Ho provato Alhambra 5P 1986

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
Guitarra
Messaggi: 78
Iscritto il: mar 09 feb 2016, 16:13

Ho provato Alhambra 5P 1986

Messaggio da Guitarra » dom 17 mar 2019, 01:30

Salve, in questi giorni sono passato in un negozio di strumenti musicali che vende una Alhambra 5P del 1986 nuova (invenduta, senza uso). L'ho provata e devo dire che il suono non mi ha colpito particolarmente. La tastiera e il ponticello sono fatti di un ebano completamente nero e liscio che sembrava "plastica" a vederlo. Le fasce e il fondo sono realizzati da un presunto legno di palissandro anche se il negoziante non conosce ufficialmente i materiali della chitarra. Infatti, questo palissandro è sbiadito, quasi grigio, cosa che non mi è piaciuta perché mi ricordava piuttosto una specie di ovangkol, per me difficile capirlo, le venature erano ovali e distanziate. Il cedro della tavola armonica ottimo veramente, ma la rosette troppo artificiale, sembrava una specie di adesivo messa sotto la vernice. Le meccaniche nemmeno mi sono piaciute tanto perché il giallo un po' finto. Infine il manico da dietro possiede una linea nera di presunto rinforzo con ebano, anche se devo dire che teneva delle sbavature di inchiostro nero? lateralmente affianco alla linea nera, che non mi sono piaciute affatto. La tastiera teneva imperfezioni tra i tasti e il legno: sono presenti delle linee bianche (di colla?). Insomma la chitarra non mi è complessivamente piaciuta, anche se sono rimasto incuriosito di sapere:
1) Fasce e fondo sono in palissandro? di che tipo? (colore quasi grigio)
2) L'ebano completamente nero e liscio che sembra artificiale?
3) Ipotesi di ottimi legni anche se chitarra costruita troppo arcaicamente riguardo le rifiniture?
Ringrazio tutti per i consigli che mi potete dare riguardo un possibile acquisto, prezzo 640€

davidemooo
Messaggi: 1306
Iscritto il: ven 04 lug 2014, 10:53
Località: Brescia

Re: Ho provato Alhambra 5P 1986

Messaggio da davidemooo » dom 17 mar 2019, 12:16

Tavola in cedro massello, fasce e fondo in palissandro laminato, tastiera in cedrella con rinforzo in ebano, (vero), tastiera in ebano (vero). Usata 350
La sapienza è con i modesti!

Guitarra
Messaggi: 78
Iscritto il: mar 09 feb 2016, 16:13

Re: Ho provato Alhambra 5P 1986

Messaggio da Guitarra » dom 24 mar 2019, 00:43

Grazie per la risposta davidemooo, ho visto meglio e la chitarra in questione dev'essere precedente al 1986 perché su internet ho trovato una Alhambra 5P del 1986 e tiene il ponticello in palissandro, invece quella provata da me in negozio ha il ponticello in ebano. Forse lascio perdere e ordinerò il nuovo modello

Jake_JJ_Gittes
Messaggi: 27
Iscritto il: dom 17 giu 2018, 11:16

Re: Ho provato Alhambra 5P 1986

Messaggio da Jake_JJ_Gittes » mer 27 mar 2019, 19:37

Io ne ho una di quegli anni che è da restaurare, la vendo a 150 euro compresa una custodia rigida che ne vale 80€... non mi sembrano strumenti così malvagi quelli di quegli anni, se li si contestualizza al giusto livello.

Guitarra
Messaggi: 78
Iscritto il: mar 09 feb 2016, 16:13

Re: Ho provato Alhambra 5P 1986

Messaggio da Guitarra » gio 28 mar 2019, 21:49

Grazie mille, Jake, per il momento non acquisterò né quella provata in negozio (difetti che non sono accettabili) e mi sto orientando su una Alhambra (nuovo modello) 5P oppure 6P. Per risparmiare potrei orientarmi anche su Yamaha CG171, CG192, però dovrei confrontare tutti questi modelli. A livello di suono secondo voi quale tra questi 4 modelli elencati è il più ricco/equilibrato?

giannini awn71
Messaggi: 622
Iscritto il: lun 16 mar 2015, 12:45
Località: catania

Re: Ho provato Alhambra 5P 1986

Messaggio da giannini awn71 » gio 28 mar 2019, 22:36

Ciao Guitarra..
Secondo me hai fatto benissimo a lasciare perdere quella Alhambra...trattandosi di una chitarra con fasce e fondo in laminato secondo me gli anni passati in deposito hanno giocato non a favore ma contro..(il laminato è un legno morto non stagiona come il massello)quindi hai fatto benissimo a lasciar perdere...Hai detto che la tastiera presentava qualche difetto?? di che tipo?. .hai provato l'intonazione con l'aiuto di un accordatore ???
Le Alhambra sono belle chitarre però secondo me il negoziante ha fatto la crestona sul prezzo...640 euro è uno sproposito....+ o - il doppio del suo valore....se proprio ti piace comprala nuova intendo dire di costruzione recente(non so se questo modello è ancora in produzione)
Per quanto riguarda yamaha, la cg171 lasciala perdere e orientati o sulla CG182 oppure sulla CG192..sono le medesime chitarre solo che il manico nella 182 è in nato (un tipo di simil mogano più economico) e la 192 ha il manico in mogano africano...ma la suonabilità è identica e anche il resto dei materiali utilizzati.....però devo dirti che a questi livelli il suono tra i differenti modelli cambia poco,perchè se è vero che la differenza la fa il top anche fasce e fondo giocano la loro partita, ed essendo questi in laminato incide poco..
personalmente ho avuto la 192s....bellissima chitarra,l'ho venduta solo perché ho preso la sorella maggiore GC32s stesse essenze ma completamente massello
Personalmente se devo darti un consiglio credo che la 192 ti darà tante soddisfazioni..(vedi se riesci a trovarla usata)il prezzo veleggia intorno alle 300 euro....ne vale la pena...ciao..stesso discorso e prezzo per l'Alhambra 5p..mi raccomando costruzione recente :bye: :okok:

Guitarra
Messaggi: 78
Iscritto il: mar 09 feb 2016, 16:13

Re: Ho provato Alhambra 5P 1986

Messaggio da Guitarra » ven 29 mar 2019, 23:17

Grazie mille Giannini, ho dimenticato menzionare Esteve modello 8: tutta massello, su internet si trova a poco meno di 900€. Ma vorrei prima vederla per verificare come viene costruita l'action e il ponte. Alhambra mi genera un po' sfiducia, mi piace come legni ed esteticamente 6P, nuova a 840€, ma il suono assomiglia un po' alla mia Alhambra 1C: rimbombo nella nota "Mi" secondo tasto della quarta corda. Potrei spendere anche queste cifre ma mi spossiedo un po', dovrebbe quindi essere una cosa sicura. Alhambra 5P sul nuovo 640€ vorrei provarla. Le Yamaha mi piacciono poco esteticamente, tinteggiatura sul top troppo colorato (inoltre la paletta è incollata al manico) ma da quello che ho sentito le CG192 hanno un suono più equilibrato rispetto ai modelli Alhambra elencati? Inoltre nuova la trovo a 450€ e questa cosa mi attira. Inoltre la mia Alhambra 1C suona molto bene come ricchezza del suono, ma la trovo poco reattiva.

giannini awn71
Messaggi: 622
Iscritto il: lun 16 mar 2015, 12:45
Località: catania

Re: Ho provato Alhambra 5P 1986

Messaggio da giannini awn71 » ven 29 mar 2019, 23:26

La 1c è poco reattiva perché parliamo di una entry level...e più di tanto non ti puoi aspettare
Per quanto riguarda la yamaha cg192 s oppure c vedi se riesci a trovarla usata (circa 300 euro)..anche se in questo caso compri per corrispondenza vai sicuro.
Come ti dicevo l'ho avuta per un paio di anni...e se non avessi avuto la possibilità di acquistare la gc32s non l'avrei venduta...è una gran bella chitarra..facile da suonare action bassissima 4,2 al mi basso, morbida e con una signora tastiera in ebano di buona qualità
ciao

Guitarra
Messaggi: 78
Iscritto il: mar 09 feb 2016, 16:13

Re: Ho provato Alhambra 5P 1986

Messaggio da Guitarra » sab 30 mar 2019, 11:59

Grazie mille!

giannini awn71
Messaggi: 622
Iscritto il: lun 16 mar 2015, 12:45
Località: catania

Re: Ho provato Alhambra 5P 1986

Messaggio da giannini awn71 » sab 30 mar 2019, 12:44

Di nulla.....a disposizione

Vincenzo Di Guida
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 432
Iscritto il: gio 29 gen 2015, 20:18

Re: Ho provato Alhambra 5P 1986

Messaggio da Vincenzo Di Guida » sab 30 mar 2019, 14:31

Ciao.

Se ti piace un suono un po’ più iberico vai su Alhambra, sennò, per un timbro più neutro, su Yamaha.

Entrambi i marchi, sono abbastanza sicuri come chitarre entry level o per i primi anni di studio.

Però la cifra chiesta dal negoziante per le due Alhambra che segnali, non mi paiono un affare. Con quei soldi, c’è di meglio.

Sinceramente, se vuoi fare un deciso salto di qualità prendendo una chitarra tutta in massello, ti consiglio le Alhambra dalla 7P in su e le Yamaha dalla GC12 in su. Col tuo budget, dovresti poter trovare degli usati praticamente nuovi.
Ho cominciato trent'anni fa tagliando la barba col rasoio elettrico e suonando l'elettrica.
Ora mi rado con sapone e lamette e suono la classica.
Se continuo così nella prossima vita farò la barba con scaglie di selce e suonerò la lira....

giannini awn71
Messaggi: 622
Iscritto il: lun 16 mar 2015, 12:45
Località: catania

Re: Ho provato Alhambra 5P 1986

Messaggio da giannini awn71 » sab 30 mar 2019, 23:08

Vincenzo Di Guida ha scritto:
sab 30 mar 2019, 14:31
Ciao.

Se ti piace un suono un po’ più iberico vai su Alhambra, sennò, per un timbro più neutro, su Yamaha.

Entrambi i marchi, sono abbastanza sicuri come chitarre entry level o per i primi anni di studio.

Però la cifra chiesta dal negoziante per le due Alhambra che segnali, non mi paiono un affare. Con quei soldi, c’è di meglio.

Sinceramente, se vuoi fare un deciso salto di qualità prendendo una chitarra tutta in massello, ti consiglio le Alhambra dalla 7P in su e le Yamaha dalla GC12 in su. Col tuo budget, dovresti poter trovare degli usati praticamente nuovi.
Vincenzo ha pienamente ragione, personalmente non avevo considerato il fatto che con quella cifra potresti prendere qualcosa di meglio e interamente in massello..(provandola si intende)Personalmente qualche tempo fa mi è capitato di vedere in un negozio una chitarra fondo di magazzino invenduta da almeno 7/8 anni, messa li tutta impolverata..si trattava di una Admira modello Teresa, fabbricata nel nord della spagna(non in Cina),interamente massello.
L'ho presa per 680 euro, e considera che il suo prezzo di listino 5 anni fa era di 1000 euro...Non sarà stato questo chitarrone, però suona bene modulabile nel suono quel tanto che basta....e ..interamente massello....Porta pazienza e buona caccia :bye:

Guitarra
Messaggi: 78
Iscritto il: mar 09 feb 2016, 16:13

Re: Ho provato Alhambra 5P 1986

Messaggio da Guitarra » lun 01 apr 2019, 16:44

Grazie mille, vi aggiorno che ho iniziato a provare qualche modello, e devo dire che ho trovato come suono il più equilibrato Yamaha CG192C, anche se sono indeciso tra top in cedro o in abete. Le Alhambra 5P e 6P anche nuove presentano un rimbombo sia sul Sol (terza corda a vuoto) che sul mi (secondo tasto della quarta corda), suono comunque molto ricco in tutti i modelli provati. Sto ancora valutando, perché in questo caso potrei risparmiare per il momento e prendere Yamaha CG192C, però non mi convince la verniciatura opaca del manico, ponte, e la paletta incollata. Il mio livello di esecuzione diciamo ho imparato a suonare "Capricho Arabe" di Francisco Tarrega, "Lagrima", Bouree, (S.B.), non ho però un livello alto di esecuzione, forse non merito una interamente in massello per il momento con conseguente risparmio prendendo una CG192, vediamo.. Secondo voi con un top in Abete avrei un suono più neutro? Se così fosse le scelte sarebbero CG192S oppure una Alhambra con top in abete

Balaju
Messaggi: 912
Iscritto il: lun 12 set 2011, 20:12

Re: Ho provato Alhambra 5P 1986

Messaggio da Balaju » lun 01 apr 2019, 18:45

Guitarra ha scritto:
lun 01 apr 2019, 16:44
[...] potrei risparmiare per il momento e prendere Yamaha CG192C, però non mi convince la verniciatura opaca del manico, ponte, e la paletta incollata. [...]
E’ normale che la paletta sia incollata al manico...
Balaju

giannini awn71
Messaggi: 622
Iscritto il: lun 16 mar 2015, 12:45
Località: catania

Re: Ho provato Alhambra 5P 1986

Messaggio da giannini awn71 » lun 01 apr 2019, 21:09

Intanto. .non ti buttare a terra....per eseguire capricho Arabe tanto principiante non sei....Lagrima ci può stare....ma capricho arabe consentimi. .non è che sia proprio facilissimo detto questo...se vuoi un attacco brillante come Tarrega richiede ti consiglio la cg192s ha un buon top in abete angleman massello...se invece preferisci un suono più cotonoso e ovattato prendi la C con il top in cedro. .dipende dai gusti...Come ti ho consigliato in un mio precedente post..vedi se riesci a trovarla di seconda mano (circa 300 euro)li vale tutti. .anche se te la spediscono in questo caso vai sul sicuro..io l'ho avuta e so di cosa parlo...nuova la trovi a 450/470....se la trovi usata nulla di strano che la spediscono con una custodia rigida..e li risparmi altre 60 euro....custodia che comunque dovresti senza dubbio comprare,anche se ti fanno 350 con custodia è sempre un affare
ciao e fammi sapere

Torna a “Liutai, luthiers”