Prima esperienza con vecchia chitarra

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
Kreisky
Messaggi: 3
Iscritto il: gio 02 mag 2019, 09:33

Prima esperienza con vecchia chitarra

Messaggio da Kreisky » lun 13 mag 2019, 17:02

Salve a tutti,
Mi sono da poco iscritto al forum dopo aver letto un bel po' di discussioni e aver visto gli splendidi lavori che vengono realizzati dai vari partecipanti al forum. Premetto che questa discussione abbasserà il livello medio del forum :roll: perché non sono né un musicista né un liutaio, strimpellavo la chitarra una ventina di anni fa e l'ho ripresa in mano da due anni. Qualche accordo e niente di più! Però mi piace lavorare il legno, in genere riesco ad essere abbastanza preciso ed ho realizzato due coppie di diffusori acustici. Insomma legno e suono è un'accoppiata che mi ispira.
Due anni fa ho comprato un'acustica da 300 euro, una Lag... con top in cedro. Poi un mese fa ho ritrovato a casa una vecchia chitarra classica degli anni settanta, è una Ariana A570 fatta in Giappone. Ho scoperto che è un modello probabilmente dei primi anni settanta e che è una sottomarca della Aria. Era in condizioni pessime (ed ora è peggio) rigata, alcuni tasti torti, il fondo scollato per 1/3, piano armonico coperto con adesivi :? Insomma, senza pensarci troppo ho deciso di scollare del tutto il fondo e ho scoperto che mancava una catena e che quelle a raggio erano scollate. Ho rifatto la catena vicina alla buca, rincollato tutte le altre e richiuso il fondo. Poi ho deciso di sverniciarla tutta e ahimè il risultato è per ora pessimo. Il colore è andato via ma sotto c'è rimasto uno smalto estremamente resistente. Penso che dovrò tentare con uno sverniciatore più forte.
A questo punto mi sono messo a leggere diversi articoli e discussioni, guardare video su YouTube ecc. e ho scoperto i differenti tipi di legno, di incatenatura, di verniciatura... Variabili infinite che mi verrebbe voglia di provare subito!
Scusate il messaggio lungo ma è per far capire che mi piacerebbe sì rimettere a posto la chitarra ma anche sperimentare un po' cosa si può fare.
In particolare vorrei sapere cosa ne pensate delle seguenti opzioni :
1- finire la sverniciatura, tingere fondo, fasce e manico e poi riverniciare il tutto.
2 - fare una nuova tastiera e un nuovo ponte in Padouk, ce ne ho un pezzo che potrebbe andar bene. Ovviamente dovrei scollare entrambi.
3 - togliere la tavola armonica e sostituirla con una nuova in abete. Ho scoperto che ho un rivenditore di legno per strumenti vicino a casa :)

Sarà un lavorone inutile e troppo difficile? Meglio limitarsi al primo punto?

Grazie e saluti!

Marco
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Torna a “Liutai, luthiers”