Apprendista di Bottega

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
Edo.Tur
Messaggi: 3
Iscritto il: mer 11 set 2019, 09:17

Apprendista di Bottega

Messaggio da Edo.Tur » ven 13 set 2019, 09:41

Ciao a tutti,
sono Edoardo, come ho scritto nella presentazione ho 25 anni e da quando ne ho 8 ho la chitarra in mano e "mastico" musica.
4 anni fa ho intrapreso la meravigliosa strada della liuteria frequentando l'Accademia Romana di Liuteria, sotto al guida del M°Pier Luigi Panfili, con l'idea di trasformare la mia passione in una professione.
Ho terminato 2 chitarre classiche: la prima non la commento :lol: , la seconda mi ha dato molta soddisfazione e l'ho ceduta ad una studente.
Le circostanze però mi hanno portato a dover accettare un lavoro che, il più delle volte, mi impedisce di poter frequentare il laboratorio (ho una stanza a casa dedicata) per più di 3/4 ore settimanali.
Il lavoro attuale, che svolgo da circa 2 anni e mezzo, per quanto utile, mi ha fatto capire di voler continuare a seguire la mia passione, ma ad oggi le incertezze sono ancora tante e non ho la sicurezza (e credo le capacità, ancora) di intraprendere questa strada da solo.
Vorrei quindi chiedere se tra di voi c'è qualche liutaio disposto a prendermi, o a valutare l'idea, come apprendista in bottega.
In questi anni oltre ad aver imparato le tecniche basilari per la costruzione e l'utilizzo degli attrezzi, ho svolto varie riparazioni, affiancando spesso il mio insegnante.
Grazie per l'attenzione.
:merci:

Edoardo

P.S. Sono di Roma, ma se dovessi ricevere qualche proposta che preveda uno spostamento non sarebbe assolutamente un problema.

pippowitz
Messaggi: 2395
Iscritto il: mar 19 lug 2011, 11:06

Re: Apprendista di Bottega

Messaggio da pippowitz » ven 13 set 2019, 20:20

Ciao Edoardo, faccio qui una piccola riflessione che forse potrà esserti utile. Parlando con un mio amico liutaio sono venuto a sapere che negli ultimi anni nella scuola di liuteria di Milano sono aumentati a dismisura gli allievi che si specializzano negli strumenti a pizzico mentre sono relativamente pochi quelli che scelgono di costruire strumenti ad arco. E in effetti anche a me pare che ci siano in circolazione molte chitarre fatte da liutai esordienti o comunque giovani. Veramente molte, mi verrebbe quasi da dire troppe: mi capita sempre più spesso di sentir parlare di chitarre fatte da liutai che mi sono del tutto sconosciuti, e mi domando quanti di loro riusciranno a continuare nella loro professione.
Per cui se la tua intenzione è di fare della liuteria il tuo mestiere potrebbe essere un'idea da valutare quella di formarsi anche nella costruzione degli strumenti ad arco.
Questa naturalmente è solo una piccola riflessione fatta da uno che sta fuori dell'ambiente della liuteria, la cui validità è tutta da verificare. Sarebbe interessante sapere cosa ne pensano i liutai presenti nel forum...

Edo.Tur
Messaggi: 3
Iscritto il: mer 11 set 2019, 09:17

Re: Apprendista di Bottega

Messaggio da Edo.Tur » mar 17 set 2019, 08:26

Ottima riflessione. In effetti quella della liuteria degli archi è qualcosa che ho già preso in considerazione e per cui già sto cercando di formarmi. Credo anche che, arrivati a un certo livello, sia più facile monetizzare. Ci sarebbe però il problema della poca conoscenza degli strumenti, della letteratura e della musica per strumenti ad arco, quindi dovrei approfondire tutto ciò che riguarda il suono.
Mi piacerebbe intraprendere la liuteria a tutto tondo, anche imparare a costruire e conoscere gli strumenti a pizzico antichi.
Intraprendere la professione partendo da chitarre classiche e acustiche sarebbe una comodità e un vantaggio dal punto di vista produttivo e qualitativo, forse uno svantaggio al livello puramente commerciale.

pippowitz
Messaggi: 2395
Iscritto il: mar 19 lug 2011, 11:06

Re: Apprendista di Bottega

Messaggio da pippowitz » mar 17 set 2019, 11:43

Tieni anche presente che, sempre stando a quel che mi racconta il mio amico liutaio, costruire bene un violino è decisamente più difficile che costruire una chitarra. Per cui se impari a costruire strumenti ad arco poi la strada, a quanto pare, va in discesa. Altra possibilità alla quale pochi pensano è quella di imparare a fare l'archettaio.

Torna a “Liutai, luthiers”