Kohno 50 curiosità

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
Jamirox
Messaggi: 65
Iscritto il: mer 25 lug 2018, 12:21

Kohno 50 curiosità

Messaggio da Jamirox » ven 02 ago 2019, 09:57

Salve, non avendo mai provato le Kohno spinto dalla curiosità e dai tanti estimatori chiedo se qualcuno di voi potrebbe scrivere le sue impressioni. Parlo di quelle anni 80 e specialmente cosa possono dare o no quei strumenti. Grazie

ninoram
Messaggi: 876
Iscritto il: ven 11 ago 2006, 14:17
Località: Bolzano

Re: Kohno 50 curiosità

Messaggio da ninoram » ven 02 ago 2019, 11:06

Le mie esperienze Kohno: chitarre robuste, lavorazione impeccabile, suono molto equilibrato, manico piuttosto grosso che non piace a tutti ma che io trovo comodo ( conosco bene il modello 20 e 15), la mia prof di chitarra (corsi con Segovia) consigliava sempre le Kohno e sconsigliava le Ramirez (anni '70 - '80) troppo dure e scomode. Le Kohno non hanno un suono Hauser e tantomeno Ramirez.
Saluti!!

Jamirox
Messaggi: 65
Iscritto il: mer 25 lug 2018, 12:21

Re: Kohno 50 curiosità

Messaggio da Jamirox » ven 02 ago 2019, 11:11

Pensi che il loro suono sia un po' limitante al giorno d'oggi o sia degno di nota?

ninoram
Messaggi: 876
Iscritto il: ven 11 ago 2006, 14:17
Località: Bolzano

Re: Kohno 50 curiosità

Messaggio da ninoram » ven 02 ago 2019, 13:44

il discorso del suono è complicato. Conosco i modelli vecchi (ho una Kohno con diapason 660 ca) e devo dire che le Kohno che conosco non possono concorrere con certe Ramirez o chitarre moderne. Ma vedo anche M.Dylla suonare una Kohno Sakurai (sicuramente più recente) con ottimi risultati ( in rete). E vorrei provare le Kohno 30 o 50 (bellissime esteticamente) dei tempi passati...
Saluti!

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 1787
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: Kohno 50 curiosità

Messaggio da Pietro » ven 02 ago 2019, 14:52

Il discorso del suono è complicato ed è sacrosanto. Per quanto mi riguarda suono ( ad essere precisi suonavo) usualmente con una chitarra diapason 660 e non mi ha mai rappresentato un problema come non lo ha rappresentato per le Kohno che ho provato tutte con uguale diapason e iden per il manico che per le mie mani si adattava abbastanza bene. Il suono però mi ha sempre lasciato perplesso, non che fosse limitante, non saprei dire, solo che non mi soddisfava. Sicuramente ci mettevo del mio non essendo M.Dylla, nelle sue mani lo strumento rende sicuramente ben di più anche fuori dalla rete.

Cordialità - Pietro .

ninoram
Messaggi: 876
Iscritto il: ven 11 ago 2006, 14:17
Località: Bolzano

Re: Kohno 50 curiosità

Messaggio da ninoram » ven 02 ago 2019, 15:26

Poi ho notato che il suono Ramirez (Josè) è generalmente ben accettato, con varie gradazioni di entusiasmo, mentre sul suono Kohno i giudizi sono più contrastati (p.es. un mio amico lo definisce "suono di plastica" ) ...ma c'è anche chi lo ama...

pippowitz
Messaggi: 2309
Iscritto il: mar 19 lug 2011, 11:06

Re: Kohno 50 curiosità

Messaggio da pippowitz » ven 02 ago 2019, 15:34

ninoram ha scritto:
ven 02 ago 2019, 11:06
Le mie esperienze Kohno: chitarre robuste, lavorazione impeccabile, suono molto equilibrato, manico piuttosto grosso che non piace a tutti ma che io trovo comodo ( conosco bene il modello 20 e 15), la mia prof di chitarra (corsi con Segovia) consigliava sempre le Kohno e sconsigliava le Ramirez (anni '70 - '80) troppo dure e scomode. Le Kohno non hanno un suono Hauser e tantomeno Ramirez.
Saluti!!
Sono d'accordo, ho suonato abbastanza a lungo una Kohno 15 del '76 in cedro. Bel suono, cantabile e sempre ben presente ma all'inizio ho dovuto faticare un po' per capire dove e come mettere le mani per tirarlo fuori. Tenete presente che il numero del modello era legato al prezzo, esistevano se non erro i modelli 10, 15, 20, 30, 50, e 80, di qualità progressivamente superiore. Beh, la 15 (che perciò era una di quelle più modeste) che ho suonato andava meglio di parecchie Ramirez Clase Primera degli anni '80. Un po' scomodosa per via del diapason 660mm ma meglio delle Ramirez.
Le Kohno-Sakurai di oggi sono decisamente più comode: diapason 650mm, emissione più pronta. L'incatenatura non è più il classico ventaglio, e la potenza del suono c'è. Ho suonato parecchio anche una Kohno-Sakurai Professional-R in abete. E non è che ne sto parlando bene perché ce l'ho in vendita... in effetti ho messo l'annuncio da più di un anno, e per venderla dovrei scendere di prezzo, ma non mi va molto: credo valga quello che chiedo e non mi dispiacerà tenermela se nessuno la vorrà: vorrei una timbrica diversa, magari da una chitarra in cedro, ma quella è una chitarra che va bene, una di quelle che tendenzialmente risolvono problemi anziché crearne. Direi anzi che è proprio questa la caratteristica delle Kohno: risolvono problemi anziché crearne. Sono un po' come le Opel: non hanno l'appeal di altre auto più prestigiose ma vanno sempre bene...
L'unico difetto che ho trovato in entrambe è che le note basse vicine alla nota di intonazione della cassa (sol#) tendono ad essere troppo risonanti e "grasse".

Avatar utente
Pietro
Messaggi: 1787
Iscritto il: ven 09 mar 2007, 16:49
Località: Verona

Re: Kohno 50 curiosità

Messaggio da Pietro » ven 02 ago 2019, 21:29

ninoram ha scritto:
ven 02 ago 2019, 15:26
...(p.es. un mio amico lo definisce "suono di plastica" ) ...
Forse "l'amico" potrebbe anche essere lo stesso in quanto pure un mio amico ne ha dato questa definizione... tra l'altro potrei pure condividerla.

Cordialità - Pietro -

pippowitz
Messaggi: 2309
Iscritto il: mar 19 lug 2011, 11:06

Re: Kohno 50 curiosità

Messaggio da pippowitz » sab 03 ago 2019, 09:59

ninoram ha scritto:
ven 02 ago 2019, 15:26
Poi ho notato che il suono Ramirez (Josè) è generalmente ben accettato, con varie gradazioni di entusiasmo, mentre sul suono Kohno i giudizi sono più contrastati (p.es. un mio amico lo definisce "suono di plastica" ) ...ma c'è anche chi lo ama...
Le Kohno in abete hanno un loro timbro particolare che non a tutti piace. Quelle in cedro forse di meno. Però ci sono sempre da tener presente alcune cose:
1) un suono carico di medi può anche dare fastidio ma da parecchia presenza e...
2) da lontano non è lo stesso che da vicino: il suono che senti tu non è quello che sente chi ti ascolta dai 3 metri di distanza in poi. Bisogna imparare ad ascoltare il suono nell'aria e quello che ritorna dalle pareti e non quello che ti arriva direttamente dalla chitarra. Per questo motivo non amo le chitarre coi buchi nelle fasce.
3) a differenza di altre chitarre dove la mano destra come la metti la metti ed esce sempre qualcosa di interessante ho notato suonando la Kohno 15 in cedro che il suono andava un po' "cercato" con la mano destra. Quando lo trovi però è bello (a me piace...) Con la Kohno-Sakurai in abete invece la cavata è più facile ma la chitarra tende ad imporre di più il proprio punto di vista in fatto di suono...
4) anche se hanno una qualità media più costante delle Ramirez le Kohno in circolazione sono tante e non sono tutte uguali. Ricordo che quando mi sono messo in cerca di una Kohno ne ho scartate almeno un paio prima di trovare quella che mi piacesse.

Benedetto
Messaggi: 572
Iscritto il: mar 14 apr 2015, 11:19

Re: Kohno 50 curiosità

Messaggio da Benedetto » sab 03 ago 2019, 13:39

Io in passato ho avuto una Konho 50 in abete, una Sakurai in cedro ed anche una Sakurai cedro/Cocobolo, di quando Sakurai era la linea economica di Kohno.
Le ho vendute tutte nel corso degli anni.
Un pregio comune è che sono chitarre costruite molto bene e molto potenti. Più facili delle Ramirez e con ottima polifonia e chiarezza.
Un difetto comune (a mio parere) è in come lo strumento gestisce le dinamiche e la modulazione. Non è uno strumento con molto cuore.
Piacciano o meno, sono comunque chitarre di standard alto.

pippowitz
Messaggi: 2309
Iscritto il: mar 19 lug 2011, 11:06

Re: Kohno 50 curiosità

Messaggio da pippowitz » dom 04 ago 2019, 10:13

Benedetto ha scritto:
sab 03 ago 2019, 13:39
Un pregio comune è che sono chitarre costruite molto bene...
Sì, e anche belle esteticamente
Benedetto ha scritto:
sab 03 ago 2019, 13:39
... e molto potenti...
Quelle vecchie sì, in confronto a quel che c'era sul mercato allora. Quelle di oggi direi che sono alla pari con altre chitarre della stessa fascia
Benedetto ha scritto:
sab 03 ago 2019, 13:39
...Più facili delle Ramirez ...
Sì, ma quelle diapason 660 sono sempre un po' ostiche, rispetto agli standard odierni. Anche per quel che riguarda la facilità direi che quelle di oggi stanno alla pari con altre chitarre della stessa fascia
Benedetto ha scritto:
sab 03 ago 2019, 13:39
... e con ottima polifonia e chiarezza ...
Secondo me sotto questo aspetto se la cavano ma c'è di meglio... ma forse non allo stesso prezzo :(
Benedetto ha scritto:
sab 03 ago 2019, 13:39
...Piacciano o meno, sono comunque chitarre di standard alto...
Senza alcun dubbio.
Benedetto ha scritto:
sab 03 ago 2019, 13:39
Un difetto comune (a mio parere) è in come lo strumento gestisce le dinamiche e la modulazione. Non è uno strumento con molto cuore...
Oscar Ghiglia ha suonato spesso con una Kohno e non solo in passato quando le alternative non erano molte, l'ho sentito suonare una di queste chitarre qualche anno fa, a Novara. Beh, non mi pare un chitarrista che accetti di suonare uno strumento senza cuore. Diciamo che per farci della dinamica in modo convincete bisogna essere capaci. Lui è capace...

Benedetto
Messaggi: 572
Iscritto il: mar 14 apr 2015, 11:19

Re: Kohno 50 curiosità

Messaggio da Benedetto » dom 04 ago 2019, 14:49

Ma certo.
Forse mi sono espresso male ma penso si tratti di una chitarra da concerto completa e costruita con manodopera e materiali di qualità. Ghiglia, Zigante e tanti altri ne fanno ottimo uso.
Nondimeno tutte le chitarre hanno punti dI forza e altri meno . Detto altrimenti, certi strumenti vanno bene per qualcuno e meno bene per altri, a seconda dei gusti e della tecnica per sfruttare al meglio certe caratteristiche dello strumento; è nelle cose.
Tanto premesso, sulla base delle Kohno che ho posseduto, la penso come ho scritto sopra.

Jamirox
Messaggi: 65
Iscritto il: mer 25 lug 2018, 12:21

Re: Kohno 50 curiosità

Messaggio da Jamirox » lun 05 ago 2019, 14:34

Grazie per i vostri commenti qualificati, mi avete fatto capire meglio quelle chitarre e appena ne avrò occasione ne proverò una di quelle serie.

sandrone
Messaggi: 12
Iscritto il: mar 24 gen 2017, 19:46

Re: Kohno 50 curiosità

Messaggio da sandrone » mar 06 ago 2019, 16:36

Ho avuto per un annetto una Kohno Special del 2005, che corrisponde al modello 50.
Concordo con pippowitz: una bellissima chitarra, molto comoda ed equilibrata.
Però non mi piaceva il timbro, specialmente dei bassi nelle prime posizioni.
E' anche vero che, ascoltandola frontalmente suonata da un altro ad un paio di metri il timbro migliorava molto.

Torna a “Liutai, luthiers”