Nuova classica cedro/acero

Presentazione / autopromozione degli strumenti realizzati dai liutai del forum.
Regole del forum
In questa sezione i liutai professionisti e amatori iscritti al forum e che vi partecipano attivamente, possono presentare i loro prodotti con l'ausilio di foto delle fasi di lavorazione, schemi progettuali e ogni altro elemento utile per illustrare la realizzazione degli strumenti.
Gli annunci di vendita devono essere pubblicati nella sezione di Compravendita, secondo le regole della stessa.
valerio licari
Liutaio
Messaggi: 90
Iscritto il: mer 08 gen 2014, 11:41
Località: Granada

Nuova classica cedro/acero

Messaggio da valerio licari » ven 23 feb 2018, 19:10

Oggi ho finito questa chitarra.
Lo strumento è stato costruito secondo le volontà del cliente: accostamento di legni, colore, vernici, rosetta... tutto personalizzato.


Caratteristiche tecniche:

Tavola: cedro canadese
Fondo/fasce: acero marezzato dei Balcani
Ponte: palissandro del Madagascar, 12 fori
Tastiera: Ebano africano, 20 tasti, radius compound
Manico: cedrella
Finitura: tavola a gommalacca, tutto il resto nitrocellulosa
Bordi: palissandro indiano
Rosetta: acero, palissadro indiano e cedrella con filetti in sicomoro
Suono: discretamente potente, caldo ma a tratti brillante, bassi "legnosi", cantini molto definiti, croccanti.
Meccaniche: Irving Sloane
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ultima modifica di valerio licari il sab 24 feb 2018, 20:38, modificato 1 volta in totale.

Francesco Silvestri
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 274
Iscritto il: mer 13 apr 2016, 08:31
Località: Fiesole (Fi)

Re: Nuova classica cedro/acero

Messaggio da Francesco Silvestri » sab 24 feb 2018, 14:20

Bella davvero. Come sempre del resto. Aggiungo per esperienza diretta che I tuoi strumenti oltre che belli sono ben fatti e con un gran bel suono.
Consigliatissimo!

Vincenzo Di Guida
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 386
Iscritto il: gio 29 gen 2015, 20:18

Re: Nuova classica cedro/acero

Messaggio da Vincenzo Di Guida » sab 24 feb 2018, 15:05

Complimenti!
È davvero bella e se suona pure bene (e non ho dubbi) direi che il cliente sarà soddisfattissimo!
Ho cominciato trent'anni fa tagliando la barba col rasoio elettrico e suonando l'elettrica.
Ora mi rado con sapone e lamette e suono la classica.
Se continuo così nella prossima vita farò la barba con scaglie di selce e suonerò la lira....

valerio licari
Liutaio
Messaggi: 90
Iscritto il: mer 08 gen 2014, 11:41
Località: Granada

Re: Nuova classica cedro/acero

Messaggio da valerio licari » sab 24 feb 2018, 20:33

Francesco Silvestri ha scritto:
sab 24 feb 2018, 14:20
Bella davvero. Come sempre del resto. Aggiungo per esperienza diretta che I tuoi strumenti oltre che belli sono ben fatti e con un gran bel suono.
Consigliatissimo!
Grazie mille!

valerio licari
Liutaio
Messaggi: 90
Iscritto il: mer 08 gen 2014, 11:41
Località: Granada

Re: Nuova classica cedro/acero

Messaggio da valerio licari » sab 24 feb 2018, 20:35

Vincenzo Di Guida ha scritto:
sab 24 feb 2018, 15:05
Complimenti!
È davvero bella e se suona pure bene (e non ho dubbi) direi che il cliente sarà soddisfattissimo!
Lo spero davvero

cosimo cherchi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 104
Iscritto il: dom 26 nov 2017, 20:16
Località: Olbia

Re: Nuova classica cedro/acero

Messaggio da cosimo cherchi » dom 25 feb 2018, 15:55

Proprio una meraviglia! anche la rosetta mi sembra molto azzeccata, mi piace molto.
come ti sembra l'abbinamento acero\cedro? anche io sto realizzando una chitarra con questa accoppiata. Che tipo di incatenatura hai usato? e quali spessori hai dato alla t.a. in cedro? sempre che tu abbia voglia di condividere queste informazioni, ovviamente!

valerio licari
Liutaio
Messaggi: 90
Iscritto il: mer 08 gen 2014, 11:41
Località: Granada

Re: Nuova classica cedro/acero

Messaggio da valerio licari » dom 25 feb 2018, 16:31

cosimo cherchi ha scritto:
dom 25 feb 2018, 15:55
Proprio una meraviglia! anche la rosetta mi sembra molto azzeccata, mi piace molto.
come ti sembra l'abbinamento acero\cedro? anche io sto realizzando una chitarra con questa accoppiata. Che tipo di incatenatura hai usato? e quali spessori hai dato alla t.a. in cedro? sempre che tu abbia voglia di condividere queste informazioni, ovviamente!
Ciao Cosimo
innanzitutto grazie; riguardo alla rosetta posso dirti che non rientra nella mio stile ma il suo disegno è stato realizzato in base alle richieste del cliente che voleva un girasole. Dopo vari disegni che gli ho proposto ha scelto questo e la sua realizzazione non è stata per niente facile.
Anche l'abbinamento acero/cedro è stata una sua iniziativa così come il colore: l'acero doveva essere giallo/marrone per riprendere un pò il colore della tavola. Date le circostanze, gli ho proposto una vernice nitro per evitare che il fondo e le fasce perdessero colore nel tempo nelle zone di maggior contatto col corpo. Ho invece verniciato la tavola a gommalacca trasparente per non intaccare le proprietà acustiche dello strumento.
La chitarra in generale suona molto bene, presenta le caratteristiche armoniche calde del cedro ma senza impastare troppo; l'acero aggiunge un pizzico di brillantezza che rende il suono ben definito sui toni medi e i cantini squillanti.
Gli spessori che adotto variano dai 2.6 ai 2.2 mm in base alla zona della tavola e alle caratteristiche fisiche del cedro a disposizione.
La catenatura che uso è quella più usata negli ultimi anni dai maggiori liutai di Granada. Dato che io vivo proprio a Granada era inevitabile... ventaglio a 5 catene che ricorda vagamente il disegno di Robert Bouchet che non a caso ha vissuto proprio qui per un periodo della sua vita.

cosimo cherchi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 104
Iscritto il: dom 26 nov 2017, 20:16
Località: Olbia

Re: Nuova classica cedro/acero

Messaggio da cosimo cherchi » gio 01 mar 2018, 13:54

valerio licari ha scritto:
dom 25 feb 2018, 16:31
Ciao Cosimo
innanzitutto grazie; riguardo alla rosetta posso dirti che non rientra nella mio stile ma il suo disegno è stato realizzato in base alle richieste del cliente che voleva un girasole. Dopo vari disegni che gli ho proposto ha scelto questo e la sua realizzazione non è stata per niente facile.
Anche l'abbinamento acero/cedro è stata una sua iniziativa così come il colore: l'acero doveva essere giallo/marrone per riprendere un pò il colore della tavola. Date le circostanze, gli ho proposto una vernice nitro per evitare che il fondo e le fasce perdessero colore nel tempo nelle zone di maggior contatto col corpo. Ho invece verniciato la tavola a gommalacca trasparente per non intaccare le proprietà acustiche dello strumento.
La chitarra in generale suona molto bene, presenta le caratteristiche armoniche calde del cedro ma senza impastare troppo; l'acero aggiunge un pizzico di brillantezza che rende il suono ben definito sui toni medi e i cantini squillanti.
Gli spessori che adotto variano dai 2.6 ai 2.2 mm in base alla zona della tavola e alle caratteristiche fisiche del cedro a disposizione.
La catenatura che uso è quella più usata negli ultimi anni dai maggiori liutai di Granada. Dato che io vivo proprio a Granada era inevitabile... ventaglio a 5 catene che ricorda vagamente il disegno di Robert Bouchet che non a caso ha vissuto proprio qui per un periodo della sua vita.
Grazie per aver soddisfatto le mie curiosità.
Immaginavo che la rosetta fosse stata un'impresa difficile, tutte quelle linee curve... comunque ti è uscita perfetta, molto bravo!
Io sto usando un'incatenatura in stile Torres (renderà bene anche col cedro?), ma resto un pò più abbondante di spessori, dai 2,5 ai 2,8 mm, anche perchè la mia t.a. mi sembrava poco rigida come legno.
Usi anche la barra sottoponte, alla Bouchet appunto, o solo il ventaglio a 5 raggi?

valerio licari
Liutaio
Messaggi: 90
Iscritto il: mer 08 gen 2014, 11:41
Località: Granada

Re: Nuova classica cedro/acero

Messaggio da valerio licari » ven 02 mar 2018, 10:48

Uso un lungo e sottile rinforzo sottoponte, ma niente a che vedere con la barra di Bouchet. Lo ritengo un elemento molto importante sia dal punto di vista strutturale che acustico, soprattutto per le tavole in cedro in cui la velocità del suono e la tenacia delle fibre sono scarse in senso trasversale rispetto alla venatura.

cosimo cherchi
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 104
Iscritto il: dom 26 nov 2017, 20:16
Località: Olbia

Re: Nuova classica cedro/acero

Messaggio da cosimo cherchi » sab 10 mar 2018, 01:37

valerio licari ha scritto:
ven 02 mar 2018, 10:48
Uso un lungo e sottile rinforzo sottoponte, ma niente a che vedere con la barra di Bouchet. Lo ritengo un elemento molto importante sia dal punto di vista strutturale che acustico, soprattutto per le tavole in cedro in cui la velocità del suono e la tenacia delle fibre sono scarse in senso trasversale rispetto alla venatura.
Molto interessante... anche se ormai è tardi per pensare a modifiche nel mio caso.
Anche perché per questo secondo tentativo sto ricalcando il progetto della mia prima chitarra, che mi ha lasciato piacevolmente sorpreso, ma variando i legni e apportando qualche piccola modifica.
Sto ancora brancolando per farmi un'idea meno vaga delle variabili in gioco, sono principiante e autodidatta, per il momento più che altro mi diverto a giocare con il legno... :roll:

valerio licari
Liutaio
Messaggi: 90
Iscritto il: mer 08 gen 2014, 11:41
Località: Granada

Re: Nuova classica cedro/acero

Messaggio da valerio licari » lun 09 apr 2018, 08:20

cosimo cherchi ha scritto:
sab 10 mar 2018, 01:37
valerio licari ha scritto:
ven 02 mar 2018, 10:48
Uso un lungo e sottile rinforzo sottoponte, ma niente a che vedere con la barra di Bouchet. Lo ritengo un elemento molto importante sia dal punto di vista strutturale che acustico, soprattutto per le tavole in cedro in cui la velocità del suono e la tenacia delle fibre sono scarse in senso trasversale rispetto alla venatura.
Molto interessante... anche se ormai è tardi per pensare a modifiche nel mio caso.
Anche perché per questo secondo tentativo sto ricalcando il progetto della mia prima chitarra, che mi ha lasciato piacevolmente sorpreso, ma variando i legni e apportando qualche piccola modifica.
Sto ancora brancolando per farmi un'idea meno vaga delle variabili in gioco, sono principiante e autodidatta, per il momento più che altro mi diverto a giocare con il legno... :roll:
Le variabili sono moltissime; ciascuna di essa può giocare un ruolo essenziale nella realizzazione di uno strumento con le relative conseguenze acustiche. Se cambi cose tipo legno e struttura della tavola, il suono sarà inevitabilmente diverso rispetto a quello della chitarra che hai costruito precedentemente. Ti consiglio quindi di cambiare una cosa alla volta e studiarne i cambiamenti. Segui un buon disegno e rispettalo fedelmente fintanto che ne hai bisogno. Quando avrai sviluppato "buon senso" (inteso come esperienza) allora potrai cambiare altre cose, ma sempre una alla volta... Buona fortuna e buon divertimento!

Avatar utente
Massimo Di Coste
Messaggi: 4682
Iscritto il: mer 21 set 2005, 07:21
Località: Roma

Re: Nuova classica cedro/acero

Messaggio da Massimo Di Coste » lun 09 apr 2018, 11:17

Il solito capolavoro da parte di ormai uno dei migliori Liutai a livello internazionale! :okok:

Complimenti Valerio, chitarra stupenda!!!!

:bye:
Signore dammi il sole nelle fredde giornate d'inverno, l'ombra nei caldi giorni d'estate, e una chitarra.....
(preghiera andalusa)

valerio licari
Liutaio
Messaggi: 90
Iscritto il: mer 08 gen 2014, 11:41
Località: Granada

Re: Nuova classica cedro/acero

Messaggio da valerio licari » mar 10 apr 2018, 21:51

Massimo hai scritto una cosa che mi lusinga molto, grazie mille!

Torna a “Gli strumenti realizzati dai liutai del forum”