Solid top e Double top

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
Samuele Albanese
Messaggi: 6
Iscritto il: ven 29 giu 2018, 23:46

Solid top e Double top

Messaggio da Samuele Albanese » ven 27 lug 2018, 12:41

Ciao a tutti, qualcuno potrebbe spiegarmi la differenza tra questi due tipi di chitarre ?
Grazie!

Benedetto
Messaggi: 538
Iscritto il: mar 14 apr 2015, 11:19

Re: Solid top e Double top

Messaggio da Benedetto » ven 27 lug 2018, 14:58

Double top significa che il piano armonico (top) é ottenuto tramite l’incollaggio di tre strati: due piani armonici di legno esterni molto sottili vengono incollati ad uno strato centrale o di nomex (una fibra plastica a forma di alveolare) o di balsa, formando un tutt’uno.
Questo processo di laminazione fa si che il piano sia circa un terzo più leggero del consueto e contestualmente circa un terzo più resistente (dati orientativi) di un piano in legno solido.
L’inventore di questo sistema é Matthias Dammann, poi seguito da Gernot Wagner e altri.
Oggi in molti usano un processo di laminazione con core interno a lamelle di balsa.

Samuele Albanese
Messaggi: 6
Iscritto il: ven 29 giu 2018, 23:46

Re: Solid top e Double top

Messaggio da Samuele Albanese » ven 27 lug 2018, 20:33

Benedetto ha scritto:
ven 27 lug 2018, 14:58
Double top significa che il piano armonico (top) é ottenuto tramite l’incollaggio di tre strati: due piani armonici di legno esterni molto sottili vengono incollati ad uno strato centrale o di nomex (una fibra plastica a forma di alveolare) o di balsa, formando un tutt’uno.
Questo processo di laminazione fa si che il piano sia circa un terzo più leggero del consueto e contestualmente circa un terzo più resistente (dati orientativi) di un piano in legno solido.
L’inventore di questo sistema é Matthias Dammann, poi seguito da Gernot Wagner e altri.
Oggi in molti usano un processo di laminazione con core interno a lamelle di balsa.
Ok grazie per il chiarimento Benedetto!

Avatar utente
Massimo Di Coste
Messaggi: 4696
Iscritto il: mer 21 set 2005, 07:21
Località: Roma

Re: Solid top e Double top

Messaggio da Massimo Di Coste » sab 28 lug 2018, 11:28

Alcuni Liutai usano il double top senza mettere nulla tra le due tavole incollate.In pratica viene utilizzato solo ed esclusivamente legno! ho avuto tra l'altro modo di ascoltare i risultati di questi questi liutai che devo dire sono davvero ottimi. :okok:
Signore dammi il sole nelle fredde giornate d'inverno, l'ombra nei caldi giorni d'estate, e una chitarra.....
(preghiera andalusa)

Benedetto
Messaggi: 538
Iscritto il: mar 14 apr 2015, 11:19

Re: Solid top e Double top

Messaggio da Benedetto » sab 28 lug 2018, 12:25

La maggioranza delle chitarre a top composito sono fatte con uno strato centrale in nomex (chi lo fa in un modo chi in un altro) perché il metodo per realizzarle è diventato abbastanza noto e Russel e Barrueco continuano ad utilizzare questo tipo di double top.
In anni recenti si è affermato anche il sistema di Antonius Müller, che contempla uno strato interno fatto di listelli di balsa. Anche in questo caso il metodo varia: chi realizza dei canali sul legno solido, poi riempiti da listelli di balsa a 45 gradi, chi semplicemente realizza uno strato interno formato da listelli di balsa.
Un sistema che ha avuto poco successo è quello introdotto da Holtier ed usato da Ruck per qualche periodo: fresare dei cilindri sulla superficie interna del piano.
La costruzione con la balsa in tempi recenti sta trovando molto favore, ma il risultato è più o meno equivalente a quello del nomex.
Ogni strumento andrà poi valutato individualmente perché la mano del costruttore è determinante sul risultato finale.

Mauro
Messaggi: 12
Iscritto il: gio 25 gen 2018, 21:53

Re: Solid top e Double top

Messaggio da Mauro » sab 24 nov 2018, 08:28

Devo dire che l'idea di uno strumento del genere mi lascia istintivamente perplesso anche se ne capisco le motivazioni tecniche, al limite potrebbe essere "emotivamente accettabile" la balsa. Per deformazione professionale ho qualche perplessità sulla durata. Stutture di questo tipo "a panino" con un anima di materiale con resistenza meccanica inferiore nel tempo tendono a danneggiarsi,

Torna a “Liutai, luthiers”