8 corde "fuoriserie"

Liuteria per chitarra classica. Come scegliere una chitarra. Il mercato, le applicazioni varie.
Francesco de Gregorio
Liutaio
Messaggi: 170
Iscritto il: dom 10 gen 2010, 19:08
Località: Galbiate (LC)

8 corde "fuoriserie"

Messaggio da Francesco de Gregorio » gio 23 mag 2019, 21:44

buona sera a tutti,
è parecchio che non scrivo sul forum e non pubblico le mie chitarre qui ma in questo periodo mi è capitato di lavorare su un progetto molto poco convenzionale..
si tratta di una chitarra a 8 corde, che di per se sarebbe già poco comune,ma per di più questa è una chitarra ad 8 corde senza buca sulla tavola armonica.. ovviamente la buca c'è, anzi le buche ci sono,perchè sono 2 e stanno sulle fasce.
ma vogliamo dirla tutta? è che la chitarra in questione suona pure meglio di quelle con la buca centrale..! :shock:
pazzesco...mi ha scioccato questa chitarra e mi ha ispirato...io che inizialmente ero scettico mi sono ricreduto già da metà della costruzione...
ora che ho potuto provarla ne sono ancora più entusiasta...
ovviamente non stò scrivendo questo per dire che questo è meglio di quello, anzi è solo per dire che i paletti che ci prefiggiamo ce li siamo appunto autoinflitti ed è una bella esperienza quando riusciamo per volontà nostra o per pura casualità, ad estrarne uno e allontanarlo un pò ad allargare gli orizzonti...

comunque sia al di là delle divagazioni personali, avendo letto anche dei topic che parlano di 8 corde e di quanto sia difficile provarne, che questa che pubblico adesso sarà disponibile per prove nel mio laboratorio in via Massimo d Azeglio 18 Lecco fino al 8 giugno e che farò un video professionale in studio di registrazione per fare un pò di sana pubblicità progresso.

caratteristiche tecniche:
fondo e fasce cipresso
tavola armonica abete val di fiemme maschiato
manico acero canadese
tastiera palissandro
copripaletta ebano
meccaniche alessi
tastiera 21 tasti diapason 650mm
larghezza manico capotasto 68mm
12° 80mm
intercorda 8,5mm
spessore manico al1° tasto 19,5mm

accordatura GCEADGBE

progetto di riferimento torres F.E.14
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Maxi78
Messaggi: 188
Iscritto il: gio 11 set 2008, 18:35
Località: Genova

Re: 8 corde "fuoriserie"

Messaggio da Maxi78 » gio 23 mag 2019, 22:30

Bellissima chitarra, e parlando da "diretto interessato" è bello vedere come ci sia un rinato interesse per le chitarre multicorde!
Peccato per la lontananza perchè sarebbe molto bello riuscire a provarla, aspetto il video con curiosità.
Una domanda: spostare e dividere la buca sulla fasce che effetto ha sulla proiezione dello strumento?
Molto interessante anche l'accordatura, non so se è uno standard sulle 8 corde ma sicuramente apre diverse possibilità sull'utilizzo dei bassi!

Balaju
Messaggi: 951
Iscritto il: lun 12 set 2011, 20:12

Re: 8 corde "fuoriserie"

Messaggio da Balaju » ven 24 mag 2019, 09:22

Hai fatto delle prove per vedere come reagisce chiudendo alternativamente una delle buche sulle fasce (magari restringendo progressivamente il foro fino alla chiusura totale), o chiudendole del tutto entrambe?
Te lo chiedo perché una volta ho costruito un cajón con una buca posteriore; aveva un certa resa sonora ma poi ho provato a praticare una seconda buca sul fianco e il risultato è paggiorato moltissmo, visto che aveva perso molte frequenze basse...
Balaju

Francesco de Gregorio
Liutaio
Messaggi: 170
Iscritto il: dom 10 gen 2010, 19:08
Località: Galbiate (LC)

Re: 8 corde "fuoriserie"

Messaggio da Francesco de Gregorio » sab 25 mag 2019, 09:23

Buongiorno e grazie per gli apprezzamenti
Per Maxi78,
L effetto delle 2 buche per me che sono ad una primissima esperienza è difficile da spiegare, ciò che è chiaro è che lo strumento non proietta frontalmente perché esiste una buca centrale ma per la maggior parte per la vibrazione di tutti i suoi componenti, la buca permette alla cassa lo scambio di aria esterno/ interno e quello che ho capito è che probabilmente essendoci 2 buche in posizioni diverse lo scambio è facilitato permettendo una maggiore libertà.
C è da considerare poi che la buca centrale rimane un punto di "fragilità" che va adeguatamente rinforzato, (intendiamoci, anche le buche sulle fasce sono punti di fragilità che vanno rinforzati ma in una posizione meno critica ai fini della vibrazione della tavola)
ciò che sicuramente cambia è il tono dello strumento, sento una piacevole sensazione di pienezza soprattutto sui registri alti che attribuisco alle buche spostate e in parte anche alla porzione di tavola centrale che contribuisce attivamente e arricchisce il risultato finale.
Sull accordatura non so dire se è molto usata, è quella che usa Livio Gianola sulla sua chitarra sulla quale compone i suoi brani.
Per Balajul, no non ho ancora fatto di queste prove, mi ci vorrebbe qualcuno con cui farle in una sala adeguata, se ne ho il tempo ci provo sicuramente

Francesco de Gregorio
Liutaio
Messaggi: 170
Iscritto il: dom 10 gen 2010, 19:08
Località: Galbiate (LC)

Re: 8 corde "fuoriserie"

Messaggio da Francesco de Gregorio » sab 25 mag 2019, 11:23

Pardon accordatura GBEADGBE

Balaju
Messaggi: 951
Iscritto il: lun 12 set 2011, 20:12

Re: 8 corde "fuoriserie"

Messaggio da Balaju » sab 25 mag 2019, 13:54

Sembri confermare che le frequenze acute vengano esaltate, forse a discapito delle basse. Nella prossima chitarra potresti considerare l’apertura di piccole buche frontali ai lati della parte terminale della tastiera (tipo Ovation). Considera poi che nella famiglia delle balalaike il foro è frontale ma molto piccolo, e hanno comunque una notevole proiezione. Non sono convinto dell’utilità della doppia buca sulle fasce; forse una sì, solo come “monitor” per il chitarrista (tipo le Fabio Ragghianti MXM), ma il foro sulle fasce lo farei più piccolo. Per questo ti invito a fare prove comparative con chiusure parziali o quasi totali di una o di entrambe le buche. Saranno dati preziosissimi per il tuo prossimo strumento, che sono sicuro che sarà bellissimo come i precedenti che hai presentato, compresa questa otto corde. Complimenti! :bravo:
Balaju

Francesco de Gregorio
Liutaio
Messaggi: 170
Iscritto il: dom 10 gen 2010, 19:08
Località: Galbiate (LC)

Re: 8 corde "fuoriserie"

Messaggio da Francesco de Gregorio » lun 10 giu 2019, 08:54

Aggiungo alcune foto fatte durante la registrazione del pezzo di Livio Gianola, entro domani pubblicherò anche il video
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Francesco de Gregorio
Liutaio
Messaggi: 170
Iscritto il: dom 10 gen 2010, 19:08
Località: Galbiate (LC)

Re: 8 corde "fuoriserie"

Messaggio da Francesco de Gregorio » mer 12 giu 2019, 14:25


chico
Messaggi: 164
Iscritto il: mar 19 dic 2017, 10:24

Re: 8 corde "fuoriserie"

Messaggio da chico » gio 13 giu 2019, 12:08

Francesco de Gregorio ha scritto:
mer 12 giu 2019, 14:25
ecco il video!


https://www.facebook.com/francesco.degr ... 263650049/

spero vi piaccia!
Chitarra stupenda :bravo: :bravo: :bravo: :bravo: mi piacerebbe sentirla in un brano classico se è possibile .... comunque complimenti il suono e il brano è molto bello . Saluti chico

cecco
Messaggi: 558
Iscritto il: mar 21 ott 2014, 00:48

Re: 8 corde "fuoriserie"

Messaggio da cecco » gio 13 giu 2019, 13:19

Complimenti, bel suono!

Francesco de Gregorio
Liutaio
Messaggi: 170
Iscritto il: dom 10 gen 2010, 19:08
Località: Galbiate (LC)

Re: 8 corde "fuoriserie"

Messaggio da Francesco de Gregorio » gio 13 giu 2019, 13:53

Questo è vero ammetto che sarebbe stato bello avere un secondo brano più canonico per verificare lo strumento per altri aspetti ma non è stato possibile, il tempo ci ha permesso di registrare un solo brano,
Se più avanti il proprietario mi inoltrerá dei video fatti da lui sarò lieto di condividerli qui.
Grazie per i complimenti

Francesco De Gregorio

Avatar utente
Ruggero D'Elia
Allievo dei corsi in linea
Messaggi: 831
Iscritto il: mar 25 ott 2011, 08:32
Località: Milano-Atene - Serifos Cicladi

Re: 8 corde "fuoriserie"

Messaggio da Ruggero D'Elia » lun 01 lug 2019, 12:19

... ne propomgo la visione all'amico Nicola Pirrone

Torna a “Liutai, luthiers”