Problema guitalele

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
Balaju
Messaggi: 977
Iscritto il: lun 12 set 2011, 20:12

Re: Problema guitalele

Messaggio da Balaju » sab 30 mar 2019, 22:13

Non è che il negoziante ha montato una muta Aquila per chitarra e ha tirato l’accordatura fino a LA? Questo spiegherebbe la torsione della tavola...
Balaju

fdelo
Messaggi: 13
Iscritto il: dom 24 mar 2019, 22:03

Re: Problema guitalele

Messaggio da fdelo » mar 02 apr 2019, 21:21

ho riprovato dopo averlo accordato in Sol e lasciato assestare per qualche giorno. Intonazione sempre pessima.
Non so se e' un elemento significativo ma le corde a vuoto le ho trovate crescenti rispetto a come le avevo accordate qualche giorno prima.
Adesso l'ho accordato in Mi (come una chitarra) e vediamo se cambia qualcosa.
Balaju ha scritto:
sab 30 mar 2019, 22:13
Non è che il negoziante ha montato una muta Aquila per chitarra e ha tirato l’accordatura fino a LA? Questo spiegherebbe la torsione della tavola...
Le corde sembrano molto piu' sottili di quelle di una classica, pero' non ho un termine di paragone al momento.
Sembra veramente un caso disperato...

Avatar utente
oti
Messaggi: 8
Iscritto il: mar 26 mar 2019, 14:52
Località: Como provincia

Re: Problema guitalele

Messaggio da oti » mar 02 apr 2019, 23:02

fdelo ha scritto:
mar 02 apr 2019, 21:21
.........Non so se e' un elemento significativo ma le corde a vuoto le ho trovate crescenti rispetto a come le avevo accordate qualche giorno prima....................
Potrebbe voler dire che la T.A. si sta raddrizzando. Tieni d'occhio anche l'inclinazione del ponte (dovesse diminuire)
fdelo ha scritto:
mar 02 apr 2019, 21:21
.........Adesso l'ho accordato in Mi (come una chitarra) e vediamo se cambia qualcosa.......
Hai fatto benissimo. Tieni controllato se le corde a vuoto diventano crescenti anche questa volta.
fdelo ha scritto:
mar 02 apr 2019, 21:21
.........Sembra veramente un caso disperato...
Aspetta a disperarti, non è ancora detta l'ultima parola.
Mi viene spontanea una domanda: visto che l'hai comperata a dicembre e se era nuova è ancora in garanzia, perchè non la riporti al negozio e che ci pensino loro? a meno che tu non debba riattraversare l'Italia, potrebbe essere un'opzione. ciao, sandro
Per catturare il coniglio devi fare il verso della carota (bidello Chicco, una cinquantina d'anni fa)

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 1819
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: Problema guitalele

Messaggio da Pietro » mer 03 apr 2019, 10:32

Concordo in toto. La prova di calare l'accordatura era anche per queste cose.
Concordo pure con il consiglio di verificare la garanzia, non avevo notato la data dell'aquisto ma se è di cinque mesi fa ci deve essere.

Cordialità - Pietro -

fdelo
Messaggi: 13
Iscritto il: dom 24 mar 2019, 22:03

Re: Problema guitalele

Messaggio da fdelo » ven 05 apr 2019, 09:11

buongiorno,

lasciandolo ancora qualche giorno accordato in Mi lo trovo sempre crescente.
Vale la pena togliere quasi completamente la tensione delle corde?
Mi domando quanto questo possa essere l'effetto di temperatura e umidita'.

A proposito della garanzia: l'ho comprato a fine dicembre e dovrei tornare dove l'ho comprato nelle prossime settimane.
Sono un po' scettico sulla garanzia (non mi era mai capitato di avere priblemi con uno strumento) pero' è una buona idea provare; lo scontrino lo ho.
Quello che mi domando è cosa possano fare?
Mi danno uno strumento nuovo che potenzialmente, essendo di fabbrica, soffre dello stesso problema?
Mi ridarebbero i soldi?
Lo tengono e provano a correggere il problema? (non credo riuscirebbero a farlo nei pochi giorni in cui saro' nelle vicinanze)

Avatar utente
oti
Messaggi: 8
Iscritto il: mar 26 mar 2019, 14:52
Località: Como provincia

Re: Problema guitalele

Messaggio da oti » ven 05 apr 2019, 15:16

fdelo ha scritto:
ven 05 apr 2019, 09:11
.............lasciandolo ancora qualche giorno accordato in Mi lo trovo sempre crescente........Mi domando quanto questo possa essere l'effetto di temperatura e umidita'.
A questo punto penso si possa concludere che il problema stia nella flessione della T.A. troppo sottile o mal staglionata o mancante del rinforzo (sempre che sia previsto). L'umidità può averci messo lo zampino, ma non credo sia la causa. il ponte si è un po' raddrizzato?
fdelo ha scritto:
ven 05 apr 2019, 09:11
.............Vale la pena togliere quasi completamente la tensione delle corde?.........
Aspetterei, nel caso al negozio vogliano riscontrare personalmente il difetto
fdelo ha scritto:
ven 05 apr 2019, 09:11
.......Sono un po' scettico sulla garanzia.........cosa possano fare? .......Mi ridarebbero i soldi? ......
Normalmente un oggetto difettoso viene sostituito entro un primo limitato lasso di tempo, dipende da come sono organizzati.
Un supermercato te lo cambia entro i primi sette giorni, Lidl fino a tre mesi anche senza difetti, basta che non ti piaccia e ti ridanno i soldi.
fdelo ha scritto:
ven 05 apr 2019, 09:11
..........Mi danno uno strumento nuovo che potenzialmente, essendo di fabbrica, soffre dello stesso problema?......
Potresti proporre tu un cambio con un modello diverso, magari se te la senti, integrando un eventuale maggior costo (spesso presi per la gola...).
fdelo ha scritto:
ven 05 apr 2019, 09:11
.......Lo tengono e provano a correggere il problema? (non credo riuscirebbero a farlo nei pochi giorni in cui saro' nelle vicinanze)
Dovrebbero fartelo riparare, anche qui dipende dalla loro organizzazione, potrebbero avere un proprio liutaio interno, sicuramente la cosa non sarà immediata. Dovresti contattarli per telefono/email spiegando il problema, e sentire cosa propongono. Ciao, sandro
Per catturare il coniglio devi fare il verso della carota (bidello Chicco, una cinquantina d'anni fa)

fdelo
Messaggi: 13
Iscritto il: dom 24 mar 2019, 22:03

Re: Problema guitalele

Messaggio da fdelo » mer 10 apr 2019, 20:12

mi hanno risposto dal negozio dicendo di cambiare la muta di corde.
(nel mio messaggio ho solo specificato che l'intonazione era pessima non ho spiegato tutti i test e le discussioni fatte qui)
Mi sembra strano che solo cambiando la muta si possa corregere cosi' tanto l'intonazione

Avatar utente
oti
Messaggi: 8
Iscritto il: mar 26 mar 2019, 14:52
Località: Como provincia

Re: Problema guitalele

Messaggio da oti » mer 10 apr 2019, 22:43

fdelo ha scritto:
mer 10 apr 2019, 20:12
mi hanno risposto dal negozio dicendo di cambiare la muta di corde..
...ho solo specificato che l'intonazione era pessima non ho spiegato tutti i test...
Non avendo informazioni specifiche, ti hanno consigliato la manovra generica che consiglieranno come prima azione, probabilmente risolutiva nelle maggioranza dei casi. Minimo avresti dovuto parlargli del ponte inclinato e accennare alle anomale distanze CapoTasto ÷ 12°÷ Ponte.
Ti consiglierei di ricontattarli. ciao, sandro
Per catturare il coniglio devi fare il verso della carota (bidello Chicco, una cinquantina d'anni fa)

fdelo
Messaggi: 13
Iscritto il: dom 24 mar 2019, 22:03

Re: Problema guitalele

Messaggio da fdelo » gio 11 apr 2019, 08:27

Ho gia' risposto dando i dettagli delle distanze, del ponte e della tavola imbarcata.

La prima risposta non era molto "cortese" (non la metto interamente qui per privacy) non sono molto fiducioso

cosimo cherchi
Messaggi: 111
Iscritto il: dom 26 nov 2017, 20:16
Località: Olbia

Re: Problema guitalele

Messaggio da cosimo cherchi » dom 14 apr 2019, 07:37

Ciao, francamente se si tratta del guitalele yamaha, vale la pena di metterci mano solo se ti vuoi impratichire con la liuteria o se lo strumento ti è caro per qualche ragione...
In negozio io l'ho pagato una settantina di euro, qualsiasi riparazione o anche solo gli attrezzi per farla da soli costerà di più del suo valore...
Detto questo, io dubito che il solo imbarcamento della t.a. possa essere la ragione della posizione sbagliata del ponte: per spostare il ponte in avanti di 2mm dovrebbe essere molto più accentuata di quanto non sembri nelle foto.
Direi che hai avuto la sfortuna di comprare un esemplare mal riuscito, che con Yamaha è un pò una rarità. Se ti propongono la sostituzione non avrei tanti timori.

fdelo
Messaggi: 13
Iscritto il: dom 24 mar 2019, 22:03

Re: Problema guitalele

Messaggio da fdelo » mar 16 apr 2019, 21:15

Non e' lo Yamaha e' un Enya EGL-02

cosimo cherchi
Messaggi: 111
Iscritto il: dom 26 nov 2017, 20:16
Località: Olbia

Re: Problema guitalele

Messaggio da cosimo cherchi » mar 16 apr 2019, 23:48

fdelo ha scritto:
mar 16 apr 2019, 21:15
Non e' lo Yamaha e' un Enya EGL-02
Ah, avevo capito male. Ho paura però che il ragionamento possa essere ugualmente applicato, tranne forse la sostituzione con altro uguale. Se il negozio ha un minimo di serietà comunque dovrebbe proporti almeno un cambio merce di fronte ad un difetto evidente. Io tornerei col righello per dimostrargli che le misure non tornano, di sicuro il ponte non lo hai spostato tu... :evil: :mrgreen:

fdelo
Messaggi: 13
Iscritto il: dom 24 mar 2019, 22:03

Re: Problema guitalele

Messaggio da fdelo » mer 24 apr 2019, 20:50

conclusione della vicenda:
strumento riportato in negozio. Hanno constatato il problema.
Il giorno dopo mi richiamano e di fatto mi dicono che al momento non sono in grado di fornire uno strumento senza difetto
e quindi mi hanno ridato i soldi meno l'iva (meglio che niente).
Avevano uno strumento identico in negozio che non ho provato; temo che anch'esso fosse non intonato.

Balaju
Messaggi: 977
Iscritto il: lun 12 set 2011, 20:12

Re: Problema guitalele

Messaggio da Balaju » mer 24 apr 2019, 22:17

Un motivo in più per comprare online sui siti che, se c’è qualcosa che non va, ti rimborsano tutto...
Mi dispiace per il commercio locale, ma se a loro va male la colpa è dei loro colleghi come quello qui descritto.
Devo dire, con rammarico, che all’estero ho trovato più serietà (IVA o non IVA).
Balaju

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 1819
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: Problema guitalele

Messaggio da Pietro » gio 25 apr 2019, 10:28

fdelo ha scritto:
mer 24 apr 2019, 20:50
conclusione della vicenda:
strumento riportato in negozio. Hanno constatato il problema.
Il giorno dopo mi richiamano e di fatto mi dicono che al momento non sono in grado di fornire uno strumento senza difetto
e quindi mi hanno ridato i soldi meno l'iva (meglio che niente).
Avevano uno strumento identico in negozio che non ho provato ; temo che anch'esso fosse non intonato.
Se hanno constatato il problema e non sono in grado di fornire uno strumento senza difetto i soldi dovevano restituirli tutti e scusandosi pure, questo è il minimo per un negozio serio.
Il non aver provato lo strumento è una cosa che avrei fatto pure io visto l'andamento della vicenda.
Naturalmente in negozi come questo è meglio non farsi più vedere nemmeno in fotografia.

Cordialità - Pietro -
Ultima modifica di Pietro il gio 25 apr 2019, 14:17, modificato 1 volta in totale.

Torna a “Liutai, luthiers”