'ombra nei caldi giorni d'estate, e una chitarra.....
(preghiera andalusa)

ivanpaolo
Messaggi: 32
Iscritto il: lun 16 mar 2015, 16:00
Località: rimini

Re: Roma Expo Guitars 2018 impressioni

Messaggio da ivanpaolo » lun 19 mar 2018, 23:54

Una "grande" manifestazione, ho potuto incontrare tanti liutai, tanti strumenti, tanti accessori, tanti Maestri, tanta gente...mi sono goduto dal venerdì alla domenica e i polpastrelli si sono raffreddati solo nel tardo pomeriggio di oggi. Tra le tante belle esperienze ne sottolineo due: la prima, il concerto assolutamente "unico", con 9 esecutori di indubbia capacità, che nonostante le "condizioni acustiche della sala", alas, non fossero all'altezza dell'evento, hanno accettato la sfida di suonare su un unico strumento, l'Arcimbolda". Estro, tocco, sensibilità musicale e controllo dell'emotività sono emersi, e per quanto mi riguarda sono rimasto affascinato dal giovane maestro De Vitis e dall' "esuberante" Tampalini. La seconda, la qualità altissima degli strumenti presentati, per sonorità ed estetica: resta nell'orecchio nell'occhio e nel tatto l'incanto per la Coclea del Maestro Tacchi.Rinnovo i complimenti agli organizzatori Gabriele e Massimo.

Avatar utente
Massimo Di Coste
Messaggi: 4650
Iscritto il: mer 21 set 2005, 07:21
Località: Roma

Re: Roma Expo Guitars 2018 impressioni

Messaggio da Massimo Di Coste » gio 22 mar 2018, 05:19

ivanpaolo ha scritto:
lun 19 mar 2018, 23:54
Una "grande" manifestazione, ho potuto incontrare tanti liutai, tanti strumenti, tanti accessori, tanti Maestri, tanta gente...mi sono goduto dal venerdì alla domenica e i polpastrelli si sono raffreddati solo nel tardo pomeriggio di oggi. Tra le tante belle esperienze ne sottolineo due: la prima, il concerto assolutamente "unico", con 9 esecutori di indubbia capacità, che nonostante le "condizioni acustiche della sala", alas, non fossero all'altezza dell'evento, hanno accettato la sfida di suonare su un unico strumento, l'Arcimbolda". Estro, tocco, sensibilità musicale e controllo dell'emotività sono emersi, e per quanto mi riguarda sono rimasto affascinato dal giovane maestro De Vitis e dall' "esuberante" Tampalini. La seconda, la qualità altissima degli strumenti presentati, per sonorità ed estetica: resta nell'orecchio nell'occhio e nel tatto l'incanto per la Coclea del Maestro Tacchi.Rinnovo i complimenti agli organizzatori Gabriele e Massimo.
Grazie per le belle parole caro Ivan e grazie per essere stato anche quest'anno con noi! alla prossima edizione.
Un abbraccio!!! :discussion:
Signore dammi il sole nelle fredde giornate d'inverno, l'ombra nei caldi giorni d'estate, e una chitarra.....
(preghiera andalusa)

Torna a “Liutai, luthiers”